Note (Apple)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Note
software
Logo
L'applicazione Note su iOS 10.
L'applicazione Note su iOS 10.
GenereSoftware di produttività personale
SviluppatoreApple Inc.
Ultima versioneiOS: 9.3 (28 marzo 2016)
macOS: 4.4 (27 marzo 2017)
Sistema operativoiOS
macOS
LinguaggioObjective C
Licenzafreeware
(licenza non libera)
Sito web

Note è un'applicazione sviluppata dalla Apple Inc. per i suoi sistemi operativi iOS e macOS. Serve per scrivere delle note, che poi possono essere sincronizzate tra i dispositivi Apple attraverso iCloud.

L'applicazione presenta un'interfaccia simile tra i sistemi operativi iOS e macOS, formata da uno sfondo in stile cartaceo.

iOS[modifica | modifica wikitesto]

iOS 9[modifica | modifica wikitesto]

9.0[modifica | modifica wikitesto]

App Note ridisegnata:[1]

  • Aggiungi foto alle note con la fotocamera integrata o dalla libreria fotografica.
  • Crea utili elenchi di controllo e segna gli elementi completati con un tocco.
  • Fai un rapido disegno di ciò che hai in mente semplicemente con un dito.
  • Salva elementi interessanti direttamente da altre app utilizzando il menu di condivisione.

9.3[modifica | modifica wikitesto]

Miglioramento di Note:

  • Proteggi le note che contengono i tuoi dati più personali con Touch ID o con un codice.
  • Ordina le note alfabeticamente, per data di creazione o per data di modifica.
  • Quando disegni, apri rapidamente un’area di lavoro vuota scorrendo con due dita o toccando il pulsante “Nuovo disegno”.
  • Un nuovo pulsante per gli elenchi di controllo nella parte inferiore di ogni nota rende più semplice la creazione di elenchi.
  • Mostra miniature al posto di immagini grandi e allegati tenendo premuta qualsiasi immagine o allegato in una nota.
  • Scegli se le foto e i video realizzati in Note vengono archiviati solo in Note o anche in Foto.
  • Tieni premuto un file di esportazione di Evernote per importarne i contenuti in Note.

iOS 10[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 10 è possibile collaborare con più persone simultaneamente alla stessa nota[2].

iOS 11[modifica | modifica wikitesto]

Nuove funzionalità pensate apposta per iPad:

  • Possibilità di creare istantaneamente una nota toccando il blocco schermo con Apple Pencil.
  • Possibilità di inserire disegni tra una riga e l'altra posizionando Apple Pencil sul corpo di una nota.
  • Possibilità di eseguire ricerche su testi scritti a mano.
  • Lo scanner documenti è in grado di correggere automaticamente l'inclinazione e utilizza i filtri immagine per rimuovere le ombre.
  • Introduzione del supporto per le tabelle per organizzare e mostrare le informazioni in modo schematico.
  • Possibilità di mettere in evidenza le note importanti posizionandole all'inizio dell'elenco.

macOS[modifica | modifica wikitesto]

Con OS X Mountain Lion viene inclusa l'applicazione Note. Le note potevano essere divise in cartelle e "pinzate" nella Scrivania, in modo tale che la nota restasse anche quando l'applicazione veniva chiusa. Inoltre, l'applicazione per macOS consentiva, a differenza di quella per iOS, di includere le immagini nelle note.

Originariamente, le note potevano essere scritte in tre font: Noteworthy, Marker Felt ed Helvetica. Il menu permetteva di cambiare la grandezza del testo, l'allineamento e l'indentazione[3].

OS X El Capitan[modifica | modifica wikitesto]

Con OS X El Capitan 10.11, l'applicazione Note riceve una revisione consistente, aggiungendo il supporto alla sincronizzazione attraverso iCloud, la possibilità di creare abbozzi e altro ancora[4].

Con la versione 10.11.4, ogni nota può essere protetta con una password.

macOS Sierra[modifica | modifica wikitesto]

Da macOS Sierra è possibile lavorare con più persone contemporaneamente a una nota.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iOS 9, su www.apple.com. URL consultato il 30/10/2018.
  2. ^ Note condivise su iOS 10: ecco come funzionano – GUIDA - iPhone Italia Blog, su www.iphoneitalia.com. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  3. ^ (EN) Up close with Mountain Lion: Notes, in Macworld. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  4. ^ Aggiornamento dell'app Note, in Apple Support. URL consultato il 2 febbraio 2017.