Keynote

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Keynote
Logo
L'applicazione Keynote su macOS Sierra.
L'applicazione Keynote su macOS Sierra.
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione macOS: 7.1 (27 marzo 2017)
iOS: 3.1 (27 marzo 2017)
Sistema operativo macOS
iOS
watchOS (non in lista)
Genere Elaboratore di presentazioni
Licenza Proprietaria
(licenza non libera)
Lingua Multilingua
Sito web

Keynote è un'applicazione di presentazione sviluppata dalla Apple Inc. per le piattaforme iOS, macOS e watchOS. Inizialmente rilasciata a pagamento tramite l'App Store, Apple ha poi reso disponibile il programma gratuitamente su tutti i nuovi Mac venduti da Ottobre 2013 in e infine ha reso Keynote gratuito per tutti. La versione per iOS è anch'essa distribuita gratuitamente sull'App Store.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si ritiene che le prime versioni di Keynote siano in realtà state il programma Concurrence sviluppato da Lighthouse Design. Quest'ultimo venne utilizzato da Steve Jobs per delle presentazioni quando era CEO di NeXT Computer. Attualmente è utilizzato nelle conferenze e nelle presentazioni di nuovi prodotti Apple.

Il direttore di Apple Roger Rosner era in precedenza fondatore e direttore della Lighthouse Design ove aveva fortemente contribuito allo sviluppo di Concurrence e di altre applicazioni per l'ufficio.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Keynote è in grado di utilizzare temi per le presentazioni. I temi possono includere testo, grafica e diagrammi e il loro utilizzo permette di mantenere semplicemente e in modo automatico una consistenza stilistica. Il programma supporta molte transizioni tra le pagine, alcune tridimensionali, come la famosa transizione del cubo tridimensionale che ruota (la stessa utilizzata dal cambio utente rapido del Mac OS X Panther). Il programma supporta inoltre la gestione di due monitor contemporanei, in modo che se sul monitor primario viene mostrata la presentazione, nell'altro monitor vengono mostrati i commenti di essa. Keynote è in grado di esportare le presentazioni in formato PDF, QuickTime, PowerPoint e Flash, oppure in formato iPod, iPhone, iPad.

Keynote per iOS[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 maggio 2010 Apple mette in commercio Keynote per iPad[1]. Il 31 maggio dello stesso anno è stata distribuita la versione 1.4 di Keynote compatibile sia con l'iPad che con l'iPhone[2]. Il 21 agosto 2014 viene distribuita la versione 2.2.2 per iPhone, iPod touch e iPad.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ iWork per iPad disponibile su App Store, theapplelounge.com, 9 giugno 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  2. ^ iWork per iOS, lastcomputer.com, 27 maggio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]