Apple Watch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Apple Watch
Apple Watch official logo.svg
White AppleWatch with Screen.png
Caratteristiche tecniche
ProduttoreApple
TipoSmartwatch
ConnettivitàBluetooth
NFC
Wi-Fi
DisponibilitàStati Uniti Australia Canada Cina Francia Germania Hong Kong Giappone Regno Unito
24 aprile 2015
Italia
26 giugno 2015
Sistema operativowatchOS 3.1.1 (iOS-based)
CPUApple S1
Memoria8 GB flash, 512 MB RAM
TouchscreenCapacitivo e Multi-touch
SuccessoreApple Watch Series 2
 

L'Apple Watch (pubblicizzato come: Apple logo black.svg WATCH) è uno smartwatch prodotto dalla Apple Inc.

La prima versione dell'orologio, l'Apple Watch (prima generazione), precedentemente chiamata solo Apple Watch, è stata presentata durante il keynote del 9 settembre 2014 tenutosi presso il Flint Center di San Francisco, assieme all'iPhone 6 e all'iPhone 6 Plus[1]. All'evento, dallo stesso palco dal quale Steve Jobs ha lanciato in passato il Macintosh e poi l'iMac, hanno partecipato anche gli U2.

Erano commercializzati 4 diversi modelli differenziati a seconda degli utilizzi, ma tutti richiedono la presenza di un iPhone (di quinta generazione o successiva) per la maggior parte della funzionalità. I quattro modelli (Watch, Sport, Edition e Hermès) sono composti ognuno da diversi materiali e possono avere diversi cinturini differenziati dai diversi materiali utilizzati (come fluoroelastomero, acciaio inossidabile, pelle e nylon). Sono inoltre disponibili 2 dimensioni della cassa: 38 o 42 mm.

Il 27 gennaio 2015, alla fine della conferenza finanziaria del Q1 2015, Tim Cook annunciò che l'Apple Watch sarebbe stato reso disponibile negli Stati Uniti d'America a partire da aprile 2015[2].

Il successivo 9 marzo è stato ufficialmente annunciato e mostrato a San Francisco poco prima dell'uscita sul mercato e ne sono stati svelati prezzi e disponibilità[3] dell'Apple Watch[4][5]. Apple ha iniziato la prevendita dello smartwatch il 10 aprile e l'ha reso disponibile nei negozi dal 24 aprile dello stesso anno, mentre in Italia è disponibile dal 26 giugno 2015.

Il 7 settembre 2016 è stata presentata la seconda versione: l'Apple Watch Series 2, insieme ai modelli Apple Watch Nike+ e il nuovo Apple Watch Edition in ceramica. Da questo evento, la prima versione dello smartwatch è stata rinominata in Apple Watch (prima generazione). Viene inoltre aggiornata la prima versione in un nuovo modello chiamato Apple Watch Series 1 con il nuovo processore dual core Apple S2.

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla funzione come orologio l'Apple Watch permette di effettuare pagamenti con Apple Pay tramite l'NFC, anche per gli iPhone che non sono provvisti di tale modulo. È inoltre possibile utilizzare il dispositivo anche senza l'uso di un iPhone[6]. L'Apple Watch è anche in grado di ricevere telefonate, SMS ed iMessage. Inoltre l'Apple Watch può tracciare ogni attività di fitness, può eseguire app di terze parti e sfruttare la funzione "Handoff" introdotta con iOS 8 se si dispone di un altro dispositivo Apple. In aggiunta alle funzioni per il benessere e la salute e quelle per la gestione delle notifiche, l'Apple Watch può controllare la Apple TV e le presentazioni di Keynote, funzionare da walkie-talkie e da mirino per la fotocamera dell'iPhone o consentire l'ascolto di musica e l'effettuazione di telefonate (precedentemente trasferite dall'iPhone sull'Apple Watch) tramite delle cuffie bluetooth. Inoltre è presente l'assistente vocale Siri.

Nella funzione conta passi introdotta con l'Apple Watch, uno degli aspetti innovativi è rappresentato dalla capacità di integrare i dati dell'attività fisica raccolta dai sensori dell'iPhone e quella raccolta dai sensori dell'Apple Watch evitando duplicazione dei passi.

Cinturini[modifica | modifica wikitesto]

Sono disponibili 6 tipi di cinturini ufficiali: Sport - Acquistabile nella colorazione Azzurro nebbia, Giallo limone, Rosa flamingo, Bianco, Rosa sabbia,Blu notte,Nero, (PRODUCT)RED. Nike Sport - Acquistabile nella colorazione Lilla/Bianco, Violetto/Prugna, Blu ceruleo/Acquamarina, Ossidiana/Nero, Nero/Volt, Antracite/Nero, Platino/Bianco. Nylon intrecciato - Acquistabile nella colorazione Arancione, Pride Edition, Lampone, Rosso, Giallo limone, Azzurro Tahoe, Blu notte, Perla, Nero. Pelle - Acquistabile nella colorazione Giallo girasole, Cuoio, Rosso, Grigio talpa, Blu notte, Nero, Grigio fumo, Blu notte, Modern blu notte. Pelle Hermès - Acquistabile nelle tipologie Epsom color Bleu Zéphir, Barénia color Fauve, Swift color Etoupe, Epsom color Rose Jaipur, Barénia color Fauve, Epsom color Lime, Swift color Colvert, Epsom color Feu, Swift color Etoupe, Double Manchette Barénia color Fauve, Double Manchette Swift color Etoupe. Acciaio inossidabile - Acquistabile nelle tipologie Maglia milanese nero siderale, Maglia milanese, Bracciale a maglie nero siderale, Bracciale a maglie.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Apple Watch (prima generazione)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Apple Watch (prima generazione).

L'Apple Watch (prima generazione), detto anche Apple Watch Series 0, è il primo modello di Apple Watch presentato il 9 settembre 2014.

Apple Watch Series 1[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Apple Watch Series 1.

Apple Watch Series 1 è il secondo modello di Apple Watch presentato il 7 settembre 2016 assieme al suo diretto successore Apple Watch Series 2.

Apple Watch Series 2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Apple Watch Series 2.

Apple Watch Series 2 è il terzo modello di Apple Watch presentato il 7 settembre 2016 con Apple Watch Series 1. Rispetto al modello precedente presenta alcuni miglioramenti come l'aumento della luminosità, la resistenza all'acqua fino a 50 metri di profondità e l'implementazione del GPS.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iPhone 6: come, dove e quando seguire la presentazione
  2. ^ Ufficiale: Apple Watch disponibile da aprile!
  3. ^ Apple Watch - Prezzo in Italia, su applenewsitalia.com.
  4. ^ Ecco l'Apple Watch, così potrà cambiare le nostre abitudini, repubblica.it, 9 marzo 2015. URL consultato l'11 marzo 2015.
  5. ^ Come sono fatti gli Apple Watch, ilpost.it, 9 marzo 2015. URL consultato l'11 marzo 2015.
  6. ^ Apple Watch senza iPhone: Come utilizzarlo senza iPhone, su iOSblog. URL consultato il 12 marzo 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple