Foto (Apple)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foto
software
Logo
L'applicazione Foto su iOS 10.
L'applicazione Foto su iOS 10.
Generefotografia (non in lista)
SviluppatoreApple Inc.
Ultima versionemacOS: 2.0
Sistema operativoiOS
macOS
watchOS (non in lista)
tvOS
Licenza(licenza non libera)
Sito web

Foto è un'applicazione sviluppata dalla Apple Inc. per i suoi sistemi operativi iOS, macOS, watchOS e tvOS. È stata pubblicata come applicazione di sistema con iOS 8 il 17 settembre 2014, rimpiazzando il precedente Rullino Foto e pubblicata su macOS con OS X Yosemite 10.10.3 l'8 aprile 2015. È stata poi rilasciata sulla decima versione di tvOS il 13 settembre 2016 e su watchOS 1 il 24 aprile 2015.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In giugno 2014 è stato annunciato dalla stessa Apple che avrebbe interrotto il supporto a iPhoto e Aperture, per essere rimpiazzati dell'applicazione Foto nel 2015[1]. Quest'ultima è stata inclusa in OS X Yosemite 10.10.3[2], pubblicato come aggiornamento gratuito l'8 aprile 2015.

Il 13 settembre 2016, l'applicazione è stata introdotta nella decima versione di tvOS[3].

iOS[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione Foto è presente dalla prima versione di iOS. Con iOS 4 l'applicazione viene rinominata in Immagini[4]. Con iOS 6 viene aggiunta la funzione Streaming Foto. Con iOS 7 l'applicazione è stata completamente ridisegnata, ora sono disponibili 3 sezioni: Foto, Condivisi e Album. Con iOS 8 viene aggiunta la Libreria foto di iCloud e la possibilità di modificare le foto nella libreria[5]. Con iOS 9 l'applicazione viene rinominata di nuovo in Foto. Con iOS 10, Foto riceve un grande cambiamento. Ora le foto vengono analizzate con algoritmi di apprendimento profondo, che permettono di riconoscere oggetti, persone, paesaggi e situazioni. È disponibile una nuova sezione chiamata Ricordi, dove vengono creati automaticamente video ricordo dalle immagini della libreria[6].

L'applicazione si divide in 4 sezioni: Foto, che permette di visualizzare tutte le foto divise per ordine cronologico e luogo, Ricordi, che contiene i video-ricordo creati dal telefono, Condivisi, che contiene gli album condivisi con altri utenti, e Album, che permette di visualizzare tutti gli album creati.

macOS[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione su macOS è simile a quella su iOS. L'unica differenza è la presenza di una quinta sezione, chiamata Progetti, che permette di creare album, presentazioni, biglietti ecc..

watchOS[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione Foto su watchOS è presente dalla prima versione del sistema operativo. Essa permette di sincronizzare un certo numero di foto di un album dall'Phone[7].

tvOS[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jackie Dove, The Demise of Aperture and iPhoto: What Does it Mean?, in The Next Web, 27 giugno 2014. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Thorin Klosowski, OS X 10.10.3 Arrives with New Photos App, in Lifehacker. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  3. ^ (EN) David Price, Apple's new TV app: 'a unified experience for discovering and accessing TV and films', in Macworld UK. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  4. ^ iOS 4: tutte le nuove funzioni dell’applicazione Immagini, su SPIDER-MAC, 10 settembre 2010. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  5. ^ iOS 8: ecco la nuova app “Immagini” - iPhone Italia Blog, su www.iphoneitalia.com. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  6. ^ iOS - Foto, su Apple (Italia). URL consultato il 3 febbraio 2017.
  7. ^ Apple Watch, gestire e visualizzare le Foto, in Melablog.it. URL consultato il 3 febbraio 2017.