Bug tracking system

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un bug tracking system è un applicativo software usato generalmente dai programmatori per tenere traccia delle segnalazioni di bug all'interno dei software, in modo che tali errori siano mantenuti sotto controllo, con una descrizione della riproducibilità e dei dettagli ad essi correlati, e dunque più facilmente risolvibili.

Molti bug tracking system, come ad esempio quelli adottati da numerosi progetti opensource, permettono agli utenti di riportare direttamente report di errori contribuendo di fatto al perfezionamento del prodotto in oggetto. Altri sistemi sono utilizzati internamente alle aziende che si occupano di sviluppo software. Spesso un sistema di questo genere è integrato con altre applicazioni destinate al project management.

Componenti[modifica | modifica sorgente]

Un bug tracking system è composto essenzialmente da un database in cui sono registrati elementi descrittivi di un bug. Essi possono essere la data in cui il bug stesso viene riportato, la sua gravità, il comportamento errato del programma che ne è afflitto, e l'identità sia di colui che avanza la segnalazione che del programmatore che sta lavorando alla sua risoluzione.

Solitamente un bug tracking system è strutturato per rappresentare lo stato del bug, quale ad esempio "nuovo" (se nessuno ne ha ancora preso in carico la verifica) o "risolto" (se al contrario è stato rimosso, e se ne vuole comunque tenere traccia per consultazioni future qualora l'imperfezione dovesse ripresentarsi), e supporta una gerarchia di utenza, per cui solo un amministratore della piattaforma può variare lo stato di ogni elemento ed operare particolari azioni.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

In molte condizioni un bug tracking system è usato non solo per mantenere le informazioni relative ai bug ma anche su possibili miglioramenti e feature da aggiungere ad un programma, ed i diversi elementi ivi elencati possono fungere da riferimento per la stesura di una roadmap o per gli obiettivi da raggiungere per il rilascio di una release successiva.

Local bug tracker (LBT) è un termine usato per identificare l'utilizzo di un bug tracking system da parte degli addetti al supporto tecnico di una azienda (come ad esempio un help desk), che in questo modo agiscono da intermediari tra gli utilizzatori finali del software ed i programmatori.

Bug tracking distribuito[modifica | modifica sorgente]

Menzione speciale va per i bug tracking system studiati per operare parallelamente alle piattaforme di controllo versione distribuito, quali git: secondo lo stesso schema funzionale, tali strumenti permettono di leggere e scrivere report anche quando non si è direttamente connessi al database centrale per poi sincronizzarsi quando possibile.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]