Gambero Rosso Channel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gambero Rosso Channel
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target giovani, adulti
Slogan Alimenta le tue passioni
Versioni Gambero Rosso Channel 576i (SDTV)
(data di lancio: 1º luglio 1999)
Gambero Rosso Channel HD 1080i (HDTV)
(data di lancio: 1º febbraio 2012)
Nomi precedenti RaiSat Gambero Rosso Channel (1999-2009)
Editore Gambero Rosso SpA
Sito gamberorosso.it
Diffusione
Satellite
Sky Italia
Hot Bird 13B
13° Est
Gambero Rosso Channel (DVB-S - PAY)
11977.00 H - 29900 - 5/6
Canale 461 Sky Box HD
Canale 412 Sky Box


Gambero Rosso Channel HD (DVB-S2 - PAY)
12092.00 H - 29900 - 3/4
Canale 412 Sky Box HD
Canale 461 Sky Box

Gambero Rosso Channel è un canale televisivo tematico italiano edito da Gambero Rosso SpA. Il canale è disponibile a pagamento via satellite su Sky Italia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'emittente nasce nel 1999[1] con il nome RaiSat Gambero Rosso Channel, in quanto era uno dei canali che RaiSat realizzava in esclusiva per la piattaforma a pagamento satellitare TELE+ DIGITALE. Fu il primo canale tematico dedicato a trattare di cucina, gastronomia e ricette.

Nel 2003 TELE+ DIGITALE chiude i battenti, e i canali RaiSat entrano a far parte della nuova piattaforma a pagamento Sky Italia.

Il 31 luglio 2009, in occasione della scadenza del contratto tra Rai Sat e Sky Italia, l'emittente viene venduta[1] a un nuovo editore e, di conseguenza perde la denominazione "RaiSat", mutando nome in Gambero Rosso Channel.

Dal 1º febbraio 2012 il canale inizia a trasmettere in 16:9 e in alta definizione[2]. Il 28 settembre 2014 si trasferisce al canale 412.

Direttore editoriale del canale, fin dalla nascita, è stato Stefano Bonilli, sostituito nel gennaio 2008 da Guido Barendson. Dal 1999 uno degli autori del canale è Daniele Cernilli.

La voce ufficiale dei promo del canale è del doppiatore Massimo Di Benedetto.

Personaggi e chef[modifica | modifica wikitesto]

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione