Apple Music

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Apple Music
software
Logo
Il servizio Apple Music su iOS 16.
Il servizio Apple Music su iOS 16.
GenereStreaming musicale (non in lista)
SviluppatoreApple Inc.
Data prima versione30 giugno 2015[1]
Sistema operativomacOS
iOS
iPadOS
tvOS
watchOS
CarPlay
HomePod
Windows
Android
Chrome OS
Amazon Echo
Sonos
PS5 (non in lista)
LicenzaProprietario
(licenza non libera)
Sito webmusic.apple.com/us

Apple Music è un servizio di streaming video e musicale sviluppato da Apple Inc. È stato annunciato dalla compagnia l'8 giugno 2015 all'Apple Worldwide Developers Conference e distribuito il 30 giugno dello stesso anno, con l'aggiornamento iOS 8.4, in circa 100 paesi, tra cui l'Italia[2]. Da giugno 2021 fornisce audio in qualità lossless, con supporto a Dolby Atmos[3].

Panoramica[modifica | modifica wikitesto]

L'utente può scegliere tra circa 90 milioni di brani musicali e 30'000 playlist[4] che il dispositivo riproduce attraverso lo streaming audio oppure scaricandoli per poi ascoltarli comodamente offline. Il servizio fornisce anche consigli e suggerimenti basati sui gusti dell'utente.

Apple Music è fruibile anche attraverso Siri.

Interfaccia[modifica | modifica wikitesto]

La schermata di apertura, visualizzata similmente ad una lista di un menu dopo l'aggiornamento a iOS 15, presenta cinque schede: "Ascolta ora", "Radio", "Cerca", "Libreria" e "Playlist".

Audio lossless[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 maggio 2021 Apple annuncia che, a partire da giugno dello stesso anno, l'intero catalogo sarà fruibile in qualità lossless mediante il codec ALAC senza maggiorazioni di prezzo nell'abbonamento. Viene aggiunto il supporto anche a Dolby Atmos e ad audio spaziale (nelle cuffie che lo supportano).[3][5]

Prezzo[modifica | modifica wikitesto]

Apple Music viene offerto con una prova gratuita di 30 giorni, dopo la quale l'utente potrà decidere se sottoscrivere l'abbonamento mensile a pagamento oppure disdire il servizio.

Il costo mensile è di € 9,99 per l'iscrizione individuale, di € 14,99 per l'iscrizione familiare (con la quale hanno accesso completo ad Apple Music fino a sei persone) e di € 4,99 per l'iscrizione studenti[6].

È possibile anche acquistare o regalare l'abbonamento ad Apple Music attraverso una Carta regalo[7] della Apple.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ecco Apple Music — tutti i modi in cui vivi la musica. Tutti insieme.. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  2. ^ Musica, su Apple (Italia). URL consultato il 9 febbraio 2017 (archiviato il 9 febbraio 2017).
  3. ^ a b Copia archiviata, su apple.com. URL consultato il 30 maggio 2021 (archiviato il 25 maggio 2021).
  4. ^ Copia archiviata, su apple.com. URL consultato il 31 maggio 2022 (archiviato il 26 maggio 2021).
  5. ^ Copia archiviata, su hdblog.it. URL consultato il 30 maggio 2021 (archiviato il 19 maggio 2021).
  6. ^ Come sincronizzare iCloud (e ottenere Apple Music), in Salvatore Aranzulla, 31 maggio 2022. URL consultato il 31 maggio 2022.
  7. ^ Carte regalo - Apple (IT), sito ufficiale, letto il 31 maggio 2022

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]