Pages (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pages
Screenshot di Pages 6.0.5 in macOS Sierra
Screenshot di Pages 6.0.5 in macOS Sierra
Sviluppatore Apple Inc.
Ultima versione 6.0.5 (27 ottobre 2016)
Sistema operativo macOS
iOS
Genere Desktop publishing
Videoscrittura
Licenza Proprietaria
(licenza non libera)
Lingua Multilingue
Sito web www.apple.com/it/pages/

Pages è un'applicazione di desktop publishing e word processor sviluppata da Apple per le piattaforme macOS e iOS. Apple offre il programma gratuitamente su tutti i nuovi Mac venduti da Ottobre 2013 in poi, nei precedenti è possibile acquistarla a € 19,99 tramite il Mac App Store, la versione per iOS è distribuita gratuitamente sull'App Store.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Pages è un software specializzato nelle presentazioni di documenti. Viene fornito con dei template con cui è possibile creare lettere, buste, curricula, volantini, brochure, biglietti da visita, inviti, poster, relazioni, moduli e molto altro. Pages, come tutti gli altri software della suite iWork, si può integrare con la suite iLife per inserire all'interno dei documenti anche delle immagini con iPhoto, video con iMovie e musica con iTunes.
Il software permette l'importazione di file:

  • Pages (.pages)
  • Microsoft Word, Office Open XML (.docx) e Office 97 o versioni più recenti (.doc)
  • File di testo (.txt)

Mentre permette l'esportazione in formati:

  • Pages '09 (4.0 o versioni più recenti)
  • Microsoft Word (.docx e .doc)
  • PDF
  • File di solo testo (.txt)
  • ePub
  • Archivi di formato zip (supportati in Pages per Mac 5.1 o versioni più recenti)

Dal 2013, con il lancio di Pages 5.0, il software è distribuito gratuitamente sul Mac App Store[1].

Dalla versione 6.0 è possibile collaborare in tempo reale sullo stesso documento (ancora in beta).

Pages per iOS[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 maggio 2010 Apple lancia Pages per iPad[2]. Il 31 maggio 2011 è stata distribuita la versione 1.4 di Pages compatibile sia con iPad che iPhone[3]. Il 12 ottobre 2011 è stata distribuita la versione 1.5 di Pages che aggiunge la compatibilità con iCloud. Nel settembre 2013, Tim Cook annuncia che "iPhoto, iMovie, Keynote, Pages e Numbers sono disponibili gratis sull'App Store per i dispositivi idonei compatibili con iOS 7 e attivati dopo il 1º settembre 2013", rendendo di fatto Pages per iOS gratuito[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alexandre Albore, OS X Mavericks, iLife e iWork sbarcano su Mac App Store in download gratuito, su melablog.it, 23 ottobre 2013.
  2. ^ iWork per iPad disponibile su App Store, theapplelounge.com, 9 giugno 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  3. ^ iWork per iOS, lastcomputer.com, 27 maggio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  4. ^ Giacomo Martiradonna, iWork e iLife gratis con iOS 7, ma solo per i nuovi clienti, su melablog.it, 12 settembre 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

iWork di Apple Inc.
Keynote · Numbers · Pages