Simone Rugiati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simone Rugiati

Simone Rugiati (Santa Croce sull'Arno, 24 maggio 1981) è un cuoco e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomato all'Istituto Alberghiero F. Martini di Montecatini Terme, dopo corsi e stage formativi anche all'estero lavora come commis in ristoranti toscani. Nel 2002 è alla Hobby & Food di Parma, chef di La mia Cucina; in seguito dirige Buon Appetito e Mangiar Sano[1]. Dopo aver partecipato a La prova del cuoco[2], lavora nelle rubriche Oggi cucino in..., SOS Simone e per il canale Gambero Rosso Channel.

Ha partecipato al videoclip della canzone di Jessica Morlacchi Un bacio senza fine. Nel febbraio /marzo 2010 partecipa alla settima edizione del reality show L'isola dei famosi, venendo eliminato nella puntata del 3 marzo. Dopo questa esperienza, dal 12 ottobre, conduce su LA7d Cuochi e fiamme, prendendo il posto di Alessandro Borghese e su Gambero Rosso Channel Io, me e Simone.

Nell'estate 2012 é concorrente del reality show Pechino Express, condotto da Emanuele Filiberto di Savoia: verrà eliminato in semifinale. Dal settembre al novembre 2016 affianca Belén Rodríguez nella conduzione di Tú sí que vales andando quindi a sostituire Francesco Sole.

Oggi vive a Milano. È autore anche di diversi libri di cucina. Dal 2014 conduce Food Maniac su La7d.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Casa Rugiati, Rizzoli | 2014
  • Storie di brunch, Rizzoli | 2010
  • Cucina rapida con Licia Cagnoni, Food Editore | 2009
  • Minestre & zuppe con Licia Cagnoni, Food Editore | 2009
  • Pastasciutta con Licia Cagnoni, Food Editore | 2009
  • Il gusto di sedurre. Le ricette e i segreti di uno chef da amare, Rizzoli | 2009
  • Chef and the city. Cucina metropolitana, Kowalski | 2009
  • Verdure & insalate con Licia Cagnoni, Food Editore | 2009
  • Stuzzichini con Licia Cagnoni, Food Editore | 2009
  • Stupire in cucina, Fabbri | 2007
  • Se in cucina c'è Simone... Tanti menu per conquistare in cucina, Food Editore | 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ mondoreality.com
  2. ^ alimentipedia.it
  3. ^ Food Maniac, la7.it. URL consultato il 10 novembre 2017.
Controllo di autorità VIAF: (EN250621764