Utility AirPort

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Utility AirPort
Logo
L'applicazione Utility AirPort su macOS Sierra.
L'applicazione Utility AirPort su macOS Sierra.
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione macOS: 6.3.7

iOS: 1.3.4 (17 settembre 2014)

Windows: 5.6.1
Sistema operativo iOS
macOS
Microsoft Windows (non in lista)
Genere Utilità (non in lista)
Licenza Proprietaria
(licenza non libera)
Sito web

Utility AirPort (precedentemente chiamata Utility Amministrazione AirPort) è un'applicazione sviluppata dalla Apple Inc. per i sistemi operativi iOS, macOS e Microsoft Windows. Essa permette di configurare le stazioni Wi-Fi AirPort per creare un network. Utility AirPort fornisce un controllo più dettagliato della più user-friendly Impostazione Assistita AirPort. È pre-installata su macOS ed è possibile scaricarla sull'App Store di iOS o per Microsoft Windows.

L'applicazione offre un'interfaccia grafica per configurare una AirPort e vari sistemi per gestire ogni dispositivo individualmente. Permette di configurare le preferenze di rete e configurare una stampante o un disco di rete[1].

Il 30 gennaio 2013, Apple ha pubblicato la versione 6.0 del software per macOS, portando una grafica del tutto nuova[2].

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Utility AirPort consente di:

  • Creare un network;
  • Cambiare il nome di un network o di una base AirPort;
  • Riavviare le basi AirPort;
  • Riportare le basi AirPort alla configurazione di default;
  • Aggiornare il firmware delle basi AirPort;
  • Cercare le basi AirPort attraverso il loro indirizzo IP;
  • Modificare la password e il tipo di password dei network e delle basi AirPort;
  • Cambiare le opzioni Wi-Fi delle basi (resistenza interferenze, frequenza Multicast e potenza del trasmettitore);
  • Cambiare il tipo di network (802.11b, 802.11g o 802.11b/g);
  • Cambiare le impostazioni del network (chiuso o aperto e numero del canale);
  • "Agganciare" una base AirPort ad un network esistente per fare da ponte (WDS);
  • Abilitare o disabilitare le funzioni della base AirPort (stampante USB, modem Ethernet e AirTunes);
  • Impostare la spia luminosa della base AirPort;
  • Fare in modo che la base AirPort distribuisca indirizzi IP ai dispositivi in rete tramite DHCP;
  • Eseguire il port forwarding;
  • Controllare l'accesso alla rete AirPort;
  • Utilizzare un server RADIUS;
  • Configurare la connessione ad Internet, attraverso un modem Ethernet o un'altra base;
  • Creare più profili di configurazione per la base, ovvero registrare insiemi di impostazioni in un file, per poi ricaricarle tutte insieme quando necessario.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ What is Airport Utility? - Switch To A Mac Guides, su switchtoamac.com. URL consultato il 09 febbraio 2017.
  2. ^ (EN) AirPort Utility 6 for Lion is for Beginners - The Mac Observer, in The Mac Observer. URL consultato il 09 febbraio 2017.
Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple