macOS Catalina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
macOS Catalina
sistema operativo
Logo
MacOS Catalina screenshot.png
Scrivania di macOS Catalina (tema chiaro)
SviluppatoreApple Inc.
ProprietarioApple Inc.
FamigliaUnix, BSD
Release inizialemacOS Catalina Developer Beta 1 (3 giugno 2019; 7 mesi fa)
Release correntemacOS Catalina 10.15.2 (19C57) (10 dicembre 2019; 47 giorni fa)
Tipo di kernelIbrido
Piattaforme supportatevedi sezione
Metodo di aggiornamentoApp Store
Tipo licenzaSoftware proprietario
LicenzaAPSL
Stadio di sviluppoDefinitivo
PredecessoremacOS Mojave
Sito webwww.apple.com/it/macos/catalina/

macOS 10.15 "Catalina" è la sedicesima versione del sistema operativo macOS sviluppato da Apple Inc. Presentato ufficialmente al pubblico da Craig Federighi il 3 giugno 2019 a San Francisco, durante l'Apple WWDC, lo stesso giorno della presentazione è stata rilasciata la prima beta per sviluppatori. È la prima versione di macOS a supportare esclusivamente applicazioni a 64 bit. Il rilascio pubblico della versione definitiva è avvenuto il 7 ottobre 2019.[1] Prende il nome dall'isola di Santa Catalina che si trova nel sud della California.

Dispositivi supportati[modifica | modifica wikitesto]

macOS Catalina è supportato su questi computer:[2]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Sistema[modifica | modifica wikitesto]

Volume di sistema dedicato[modifica | modifica wikitesto]

macOS Catalina viene installato e avviato in un nuovo volume di sola lettura, separando i dati del sistema da tutti gli altri dati, che rimangono in un volume di lettura e scrittura.[3]

Sidecar[modifica | modifica wikitesto]

Con Sidecar, è possibile usare iPad come un secondo monitor o monitor esteso del Mac e come una tavoletta grafica ad alta precisione nelle app Mac supportate,[4] consentendo anche l'impiego dell'Apple Pencil per disegnare o prendere appunti. Come tutte le funzioni di Continuity, Sidecar funziona anche con una connessione wireless. La funzionalità è disponibile solo per i modelli più recenti di Mac.[5]

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

A partire da macOS Catalina, Gatekeeper verifica prima e periodicamente tutte le app per identificare problemi noti relativi alla sicurezza, mentre i nuovi sistemi di Protezione dei dati richiedono alle app di ottenere un'autorizzazione prima di accedere ai documenti dell'utente. Tutti i Mac con il chip Apple T2 Security (iMac Pro, MacBook Pro 2018, Mac Mini, MacBook Air, Mac Pro 2019) supportano Blocco di attivazione per impedire l'uso e la cancellazione delle unità senza le credenziali dell'ID Apple.[6] Con la nuova applicazione Dov'è, la posizione di un Mac smarrito o rubato viene comunicata in modo sicuro e anonimo al proprietario da altri dispositivi Apple, anche se il Mac è offline.[7]

Tempo di utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Tempo di utilizzo fornisce agli utenti un resoconto dell'impiego e una serie di strumenti per gestire il tempo trascorso su app e siti web. Diventa possibile pianificare il tempo di inutilizzo del Mac e decidere quanto tempo trascorrere in app, siti web o categorie di app. Tramite iCloud si possono sincronizzare le impostazioni di "Tempo di utilizzo" e combinare l'utilizzo fra iPhone, iPad e Mac privatamente tramite la crittografia end-to-end.[1]

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

iTunes[modifica | modifica wikitesto]

In linea con iOS, iTunes viene suddiviso in tre applicazioni: Musica, Podcast e TV. TV supporta Dolby Atmos e Dolby Vision HDR10 sui modelli MacBook prodotti dal 2018, mentre la riproduzione in HDR 4K è supportata su Mac prodotti dal 2018 quando sono collegati a uno schermo compatibile.[8]

Mail[modifica | modifica wikitesto]

Mail in macOS Catalina offre la possibilità di bloccare email da un mittente specifico, disattivare le notifiche per le conversazioni troppo attive e annullare la sottoscrizione a mailing list commerciali.[1]

Safari[modifica | modifica wikitesto]

Safari ha una pagina iniziale aggiornata che usa i suggerimenti di Siri per mettere in primo piano i siti più visitati, i preferiti, le schede iCloud, le selezioni dell'Elenco lettura e i link inviati in Messaggi.[1]

Promemoria[modifica | modifica wikitesto]

La nuova interfaccia riprogettata di Promemoria semplifica la creazione, l'organizzazione e il controllo dei promemoria.[1]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Versione definitiva Golden Master Beta
Versione Build Data Darwin
10.15 Beta 1 19A471T 3 giugno 2019; 7 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 2 19A487I 17 giugno 2019; 7 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 3 19A501I 2 luglio 2019; 6 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 4 19A512F 16 luglio 2019; 6 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 5 19A526h 31 luglio 2019; 5 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 6 19A536g 19 agosto 2019; 5 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 7 19A546d 28 agosto 2019; 4 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 8 19A558d 10 settembre 2019; 4 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 9 19A573a 23 settembre 2019; 4 mesi fa 19.0.0
10.15 Beta 10 19A578c 30 settembre 2019; 3 mesi fa 19.0.0
10.15 Golden Master 19A582a 3 ottobre 2019; 3 mesi fa 19.0.0
10.15 19A583 7 ottobre 2019; 3 mesi fa 19.0.0
10.15.1 19B88 29 ottobre 2019; 2 mesi fa 19.0.0
10.15.2 19C57 10 dicembre 2019; 47 giorni fa 19.2.0

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]