Craig Federighi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Craig Federighi (27 maggio 1969) è un dirigente d'azienda statunitense di origini italiane.

Attualmente è vice presidente senior del reparto software di Apple: supervisiona lo sviluppo dei sistemi operativi iOS e OS X e coordina i team di sviluppatori, che si occupano di tutti i principali livelli (come interfaccia grafica, applicazioni e framework).

Prima di entrare in Apple lavorò con Steve Jobs in NeXT e, dopo l'acquisizione dell'azienda da parte della Mela nel 1996, alla software house Ariba.

Nel 2009, su espressa volontà di Steve Jobs, fu assunto in Apple per occuparsi della sezione OS X.

Il 23 marzo 2011 Craig diventò vicepresidente dello sviluppo di Mac OS X sostituendo Bertrand Serlet.

Da ottobre 2012 ricopre l'incarico di vicepresidente dell'Ingegneria Software in Apple dove attualmente gestisce la sezione dello sviluppo del software mobile di Apple iOS, dopo aver preso il posto di Scott Forstall, e quella del sistema operativo dei Mac (OS X).

La prima versione del software mobile di Apple distribuita sotto la sua supervisione è iOS 7, presentata durante la WWDC 2013 da egli stesso, assieme alla nuova versione di OS X, OS X Mavericks.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie