Release (informatica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In informatica, nell'ambito dello sviluppo software, la release (sostantivo mutuato dall'inglese che tradotto letteralmente significa "emissione", "uscita" o "distribuzione"[1], spesso erroneamente tradotto con "rilascio") è una specifica versione di un software resa disponibile ai suoi utenti finali.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La release è univocamente identificata da un numero in modo da distinguerla dalle precedenti e future altre release del software. Convenzionalmente si distinguono release maggiori, dette major release, quando le differenze dalla release precedente riguardano sostanziali evoluzioni delle funzionalità del software, e release minori, dette minor release, quando le differenze riguardano principalmente correzioni di malfunzionamenti del software (bug).

Le convenzioni per la numerazione di una release di un software prevede un numero di versione, un numero di revisione ed un numero di release. Ad esempio per il kernel linux distribuito come archivio compresso linux-2.4.31.tar.bz2, il primo numero si riferisce alla versione, il secondo indica la revisione ed il terzo la release.

Una nuova release di un software comporta piccoli cambiamenti, bugfix principalmente, mentre una nuova versione implica un cambiamento radicale della struttura del software.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ release, su Wordreference.com.
  2. ^ release, De Agostini Scuola. URL consultato l'8 ottobre 2016 (archiviato l'8 ottobre 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica