iOS 13

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
iOS 13
Logo
IOS13 iPhoneX.png
Schermata home di iOS 13 con modalità scura attivata su iPhone 11 Pro
SviluppatoreApple Inc.
ProprietarioApple Inc.
Famiglia SOUNIXBSD, macOS
Release inizialeiOS 13 Developer Beta 1 (3 giugno 2019; 4 mesi fa)
Release correnteiOS 13.1.2, iOS 13.2 Developer Beta 2 (30 settembre 2019; 13 giorni fa, 10 ottobre 2019; 3 giorni fa)
Tipo di kernelIbrido (XNU basato su kernel Mach e FreeBSD)
Piattaforme supportatevedi sezione
Metodo di aggiornamentoOTA, Mac e PC
Tipologia licenzaSoftware proprietario
LicenzaApple Public Source License
Stadio di sviluppostabile
PredecessoreiOS 12
Sito web

iOS 13 è la tredicesima versione del sistema operativo per dispositivi mobili iOS, sviluppato da Apple e successore di iOS 12. È stato annunciato alla Worldwide Developers Conference il 3 giugno 2019. Lo stesso giorno ne è stata pubblicata la prima versione beta. Il 10 settembre è stata pubblicata la versione Golden Master. La versione finale è stata rilasciata al pubblico il 19 settembre 2019, mentre la versione 13.1 ufficiale, prevista inizialmente per il 30 settembre,[1] è stata anticipata al 24 settembre.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Prestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 13 le app sono di dimensione ridotta fino al 101%, gli aggiornamenti sono più leggeri fino al 60% e, allo stesso tempo, vantano una velocità doppia di apertura rispetto a quanto garantiva la precedente versione di iOS.

Modalità scura[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 13 è stata introdotta la nuova modalità che ricrea l'interfaccia con colori scuri già inserita in macOS Mojave, ed è possibile attivarla manualmente dalle impostazioni o direttamente dal Centro di controllo, oppure renderla automatica in base all'alba e al tramonto o su un determinato arco orario a scelta. Allo stesso tempo, i nuovi sfondi ottimizzati per tale modalità si adeguano automaticamente all'attuale interfaccia adottata.

Accedi con Apple[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 13, sarà possibile utilizzare il proprio Apple ID per la registrazione e il login sui altri siti con la possibilità di mantenere segreta la propria identità; sarà il server di iCloud a gestire il login in altri siti e, secondo le preferenze dell'utente, verrà creato un indirizzo e-mail codificato, casuale e diverso per ogni sito, che inoltrerà eventuali comunicazioni dei siti alla propria mail personale senza rivelare il reale indirizzo di e-mail.

Promemoria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Promemoria (Apple).

Promemoria avrà un'interfaccia rinnovata e consentirà di creare e modificare i promemoria in maniera più intelligente, con ancora più opzioni per organizzarli e monitorarli. Nella barra si possono aggiungere facilmente orari, date, luoghi, tag e allegati. Grazie a una maggiore integrazione con Messaggi, inoltre, è più facile etichettare un contatto in un promemoria, che apparirà quando l’utente scambierà messaggi con quella persona.

Messaggi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Messaggi (Apple).

Messaggi può condividere in automatico il nome e la foto degli utenti, oppure memoji e animoji personalizzate, per capire al volo chi partecipa alla conversazione. Le memoji vengono raccolte automaticamente in set di adesivi integrati nella tastiera iOS e possono essere usate in Messaggi, Mail e altre app. Le memoji sfoggiano novità per pettinature, cappelli, trucco, piercing e accessori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Note (Apple).

Note integra una nuova vista Galleria, strumenti di collaborazione più evoluti con cartelle condivise, nuovi strumenti di ricerca e opzioni per le checklist.

File[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: File (Apple).

L’app File offre ora la possibilità di condividere cartelle con iCloud Drive e accedere ai file da dispositivi di archiviazione esterna, come schede SD e unità flash USB.

Salute[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Salute (Apple).

L’app Salute viene completamente ridisegnata graficamente e adesso consente di tracciare, visualizzare e prevedere il ciclo mestruale e, tramite Apple Watch, la soglia di rumore ambientale.

Siri[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Siri (software).

Con gli AirPods (Seconda Generazione), Siri legge i messaggi non appena arrivano, dall’app Messaggi o da qualsiasi altra app di messaging con supporto per SiriKit. Una nuova funzione di condivisione audio permette di guardare un film o condividere una canzone con gli amici semplicemente avvicinando un altro paio di AirPods all’iPhone o all’iPad. Grazie a Controllo vocale, gli utenti possono utilizzare iPhone, iPad o Mac semplicemente usando la voce. Con la più recente tecnologia di riconoscimento vocale di Siri, Controllo vocale offre una trascrizione e una modifica ancora più accurata dei testi.

CarPlay[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: CarPlay.

CarPlay è stato ampiamente aggiornato e integra ora un nuovo Dashboard per visualizzare musica, mappe e altri contenuti in una vista singola, una nuova app Calendario e il supporto Siri per app di navigazione e audio di altri sviluppatori.

HomePod[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: HomePod.

HomePod è in grado di distinguere le diverse voci dei componenti del nucleo familiare, per rispondere a richieste personali come messaggi, musica e non solo. Con la radio live, Siri può accedere a oltre 100mila stazioni radio da iHeartRadio, radio.com e TuneIn, mentre il nuovo timer spegne la musica dopo un dato periodo di tempo. Con Handoff gli utenti possono trasferire facilmente musica, podcast e telefonate su HomePod quando arrivano a casa.

Altre novità[modifica | modifica wikitesto]

  • QuickPath consente di digitare facilmente con una mano sulla tastiera iOS sfiorando le lettere di una parola senza rilasciare il dito.
  • L'editing del testo è stato ottimizzato: ora è più facile scorrere documenti, spostare il cursore e selezionare testi con maggiore precisione.
  • Vengono ridisegnate alcune piccole cose del sistema come il menu condivisione e la grafica di alcuni pulsanti e interfacce

Dispositivi supportati[modifica | modifica wikitesto]

Per questa versione di iOS, Apple ha incluso nel supporto i dispositivi con almeno 2 GB di RAM:

iPhone[modifica | modifica wikitesto]

iPod touch[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i dispositivi con supporto di iOS 12 e una capacità di memoria RAM fino a 1 GB (iPhone 5s, iPhone 6/6 Plus e iPod touch 6ª generazione) saranno definitivamente esclusi.

iPad[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema operativo per iPad è stato rinominato iPadOS.

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

Versione Data di rilascio Caratteristiche
13.0 Developer Beta 3 giugno 2019 Prima versione beta per sviluppatori di iOS 13.
13.0 Developer Beta 2 17 giugno 2019 Seconda versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.0 Public Beta 24 giugno 2019 Prima versione beta pubblica di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 2.
13.0 Developer Beta 3 2 luglio 2019 Terza versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Aggiornamento non disponibile per iPhone 7 e iPhone 7 Plus.
13.0 Developer Beta 3 Aggiornata 8 luglio 2019 Terza versione beta per sviluppatori di iOS 13 aggiornata. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Aggiornamento disponibile anche per iPhone 7 e iPhone 7 Plus.
13.0 Public Beta 2 8 luglio 2019 Seconda versione beta pubblica di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 3 Aggiornata.
13.0 Developer Beta 4 17 luglio 2019 Quarta versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.0 Public Beta 3 18 luglio 2019 Terza versione beta pubblica di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 4.
13.0 Developer Beta 5 29 luglio 2019 Quinta versione beta di iOS 13 per sviluppatori.
  • Solo per iPadOS, è possibile aumentare la densità delle icone nella Home (le icone possono essere più grandi o in maggior quantità);
  • Le preferenze di condivisione sono state facilitate;
  • Aggiustamenti a CarPlay;
  • Nuove schermate di benvenuto in Salute e Messaggi;
  • Il comando scorrevole del volume è più incrementale e include feedback aptico, mentre lo stesso comando è più spesso;
  • Sei nuovi sfondi sfumati sostituiscono i precedenti sfondi presentati con le versioni beta precedenti;
  • Altre piccole correzioni.[3]
13.0 Public Beta 4 30 luglio 2019 Quarta versione beta pubblica di iOS 13. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 5.
13.0 Developer Beta 6 7 agosto 2019 Sesta versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.0 Public Beta 5 8 agosto 2019 Quinta versione beta pubblica di iOS 13. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 6.
13.0 Developer Beta 7 15 agosto 2019 Settima versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.0 Public Beta 6 16 agosto 2019 Sesta versione beta pubblica di iOS 13. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 7.
13.0 Developer Beta 8 21 agosto 2019 Ottava versione beta per sviluppatori di iOS 13. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.0 Public Beta 7 22 agosto 2019 Settima versione beta pubblica di iOS 13. Build equivalente a 13.0 Developer Beta 8.
13.1 Developer Beta 27 agosto 2019 Prima versione beta per sviluppatori di iOS 13.1. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.1 Public Beta 28 agosto 2019 Prima versione beta pubblica di iOS 13.1. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Build equivalente a 13.1 Developer Beta.
13.1 Developer Beta 2 4 settembre 2019 Seconda versione beta per sviluppatori di iOS 13.1. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni.
13.1 Public Beta 2 4 settembre 2019 Seconda versione beta pubblica di iOS 13.1. Migliorie generali, alla stabilità e alle prestazioni. Build equivalente a 13.1 Developer Beta 2.
13.0 Golden Master 10 settembre 2019 Versione Golden Master equivalente alla versione definitiva che verrà rilasciata il 19 Settembre al pubblico.
13.0 19 settembre 2019 Versione definitiva disponibile al pubblico.
13.1 24 settembre 2019 Primo aggiornamento, rilasciato a 5 giorni dalla prima versione pubblica definitiva, come anticipato da Apple, e che introduce[4] la condivisione automatica del tempo stimato di arrivo in Mappe con invio di un messaggio a contatti scelti, e Automazione di Comandi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Data e orario di uscita per iOS 13 1 in Italia | le novità in arrivo, su www.zazoom.it, 12 settembre 2019. URL consultato il 18 settembre 2019.
  2. ^ iOS 13.1 e iPadOS, Apple anticipa la data di uscita?, su Multiplayer.it. URL consultato il 19 settembre 2019.
  3. ^ (EN) rew O'Hara Tuesday, July 30, 2019, 07:28 am PT, Everything new in iOS 13 beta 5, su AppleInsider. URL consultato il 30 luglio 2019.
  4. ^ Apple rilascia iOS 13.1 ed iPadOs: tutte le novità dei due aggiornamenti, su Everyeye Tech. URL consultato il 25 settembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]