Cartoon Network (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il programma televisivo italiano, vedi Cartoon Network (programma televisivo).
Cartoon Network
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target bambini e ragazzi
Versioni Cartoon Network 576i (SDTV)
(data di lancio: 31 luglio 1996)
Cartoon Network +1 576i (SDTV)
(data di lancio: 31 luglio 2003)
Cartoon Network HD 1080i (HDTV)
(data di lancio: 28 novembre 2016)
Canali affiliati Boomerang
Gruppo Warner Bros. Entertainment Italia
Editore Turner Broadcasting System
Sito cartoonnetwork.it
Diffusione
Satellite
Sky Italia
Hot Bird 13B
13° Est
Cartoon Network HD (DVB-S2 - PAY)
11785.00 H - 29900 - 3/4
Canale 607 HD

Hot Bird 13B
13° Est
Cartoon Network +1 (DVB-S - PAY)
12034.00 V - 29900 - 5/6
Canale 608 SD
Via cavo
UPC Svizzera
(Svizzera italiana)
Cartoon Network HD
Canale 79

(Svizzera tedesca e romanda)
Cartoon Network HD
Canale 579
Streaming
Sky Italia Cartoon Network Sky Go
Cartoon Network Sky Kids
Cartoon Network HD Now TV

Cartoon Network è un canale televisivo italiano per bambini e ragazzi, nato il 31 luglio 1996. È la versione italiana dell'omonimo canale statunitense di proprietà della Warner Bros. Entertainment Italia. Il servizio timeshift, denominato Cartoon Network +1, è stato lanciato il 31 luglio 2003 e offre la programmazione di Cartoon Network un'ora dopo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 1996, Cartoon Network inizia le proprie trasmissioni all'interno dei bouquet a pagamento di TELE+ Digitale e Stream TV.[2]

Il 31 luglio 2003, in seguito alla fusione tra TELE+ Digitale e Stream TV,[3] il canale approda nel bouquet di Sky Italia.

Dall'8 dicembre 2008, il canale è disponibile anche su Mediaset Premium.

Dal 4 al 12 febbraio 2017 Cartoon Network +1 si trasforma in Cartoon Network Lego® Days, uno spazio interamente dedicato alle serie e ai film TV targati Lego.[4][5] Tale iniziativa si è ripetuta dal 27 ottobre al 4 novembre 2018 e dal 18 al 27 ottobre 2019.[6][7]

Il 1º giugno 2018 Cartoon Network viene eliminato da Mediaset Premium.[8]

Dal 1º maggio 2020 il canale è visibile anche su Now TV al posto di Disney Channel.[9]

Dal 9 settembre 2020 il canale è visibile esclusivamente in HD sul satellite; tuttavia la versione SD del canale continua ad essere disponibile in streaming su Sky Go.

Gli speaker ufficiali del canale sono i doppiatori Lorenzo Scattorin e Gianluca Iacono.

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

Serie attualmente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Serie precedentemente in onda[modifica | modifica wikitesto]

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.auditel.it/doc/2_SintesiMensileGiugno2012.pdf Archiviato il 7 settembre 2012 in Internet Archive. (pagina 4)
  2. ^ Cartoon (PDF), su https://archivio.unita.news. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  3. ^ Corriere della Sera - Dalla Ue il via libera alla fusione Stream-Telepiù, su www.corriere.it. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  4. ^ Redazione, Cartoon Network LEGO Days: dal 4 al 12 Febbraio sul canale 608 di Sky, su Cinematographe.it, 1° febbraio 2017. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  5. ^ Redazione, Arriva Cartoon Network LEGO Days, canale dedicato alle serie e ai TV movie LEGO, su TV - BadTaste.it, 4 febbraio 2017. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  6. ^ Valentina Minetti, Arriva Cartoon Network LEGO® Days, su Le Nuove Mamme, 23 ottobre 2018. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  7. ^ Cartoon Network Lego Days, dedicato alle serie più amate con i mattoncini - Digital-News, su Digital-News.it, 18 ottobre 2019. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  8. ^ Canali TV in Italia (aggiornamento al 30 giugno 2018), su Confindustria Radio TV, 5 luglio 2018. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  9. ^ Dal 1 Maggio Cartoon Network e Boomerang su NOW TV - Digital-News, su Digital News, 30 aprile 2020. URL consultato il 3 maggio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]