iCloud Drive

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
iCloud Drive
Logo
L'applicazione iCloud Drive su iOS 10.
L'applicazione iCloud Drive su iOS 10.
Sviluppatore Apple Inc.
Sistema operativo iOS (non in lista)
macOS
Microsoft Windows
Genere hosting (non in lista)
Licenza (licenza non libera)
Sito web

iCloud Drive è un'applicazione sviluppata dalla Apple Inc. per i sistemi operativi iOS e macOS e Microsoft Windows. Essa fornisce accesso all'omonimo servizio di file hosting per i dispositivi con sistema operativo iOS 8, OS X Yosemite e Windows 7 o versioni più recenti[1]. È anche disponibile un'applicazione online su iCloud.com.

Il servizio permette agli utenti di archiviare ogni tipo di file, tra cui foto, video, documenti, musica e altro. Di default, ogni utente ha a disposizione 5 GB di spazio di archiviazione gratis. Sono disponibili piani fino a un totale di 2 TB[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

iCloud Drive è stato presentato durante la WWDC del 2014 per iOS 8 e OS X Yosemite[3]. DAl 10 settembre 2014 è possibile accedere a iCloud Drive via web all'indirizzo iCloud.com[4]. Con macOS Sierra è possibile caricare tutti i file presenti nella scrivania e nella cartella Documenti in iCloud Drive, così da potervi accedere da ogni dispositivo[5].

Piani disponibili[modifica | modifica wikitesto]

L'11 settembre 2014, i piani di iCloud sono cambiati[6]. Di seguito sono riportati i nuovi (ora vecchi) piani di archiviazione:

  • 5 GB: Gratis
  • 20 GB: € 0,99
  • 200 GB: € 3,99
  • 500 GB: € 9,99
  • 1 TB: € 19,99

Dal 19 settembre 2015 i piani di archiviazione iCloud sono cambiati di nuovo[7]. Di seguito sono riportati i nuovi piani di archiviazione:

  • 5 GB: Gratis
  • 50 GB: € 0,99
  • 200 GB: € 2,99
  • 1 TB: € 9,99

Successivamente è stato aggiunto anche il taglio da 2 TB a € 19,99[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iCloud - iCloud Drive, su Apple (Italia). URL consultato il 22 febbraio 2017.
  2. ^ Domande frequenti su iCloud Drive, in Apple Support. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  3. ^ iCloud Drive: a cosa serve, quale piano scegliere e come configurarlo - iPhone Italia Blog, su www.iphoneitalia.com. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  4. ^ Da oggi è possibile utilizzare iCloud Drive dal Web con il sito Beta di iCloud. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  5. ^ Come caricare i Documenti e la Scrivania del Mac su iCloud Drive, per un successivo accesso da iPhone e iPad. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  6. ^ I nuovi e più economici piani per aggiungere memoria su iCloud, sono ora disponibili all’acquisto!. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  7. ^ maurizionatali.it, I nuovi piani iCloud sono già disponibili: otteniamo più GB con minore spesa, in SaggiaMente, 16 settembre 2015. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  8. ^ Prezzo e piani di archiviazione iCloud, in Apple Support. URL consultato il 22 febbraio 2017.