Vito (comico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vito nel 2016

Vito, pseudonimo di Stefano Bicocchi (San Giovanni in Persiceto, 23 dicembre 1957), è un comico, cabarettista, attore e conduttore televisivo italiano[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vito con Moana Pozzi a L'araba fenice (1988)

Proviene anch'egli dal gruppo di giovani artisti che hanno animato per alcuni anni il circolo ARCI Cesare Pavese nella storica via del Pratello a Bologna con lo spettacolo dal vivo Gran Pavese Varietà, animato tra gli altri da Patrizio Roversi, Syusy Blady, Eraldo Turra e Luciano Manzalini (poi divenuti i Gemelli Ruggeri) e Olga Durano.

Diviene molto noto negli anni ottanta e parzialmente negli anni novanta, per la sua partecipazione, spesso come "presenza muta", a molti programmi televisivi comici come Via Teulada 66 (1988-1989), Lupo solitario, L'araba fenice, Dido... menica, Drive In, Telemeno, Va ora in onda e Bulldozer su Rai 2. Più recentemente è fra i principali comici del programma di Rai 3 Freschi di tintoria. Molto più impegnato in teatro dove ha creato una poetica della pianura con il Teatro stabile Arena del Sole di Bologna ridando vita a maschere quali Bertoldo e Don Camillo.

Dal 2011 partecipa alla serie televisiva Fuoriclasse nelle vesti di Luigi Broccoletti. Dal 2013 conduce insieme ai suoi genitori il programma di cucina Vito con i suoi per il canale satellitare Sky Gambero Rosso Channel. L'attore è da anni testimone di AICE - Associazione Italiana Contro l'Epilessia e per essa ha realizzato pubblicità e collaborato a campagne informative. Nel 2011 è impegnato nella commedia teatrale Al dutaur di mat, tratto da Il medico dei pazzi di Eduardo Scarpetta.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 - AA.VV. Lupo solitario, con il brano Bronzi di Riace (come Vito)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vito, in MYmovies.it, Mo-Net Srl. URL consultato il 28 luglio 2018.
  2. ^ Vito (Stefano Bicocchi), su Trovacinema - Repubblica.it, GEDI Digital S.r.l.. URL consultato il 28 luglio 2018.
  3. ^ Al datur di mat [collegamento interrotto], su Quale Teatro, aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN268155284906187062595 · SBN IT\ICCU\BVEV\012229 · WorldCat Identities (ENviaf-268155284906187062595