Messaggi (Apple)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Messaggi
software
Logo
L'applicazione Messaggi su macOS Sierra.
L'applicazione Messaggi su macOS Sierra.
GenereMessaggistica (non in lista)
SviluppatoreApple Inc.
Data prima versioneiOS: 29 giugno 2007
Ultima versioneiOS: 10.0.1 (13 settembre 2016)
macOS: 10.0 (21 marzo 2016)
Sistema operativoiOS
macOS
watchOS (non in lista)
Linguaggio
LicenzaProprietario
(licenza non libera)
Sito web

Messaggi è un'applicazione di messaggistica istantanea sviluppata dalla Apple Inc. e presente nei sistemi operativi iOS, macOS e watchOS. L'applicazione permette di mandare messaggi tra iPhone, iPad, iPod touch, Apple Watch o altri Mac.

Messaggi sostituisce iChat a partire dalla versione OS X Mountain Lion[1].

Si possono inviare sia messaggi attraverso il servizio iMessage che SMS e MMS. L'unica differenza è il colore del messaggio, che nel primo caso è blu e nel secondo è verde.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

iOS[modifica | modifica wikitesto]

iPhone OS 3[modifica | modifica wikitesto]

Apple ha pubblicato l'applicazione con iPhone OS 3 il 17 giugno 2009, rimpiazzando l'applicazione Text. Ora, la nuova applicazione, sopportava l'invio di MMS e contatti vCard. È stata inoltre aggiunta la possibilità di eliminare più messaggi alla volta[2].

iOS 4[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 4 è stata aggiunta la possibilità di effettuare ricerche tra i messaggi ed è stato aggiunto un contatore di caratteri. Inoltre è stato implementato un punto esclamativo rosso che appare quando non è stato possibile inviare un messaggio[3].

iOS 5[modifica | modifica wikitesto]

Con iOS 5 e l'arrivo di iMessage, l'applicazione è stata aggiunta anche sugli iPad e iPod touch, che però non disponevano né gli SMS né gli MMS[4].

iOS 8[modifica | modifica wikitesto]

Da iOS 8, grazie alla funzione Continuity, è possibile inviare SMS e MMS dall'iPad e iPod touch, che sfrutteranno il Bluetooth per interagire con l'iPhone[5].

iOS 10[modifica | modifica wikitesto]

Da iOS 10, l'applicazione dispone di un App Store per le applicazioni iMessage di terze parti. Inoltre sono state aggiunte numerose nuove funzionalità, come gli effetti nei messaggi e la possibilità di inviare sticker[6].

macOS[modifica | modifica wikitesto]

L'applicazione Messaggi è stata annunciata il 16 febbraio 2012 in versione beta e incorporata con OS X Mountain Lion, rimpiazzando iChat[7]. Inizialmente si potevano inviare solo messaggi attraverso iMessage, ma da OS X Yosemite questa funzione si è estesa anche agli SMS e MMS[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Apple unveils Mac OS X 10.8 Mountain Lion coming this summer with 100+ new features, su AppleInsider. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Apple - Press Info - Apple Previews Developer Beta of iPhone OS 3.0, su www.apple.com. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  3. ^ (EN) Jason Chen and Rosa Golijan, The Complete Guide to Using iOS 4, in Gizmodo. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  4. ^ IOS 5 messaggi gratis tra iDevice! | Antonio Cervo Blog, su www.antcer.it. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  5. ^ iOS 8, gestire SMS, MMS e iMessage di Gruppo e disattivare le notifiche, in Melablog.it. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  6. ^ iOS 10, uno sguardo da vicino alla nuova app Messaggi, in Melablog.it. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  7. ^ Chris Welch, Apple announces OS X Mountain Lion will be released on Wednesday, su The Verge, 24 luglio 2012. URL consultato il 15 febbraio 2017.
  8. ^ Come inviare sms da Mac tramite iPhone con Yosemite e iOS 8.1, in Macitynet.it, 20 ottobre 2014. URL consultato il 15 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]