Eutelsat Hot Bird 13C

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eutelsat Hot Bird 13C
Emblema missione
MappaHB13C.jpg
Dati della missione
Operatore Francia Eutelsat Communications
Costruttore EADS Astrium
Numero di catalogazione [1] 2008-065D[1]
SCN 33459
Destinazione 13° est
Satellite di Terra
Piattaforma satellitare Eurostar E3000[2]
Vettore Ariane 5 ECA
Luogo lancio ELA-3
Lancio 20 dicembre 2008
Durata 15 anni (prevista)
Data inserimento orbita 20 dicembre 2008
Orbita geostazionaria
Altezza orbita 35 786 km dall'equatore
Inclinazione orbitale
Massa 4 880 kg alla partenza[1]
Sito ufficiale

Eutelsat Hot Bird 13C (precedentemente chiamato Hot Bird 9) è un satellite per le trasmissioni televisive del gruppo Eutelsat Communications che, attraverso appositi ricevitori sulla Terra collegati ad antenne paraboliche di diametro poco superiore a 70 cm, copre le regioni dell'EuropaNordafrica e Medio Oriente. Dalla sua posizione, in orbita geostazionaria sull'equatore, a 13° est del meridiano di Greenwich deriva il suo nome. La lettera finale segue alfabeticamente l'ordine cronologico di lancio dei satelliti della serie Hot Bird situati nella medesima posizione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il satellite Hot Bird 9 fu messo in orbita nel dicembre 2008 con un razzo Ariane 5 partito dal sito di lancio ELA-3 del Centre Spatial Guyanais di Kourou nella Guyana francese.

A partire dal 1º marzo 2012 il gruppo ha adottato una nuova denominazione per l'intera flotta satellitare, quindi il satellite ha cambiato il suo nome in Eutelsat Hot Bird 13C[3].

Transponder[modifica | modifica wikitesto]

I 64 ripetitori (transponder) presenti sul satellite trasmettono, qualora utilizzati, sulle frequenze della banda Ku.

Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere aggiornata.

Fonte: LyngSat, 1º ottobre 2014

Transponder Frequenza (Hz) Polarizzazione Standard Symbol rate (baud) FEC (bit) Provider
1 11219 H DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
2 11240 V DVB-S 27500 3/4 Eutelsat
3 11258 H DVB-S2 27500 3/4 nc+
4 11278 V DVB-S2 27500 3/4 nc+
5 11296 H DVB-S2 27500 3/4 Polish mux
6 11317 V DVB-S 27500 3/4 Arqiva
7 11334 H DVB-S 27500 3/4
8 11355 V DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
9 11373 H DVB-S 29900 3/4 Mediaset
10 11393 V DVB-S 27500 5/6 nc+
11 11411 H DVB-S2 27500 5/6 nc+
13 11449 H DVB-S2 27500 3/4 nc+
15 11488 H DVB-S 27500 5/6
16 11508 V DVB-S2 27500 3/4 TVN
17 11526 H DVB-S 27500 3/4 SRG SSR
51 11747 H DVB-S 27500 3/4 Du
52 11766 V DVB-S 27500 2/3 RAI
54 11804 V DVB-S 27500 2/3 RAI
60 11919 V DVB-S2 27500 2/3 Mediaset
70 12111 V DVB-S 27500 3/4 Telespazio
95 12616 H DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
96 12635 V DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
97 12654 H DVB-S 27500 3/4 Arabsat
99 12692 H DVB-S2 27500 3/4 AB Sat
100 12713 V DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
101 12731 H DVB-S2 29900 3/4 Sky Italia
110 10719 V DVB-S 27500 5/6 nc+
112 10758 V DVB-S2 27500 3/4 Cyfrowy Polsat
113 10775 H DVB-S 29900 5/6 Sky Italia
114 10796 V DVB-S 27500 5/6 nc+
119 10892 H DVB-S 27500 3/4 nc+
120 10911 V DVB-S2 27500 3/4 Cyfrowy Polsat
121 10930 H DVB-S2 30000 2/3
132 11158 V DVB-S 27500 5/6 Cyfrowy Polsat

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Satellite Details - Eutelsat Hot Bird 13A in SatBeams.
  2. ^ (EN) Hot Bird 8, 9 & 10, Airbus Defence & Space. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Financial results. First half 2011-2012 (PDF), Eutelsat Communications, 17 febbraio 2012, p. 25.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]