Focus (rete televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Focus
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target individui 15-64 anni
Slogan Scoprire e capire il mondo
Versioni Focus (1ª versione) 576i (SDTV)
(data di lancio: 28 luglio 2012)
Focus (2ª versione) 576i (SDTV)
(data di lancio: 17 maggio 2018)
Data chiusura 29 aprile 2018 (1ª versione)
Sostituisce Doc-U
Gruppo Fininvest
Editore Mediaset
Direttore Marco Costa (dal 2018)
Sito mediaset.it/focus
Diffusione
Terrestre
Mediaset
Mediaset 2
Focus (Italia)
DVB-T - FTA
Canale 35 SD
Satellite
Tivùsat
Hot Bird 13C
13.0° Est
Focus (DVB-S - FTV)
11919.00 V - 29900 - 5/6
Canale 60 SD

Focus è un'emittente televisiva italiana dedicata ai documentari a tema scientifico, pseudoscientifico e storico[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La gestione Switchover Media (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Il canale nasce la notte tra il 12 e il 13 luglio 2012[2] come cartello promozionale, al posto di Doc-U: le trasmissioni iniziano ufficialmente la mattina del 28 luglio.

La nascita di questo canale si deve a un accordo di licenza tra Switchover Media e Gruner+Jahr/Mondadori editori dell'omonima rivista Focus[3].

È un canale tematico di factual e intrattenimento e tratta argomenti di scienze naturali, pseudoscienza, storia, con l'aiuto della rivista Focus.[4]

La gestione Discovery Italia (2013-2018)[modifica | modifica wikitesto]

Con l'assorbimento della società Switchover Media, il 14 gennaio 2013 il canale passa a Discovery Italia,[5] lo stesso editore di vari canali tra cui DMAX, sul quale sono trasmessi i promo del canale. Con tale passaggio, Focus eredita i programmi di maggior carattere divulgativo trasmessi da altri canali del gruppo tra cui Megacostruzioni e Com'è fatto. Inoltre, in occasioni di una prima ed ultima puntata di programmi in prima TV esclusiva, come Bake Off Italia, il programma viene diffuso su più canali della rete di Discovery Italia.

Dal 9 aprile 2014 sbarca sulla piattaforma Sky Italia al canale 418. [6]

Dal 23 luglio 2015 entra anche a far parte nella piattaforma Tivùsat al canale 56.

La gestione Mediaset (dal 2018)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine dell'accordo tra Discovery Italia e Mondadori, il 29 aprile 2018 terminano le trasmissioni di Focus sotto la gestione Discovery e al suo posto debutta Motor Trend[7], nuovo canale di Discovery dedicato ai motori. Inoltre tutti i programmi Discovery Italia trasmessi su Focus traslocano su DMAX[8].

Dal 14 maggio 2018 il canale torna nuovamente in onda sul canale 35 sotto la gestione Mediaset[7], con i vari promo e le anteprime, al posto di Italia 2 che trasloca al canale 120 e il giorno dopo torna anche su Tivùsat al numero 60.

Il nuovo Focus targato Mediaset parte ufficialmente il 17 maggio alle 21:15 con il documentario Un anno nello spazio.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Share 24h di Focus[modifica | modifica wikitesto]

Dati Auditel relativi al giorno medio mensile sul target individui 4+[9].

Anno Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Media
anno
2012 - - - - - - - - 0,47% 0,45% 0,42% 0,49% 0,19%
2013 0,47% 0,40% 0,36% 0,44% 0,45% 0,55% 0,65% 0,72% 0,60% 0,56% 0,56% 0,66% 0,54%
2014 0,71% 0,69% 0,70% 0,74% 0,72% 0,70% 0,83% 0,96% 0,75% 0,70% 0,67% 0,73% 0,74%
2015 0,72% 0,71% 0,71% 0,78% 0,72% 0,80% 0,78% 0,92% 0,77% 0,75% 0,68% 0,79% 0,76%
2016 0,76% 0,78% 0,78% 0,77% 0,75% 0,74% 0,80% 0,87% 0,80% 0,75% 0,77% 0,79% 0,78%
2017 0,74% 0,66% 0,67% 0,77% 0,75% 0,80% 0,83% 0,91% 0,73% 0,72% 0,73% 0,78% 0,76%
2018 0,78% 0,73% 0,64% 0,60%

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Loghi utilizzati in sovrimpressione[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 28 luglio 2012 al 14 settembre 2013: Il logo di Focus era bianco e situato in alto a destra.
  • Dal 15 settembre 2013 al 6 febbraio 2015: Il logo del canale cambia, adattandosi così alla rivista omonima, anche se rimane privo del contorno.
  • Dal 7 febbraio 2015 al 29 aprile 2018: Come avviene per tutti i canali Discovery Italia, il logo di Focus si trasferisce in alto a sinistra con accanto a sè il logo di Discovery e una riga trasparente che li separa. Inoltre, viene circondato da un rettangolo rosso.
  • Dal 17 maggio 2018: In occasione del cambio di editore, il logo diventa bianco semitrasparente e si sposta in basso a destra con sotto di esso la scrita MEDIASET.
Focus logo trasparente.png
Focus Logo.svg
Dal 28 luglio 2012 al 14 settembre 2013 Dal 15 settembre 2013

Loghi utilizzati in prima visione[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 28 luglio 2012 al 6 febbraio 2015: In alto a sinistra dello schermo appariva la scritta Prima TV.
  • Dal 7 febbraio 2015 al 29 aprile 2018: La scritta si trasferisce in alto a sinistra.
  • Dal 17 maggio 2018: La scritta MEDIASET viene sostituita dalla scritta PRIMA (talvolta anche dalla scritta 1ª TV ASSOLUTA).

Palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

Programmi in onda sotto la gestione Mediaset[modifica | modifica wikitesto]

Con la gestione Mediaset, il palinsesto del canale mantiene la sua cifra documentaristica arricchendosi di film e telefilm. La prima serata di ogni giorno è dedicata ad un tema specifico:

  • Lunedì: spazio e scienza;
  • Martedì: antropologia;
  • Mercoledì: cicli DOC (documentari storico-scientifici);
  • Giovedì: film-dossier (a tema storico o scientifico);
  • Venerdì: storia;
  • Sabato: paranormale, curiosità;
  • Domenica: natura.

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

  • Aerei da combattimento
  • Exoplanets
  • Deadly 60 on a mission
  • Un anno nello spazio
  • Undiscovered vistas
  • Vacanze da incubo
  • A German Life - la segretaria di Goebbels

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

  • The State

Programmi andati in onda sotto la gestione Discovery Italia[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

Speaker[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2012 al 2018, la voce ufficiale dei promo di Focus, fu il doppiatore Andrea Mete. Dal 2018, le voci ufficiale dei promo di Focus sono i doppiatori Claudio Moneta e Paola Della Pasqua.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione