TestFlight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TestFlight
software
Logo
L'applicazione TestFlight su iOS 10.
L'applicazione TestFlight su iOS 10.
Generesviluppo (non in lista)
SviluppatoreApple Inc.
Ultima versione1.4.3 (28 settembre 2016)
Sistema operativoiOS
Licenzafreeware
(licenza non libera)
Sito web

TestFlight è un'applicazione sviluppata dalla Apple Inc. per il sistema operativo iOS tramite la quale è possibile installare e testare applicazioni tramite OTA ancora in versione beta[1]. Gli sviluppatori possono distribuire le loro applicazioni a un numero ristretto o tutti i beta tester, i quali, a loro volta, possono inviare un feedback direttamente agli sviluppatori.

Inizialmente, TestFlight era compatibile sia con le applicazioni iOS che con quelle Android, ma da marzo 2014, Apple ha rimosso il supporto per Android[2]. A partire dal 2015, le applicazioni su TestFlight devono essere pubblicate attraverso Xcode e i tester devono essere invitati attraverso iTunes Connect[3]. Dopo l'invito, fino a 25 tester interni (con un massimo di 10 dispositivi ciascuno) e 2.000 esterni possono scaricare e testare l'applicazione. L'applicazione per iOS invia una notifica ai tester quando una nuova versione è disponibile con scritte le funzionalità da testare e attiva l'invio di feedback.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

TestFlight è stata creata da Benjamin Satterfield e Trystan Kosmynka il 23 dicembre 2010 ed era stata sviluppata come una piattaforma per testare le applicazioni di Android e iOS[4]. È stata acquistata da Burstly nel marzo del 2012 e quindi lanciò TestFlight Live[5].

Nel 2011, Burstly guadagnò $ 7,3 milioni da Upfront Ventures, Rincon Venture Partners, Softbank Capital e altri ancora[6]. Apple acquistò Burstly nel febbraio del 2014 e cessò il supporto per Android nel marzo del 2014[6].

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

TestFlight, appena aperta, mostra la lista delle applicazioni alle quali l'utente offre supporto di beta tester. Cliccando su un'applicazione è possibile scaricare l'aggiornamento beta oppure, cliccando su Stop Testing, è possibile smettere di seguire gli aggiornamenti beta dell'applicazione. Più in basso è presente anche il bottone Redeem, offre la possibilità di inserire un codice univoco per entrare a far parte dei beta tester di una determinata applicazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Apple Inc., TestFlight Beta Testing - App Store - Apple Developer, su developer.apple.com. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) Natt Garun, Apple to Close the Old Standalone TestFlight Next Month, in The Next Web, 26 gennaio 2015. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  3. ^ (EN) Apple Inc., TestFlight Beta Testing - App Store - Apple Developer, su developer.apple.com. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  4. ^ TestFlight | crunchbase, su www.crunchbase.com. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  5. ^ Josh Constine, Why Did TestFlight Sell To Burstly? “We Couldn’t Change The App Ecosystem Alone”, su TechCrunch. URL consultato il 22 febbraio 2017.
  6. ^ a b Sarah Perez, Ryan Lawler, Darrell Etherington, TestFlight Owner Burstly Acquired By Apple, su TechCrunch. URL consultato il 22 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]