Eutelsat 70A

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eutelsat 70A
Dati della missione
Operatore Francia Eutelsat Communications
NSSDC ID 2002-051A
SCN 27554
Destinazione Satellite televisivo
Satellite di Terra
Vettore Delta IV
Lancio 20 novembre 2002
Durata 12 anni
Proprietà veicolo spaziale
Massa 3.170 kg alla partenza
Costruttore Aérospatiale (con DASA, Alenia & SS/L)
Data inserimento orbita 20 novembre 2002
Inclinazione 70.5° Est
Sito ufficiale

Eutelsat 70A (precedentemente chiamato Eutelsat W5, Eutelsat 3F1 e Eutelsat W1), è un satellite televisivo del gruppo Eutelsat Communications (Organizzazione Europea di Satelliti per Telecomunicazioni), con sede a Parigi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Eutelsat 70A è stato il primo satellite ad essere lanciato tramite il razzo Delta IV. Inizialmente il lancio era previsto per il gennaio del 2001 ma, a causa di problemi di sviluppo con il razzo Delta IV, è stato rinviato più volte.

Eutelsat 70A ha sofferto numerosi problemi. Nel maggio del 1998 scoppiò un incendio all'interno della fabbrica dove il satellite era in fase di costruzione. A causare l'incendio è stata una delle antenne, sperimentata alla massima potenza, che è stata per errore direttamente rivolta verso una parete ricoperta di carbonio espanso. A causa della potenza al massimo livello (60 Watt) la schiuma si è rapidamente surriscaldata e ha iniziato a bruciare. Il satellite è stato quindi coperto d'acqua causando gravi danni.[1]
Il 27 marzo 2007, Eutelsat 70A ha iniziato a deviare la propria orbita verso Ovest ad una velocità di 0,004° al giorno. Non si sa il motivo del perché ciò sia avvenuto.
Il 16 giugno 2008, si è verificata una anomalia nella produzione di energia elettrica e 4 transponder sono stati definitivamente persi. È stato in seguito rivelato che uno dei 2 pannelli solari è stato perso.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) TSE - Eutelsat W5, in The Satellite Encyclopedia.
  2. ^ (EN) Thales Alenia Space statement concerning Eutelsat W5, in Thales, 08 settembre 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica