x86-64

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Opteron, la prima CPU a introdurre le estensioni x86-64 nel 2003
Il set di cinque volumi della Guida del programmatore per l'architettura x86-64, pubblicato e distribuito da AMD nel 2002

Le specifiche originali, create da AMD e rilasciate nel 2000, sono state implementate da AMD, Intel e VIA. La microarchitettura AMD K8, nei processori Opteron e Athlon64, fu la prima ad implementarla. Questa è stata la prima significativa aggiunta all'architettura x86 progettata da una società diversa da Intel. Intel fu costretta a seguire l'esempio e ha introdotto una famiglia NetBurst modificata che era compatibile con il software con le specifiche AMD. VIA Technologies ha introdotto x86-64 nella sua architettura VIA Isaiah, con VIA Nano.

L'architettura x86-64 è distinta dall'architettura Intel Itanium (precedentemente IA-64), che non è compatibile a livello di set di istruzioni nativo con l'architettura x86. I sistemi operativi e le applicazioni scritti per uno non possono essere eseguiti sull'altro.

AMD64[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: AMD64.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

AMD64 fu creato in alternativa all'architettura IA-64 radicalmente diversa, progettata da Intel e Hewlett Packard. Annunciato originariamente nel 1999 mentre una specifica completa è diventata disponibile nell'agosto 2000, l'architettura AMD64 è stata posizionata da AMD sin dall'inizio come un modo evolutivo per aggiungere capacità di elaborazione a 64 bit all'architettura x86 esistente, al contrario di Approccio di Intel alla creazione di un'architettura a 64 bit completamente nuova con IA-64.

Il primo processore basato su AMD64, Opteron, è stato rilasciato nell'aprile 2003.

Console per videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Sia la PlayStation 4 che la Xbox One e i loro successori incorporano processori AMD x86-64, basati sulla microarchitettura Jaguar.[1][2] Firmware e giochi sono scritti in codice x86-64; nessun codice x86 legacy è coinvolto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anand Lal Shimpi, The Xbox One: Hardware Analysis & Comparison to PlayStation 4, Anandtech, May 21, 2013. URL consultato il May 22, 2013.
  2. ^ The Tech Spec Test: Xbox One Vs. PlayStation 4, Game Informer, May 21, 2013. URL consultato il May 22, 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]