MacBook Pro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MacBook Pro
Apple Macbook Pro 0581.jpg
Classe di computer laptop
Produttore Apple
Presentazione 10 gennaio 2006
(release iniziale)
5 giugno 2017
(release corrente)
SO di serie macOS Sierra
Sito Web

Il Macbook Pro è un computer portatile Macintosh introdotto nel gennaio 2006 dalla Apple Inc. Sostituendo il PowerBook G4, il MacBook Pro è stato il secondo modello, dopo l'iMac, ad essere annunciato all'interno della transizione Apple-Intel. È il modello di fascia alta della MacBook-family, dedicato dunque all'utente professionale, ed è attualmente prodotto in versioni da 13" e 15", anche se una versione da 17" è stata offerta in precedenza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima generazione di Macbook Pro appariva esternamente simile al PowerBook G4, ma usava i processori Intel Core anziché i chip PowerPC G4. Il modello da 15" è stato annunciato da Steve Jobs al Macworld Expo il 10 gennaio 2006, mentre la commercializzazione è iniziata nella metà di febbraio. Il modello da 17" è stato introdotto ad aprile, ed entrambi hanno ricevuto numerosi aggiornamenti e i nuovi processori Core 2 Duo più tardi nello stesso anno. Il 5 giugno 2007 i processori vengono nuovamente sostituiti con la piattaforma Intel Santa Rosa; il cambio successivo è del 26 febbraio 2008 con la transizione sull'Intel Penryn.

La seconda generazione, conosciuta come serie "unibody", ha un design più affusolato e un case formato da un singolo blocco di alluminio. Ha debuttato nell'ottobre 2008 con il Macbook Pro da 15" e il Macbook unibody in alluminio da 13". Il gennaio seguente è stato aggiunto un modello da 17", assieme alla batteria built-in che ha caratterizzato tutta la linea a partire dal giugno seguente. Anche il modello da 13" è stato, in seguito, assorbito all'interno della linea Macbook Pro. Aggiornamenti successivi hanno portato alla sostituzione dei processori con Intel Core i5 e i7 e hanno introdotto la tecnologia Thunderbolt di Intel.

Apple ha messo in commercio la terza generazione di Macbook Pro nel giugno 2012 con solo il modello da 15". Allo stesso tempo, fu annunciato che versioni leggermente aggiornate dei modelli unibody da 13" e 15" sarebbero state vendute in parallelo, anche se Apple ha interrotto la produzione della variante da 17". Anche se è più piccolo, a livello di dimensioni, del suo predecessore, il modello di terza generazione dal design simile mantiene un fattore di forma ispirato all'unibody. A livello di specifiche, la differenza più sostanziale con la vecchia generazione è l'introduzione di schermi a risoluzione molto più elevata, i Retina display, l'eliminazione del drive ottico, e la sostituzione dei dischi rigidi con drive a stato solido. Una terza generazione di Macbook Pro da 13" è stata messa in commercio il 23 ottobre 2012. Come il modello da 15", anche quello da 13" include il Retina display. I nuovi modelli presentano tutti i nuovi processori Ivy Bridge, una nuova scheda grafica Nvidia con tecnologia Kepler, e uno spessore di circa 18 millimetri.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

MacBook Pro 15,4" (gennaio 2006)[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione del MacBook Pro monta un processore Intel Core Duo da 1,83, 2 o 2,16 GHz; un disco rigido da 80, 100 (5400 o 7200 rpm) o 120 GB (5400 rpm); una scheda grafica ATI Mobility Radeon X1600 (128 o 256 MB GDDR3); RAM estendibile fino a 2 GB; uno schermo da 15,4 pollici con una risoluzione nativa di 1440x900 pixels e una videocamera iSight incorporata. Sono inclusi con il portatile un Apple Remote con Front Row, Photo Booth, Mac OS X Tiger e iLife '06. Il MacBook Pro include anche una nuova spina per l'alimentatore, la MagSafe, che si stacca quando qualcuno inciampa nel cavo, evitando che sia il portatile sia una persona possano cadere. Il MacBook Pro include anche una tastiera illuminata e una trackpad.

Il modello da 15" pesa 2,54 kg, e quello da 17" 3,08 kg, nonostante essi siano leggermente più sottili, con uno spessore di 2,59 cm, e possiedano uno schermo leggermente più largo: 15,4 pollici in diagonale rispetto ai 15,2 pollici dello schermo del PowerBook.

Il nuovo MacBook Pro include entrambe le porte USB 2.0 e FireWire 400 e un sostituto, più avanzato, degli slot PC card, conosciuto come ExpressCard/34. È incluso un adattatore DVI / VGA che supporta l'Apple Cinema Display da 30 pollici. Un adattatore DVI / S-Video/composite TV-out (lo stesso del Mac mini e del Power Mac G5) è disponibile separatamente. La porta FireWire 800 e il modem V.92 disponibili nei PowerBook sono stati eliminati dal MacBook Pro 15", mentre quello da 17" ha una porta FireWire 800; è disponibile un modem esterno USB Apple. A differenza degli altri personal computer, il mac book pro è uno dei pochi ad essere costruito interamente in alluminio, lavorato con la macchina a controllo numerico (CNC). sulla costa destra della base dove risiede la tastiera, possiede un LED visibile (quando in standby) attraverso l'alluminio, questo perché è stata effettuata una lavorazione millimetrica, infatti in quel punto lo spessore è di qualche decimo di millimetro. Questo è uno dei piccoli accorgimenti della casa Apple che rende unico il suo prodotto e di qualità.

La prima generazione ha cominciato ad essere venduta il 14 febbraio 2006 con caratteristiche migliori di quelle annunciate: Steve Jobs annunciò due modelli di MacBook Pro al Macworld San Francisco il 10 gennaio 2006 con processore rispettivamente di 1.67 GHz e 1.83 GHz. Prima della vendita, queste specifiche vennero aggiornate rispettivamente a 1.83 GHz e 2.0 GHz; fu resa disponibile, come opzione build-to-order, un processore da 2.16 GHz, il più veloce processore Intel Core Duo. Il modello da 17", annunciato il 24 aprile 2009, ha una sola opzione: processore Intel Core Duo a 2.16 GHz.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

MacBook Pro 17" (Aprile 2006)[modifica | modifica wikitesto]

Un modello da 17 pollici con una CPU Intel Core Duo da 2.16 GHz fu introdotto il 24 aprile 2006. Esso fornisce una porta Firewire 800 port, una porta USB 2.0 in più e un SuperDrive 8x che può scrivere i DVD+R a doppio strato.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il MacBook Pro da 17 pollici ha le stesse caratteristiche del modello da 15.4", tranne che per:

  • Processore: Intel Core Duo 32-bit da 2.40 GHz
  • Memoria: da 2 GB a 4 GB 667 MHz DDR2 SDRAM (due slot SO-DIMM)
  • Schermo: 17 pollici (diagonale), risoluzione 1680 × 1050, widescreen TFT LCD, 300 cd/m² di luminosità
  • Batteria: batteria agli ioni di litio da 60 wattora, caricata da un alimentatore da 85 watt con porta MagSafe.
  • PCI Express: Processore grafico NVIDIA GeForce 8600M GT con supporto DVI dual-link e 512MB di SDRAM GDDR3.
  • Hard disk: 250 GB 5400 rpm / 300 GB 4200 rpm / 200 GB 7200 rpm con Sudden Motion Sensor.
  • Drive ottico: SuperDrive 8x (DVD±RW/CD-RW) in lettura con doppio livello, in scrittura con DVD+R doppio livello.
  • Altro I/O: Tre porte USB 2.0, una FireWire 400, una FireWire 800, sensore IR.
  • Peso: 3.1 kg
  • Superficie: 39.2 × 26.5 cm

MacBook Pro (inizio e fine 2008)[modifica | modifica wikitesto]

MacBook Pro è equipaggiato con processori Intel Core 2 Duo (in due modelli, rispettivamente da 2,4 GHz e 2,53 GHz con opzione a 2,8 GHz), schermi 15,4"/17" retroilluminati a LED (al pari dei MacBook Air presentati a gennaio 2008) con risoluzione nativa di 1440x900/1920x1080. La novità principale è la nuova scheda grafica NVIDIA (che sostituiranno gradualmente i modelli ATI) GeForce 9400M + 9600M GT con 256MB (opzione con 512MB). Inoltre, è dotato di una porta mini DisplayPort per la connessione di monitor esterni con il supporto dell'estensione di scrivania.

Il MacBook Pro è ora dotato di:

  • nuovo guscio in alluminio e vetro interamente riciclabile
  • una webcam iSight
  • un sistema di chiusura magnetico.
  • sistema operativo preinstallato Mac OS X Leopard, accompagnato dalle applicazioni iLife, Front Row e Photo Booth
  • presa di rete 10/100/1000 BASE-T Gigabit Ethernet
  • AirPort Extreme Draft 802.11n
  • Bluetooth 2.1 + EDR
  • 2 porte USB 2.0 (3 nel 17")
  • 1 porta FireWire 800
  • tastiera retroilluminata
  • TrackPad Multi-Touch (con un controllo preciso del cursore e consente di scorrere con due dita, pizzicare, ruotare con tre e quattro dita, toccare, toccare due volte e trascinare)
  • alimentatore MagSafe
  • supporto sino a un massimo di 4 GB di RAM DDR3 1066 MHz, compatibile anche fino a 6 GB
  • slot Express Card/34

Era venduto in tre modelli:

  • 15,4" 2.4 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 2GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 250GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 256MB
  • 15,4" 2.53 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 320GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 512MB
  • 17" 2.6 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 320GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 512MB
    • Batteria integrata di nuova concezione con durata di 8 ore

MacBook Pro (inizio e metà 2009)[modifica | modifica wikitesto]

Durante la WWDC la linea MacBook Pro viene aggiornata. In questa occasione il MacBook in alluminio viene "promosso" alla classe Pro.

Dopo l'aggiornamento il MacBook Pro era ora dotato di:

  • nuovo guscio in alluminio e vetro interamente riciclabile
  • una webcam iSight
  • un sistema di chiusura magnetico.
  • sistema operativo preinstallato OS X Snow Leopard, accompagnato dalle applicazioni iLife, Front Row e Photo Booth
  • presa di rete 10/100/1000 BASE-T Gigabit Ethernet
  • AirPort Extreme Draft 802.11n
  • Bluetooth 2.1 + EDR
  • 2 porte USB 2.0 (3 nel 17")
  • 1 porta FireWire 800
  • tastiera retroilluminata
  • TrackPad Multi-Touch (con un controllo preciso del cursore e consente di scorrere con due dita, pizzicare, ruotare con tre e quattro dita, toccare, toccare due volte e trascinare)
  • alimentatore MagSafe
  • supporto sino a un massimo di 4 GB di RAM DDR3 1066 MHz, compatibile anche fino a 8 GB
  • slot Express Card/34 (modello 17")
  • SD card slot (modelli 15.4" e 13.3")

La famiglia Pro era venduta in sei versioni:

  • 13,3" 2.26 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 2GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 160GB
    • GeForce 9400M
    • Batteria da 7 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 13,3" 2.53 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 250GB
    • GeForce 9400M
    • Batteria da 7 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 15,4" 2.53 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 250GB
    • GeForce 9400M
    • Batteria da 7 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 15,4" 2.66 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 320GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 256MB
    • Batteria da 7 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 15,4" 2.8 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 500GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 512MB
    • Batteria da 7 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 17" 2.8 GHz
    • Processore Intel Core 2 Duo
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 500GB
    • GeForce 9400M + 9600M GT con 512MB
    • ExpressCard/34 slot
    • Batteria integrata di nuova concezione con durata di 8 ore (in operatività Wi-Fi)

MacBook Pro (metà 2010)[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 aprile 2010 l'intera linea di MacBook Pro è stata aggiornata. I nuovi prodotti ora hanno nuove batterie che durano dalle 8 alle 10 ore.Tutti i modelli sono equipaggiati con schede grafiche nVidia di nuova generazione (serie GeForce 300) e processori Intel Core (serie i5 e i7 - fatta eccezione per il modello da 13" che ancora usa i processori Intel Core 2 Duo, anche se con frequenze più alte rispetto al modello precedente).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il MacBook Pro è equipaggiato con processori Intel Core 2 Duo nel modello da 13" (in due versioni, rispettivamente da 2,4 e 2,66 GHz), scheda grafica integrata nVidia GeForce 320M (256 MB di memoria condivisa), slot per le schede Secure Digital e batteria di nuova concezione con durata fino a 10 ore. La RAM è 4GB DDR3 a 1066 MHz di serie, con possibilità di espansione a 8GB e l'hard disk può essere scelto tra vari modelli fino a 500 GB a 5400 rpm, oppure tra modelli SSD fino a 512 GB. Nei modelli da 15" e 17" pollici entrano in scena i nuovi processori Intel Core i5 e i7 con frequenze fino a 2,66 GHz, doppia scheda grafica Intel HD Graphics + nVidia GeForce GT330M da 512 MB (256 MB in alcuni modelli da 15") con switch automatico (tecnologia sviluppata da Apple che rileva i processi in esecuzione e decide quale scheda grafica utilizzare: ad esempio, se si sta usando Word/Pages, si attiva l'integrata, mentre se si sta giocando o usando programmi multimediali, come Photoshop o iMovie, entra in azione la scheda nVidia). Anche qui la RAM è da 4 GB (in opzione fino a 8 GB), gli hard disk sono gli stessi del 13", ma il 500 GB arriva fino a 7200 rpm, mentre l'autonomia della batteria è di 8-9 ore.

Sul lato sinistro troviamo:

  • Connettore MagSafe per l'alimentazione
  • Connettore di rete 10/100/1000 BASE-T Gigabit Ethernet
  • Connettore FireWire 800 (su tutti i modelli)
  • Connettore Mini DisplayPort
  • 2 connettori USB 2.0 (3 nel modello da 17")
  • Connettori Audio In/Out analogico e digitale (nel modello da 13" solo Audio Out)
  • Slot SD Card (sostituito nel modello da 17" con uno slot ExpressCard/34)

Sul davanti è rimasta la porta infrarossi per l'Apple Remote.

Sul lato destro invece abbiamo solo il masterizzatore SuperDrive e lo slot di sicurezza Kensington.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

I modelli in vendita erano sei (divisi in 3 gruppi in base alla dimensione del display):

  • 13,3"
    • Processore Intel Core 2 Duo (da 2,4 o 2,66 GHz)
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 250 GB (o 320 GB)
    • GeForce 320M
    • Batteria da 10 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 15,4"
    • Processore Intel Core i5 (da 2,4 o 2,53 o 2,8 GHz)
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 320 GB (o 500 GB)
    • scheda Intel HD graphics
    • Nvidia GeForce GT 330M con 256 MB (o 512 MB)
    • Batteria da 8-9 ore integrata (in operatività Wi-Fi)
    • SD card slot
  • 17" 2.8 GHz
    • Processore Intel Core i5
    • 4GB di DDR3 Memoria
    • Disco rigido da 500 GB
    • Intel HD graphics
    • Nvidia GeForce GT 330M con 512 MB
    • ExpressCard/34 slot
    • Batteria integrata di nuova concezione con durata di 8 ore (in operatività Wi-Fi)

MacBook Pro (inizio 2011)[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 febbraio 2011 sono stati aggiornati i MacBook Pro. Le grandi novità sono rappresentate dal passaggio dei modelli da 13" dagli obsoleti, anche se potenti Core 2 Duo, ai nuovi Intel Core di seconda generazione (nome in codice Sandy Bridge), mentre nei modelli da 15" e 17", per la prima volta sui laptop Apple, si è verificato il passaggio agli Intel Core i7 Quad Core. Anche la grafica ha subito dei cambiamenti, con l'entrata, nei modelli da 13", dell'integrata Intel HD Graphics 3000, mentre nei restanti modelli si verifica il passaggio dalla grafica dedicata nVidia ad una più prestante AMD. Degna di nota è l'introduzione per la prima volta sul mercato della connessione Thunderbolt (basata sul progetto Light Peak di Intel), che permette velocità di trasferimento di 10 Gbit/s in entrambe le direzioni contemporaneamente. Un'altra novità è l'introduzione della webcam FaceTime HD, che permette di effettuare videochiamate in alta definizione tramite l'applicazione FaceTime (di serie).

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo MacBook Pro è equipaggiato con processori Intel Core i5 ed i7 nei modelli da 13" (in due versioni, rispettivamente 2.3 GHz e 2.7 GHz), scheda grafica integrata nella CPU Intel HD Graphics 3000 (con 384 MB di memoria condivisa), slot per le schede SDXC e batteria di nuova concezione con durata di 7 ore. La RAM è 4 GB DDR3 a 1333 MHz di serie, con possibilità di espansione a 8 GB e l'hard disk può essere scelto tra vari modelli fino a 750 GB a 5400 rpm, oppure tra modelli SSD fino a 512 GB. Nei modelli da 15" e 17" pollici entrano in scena i nuovi processori Intel Core i7 Quad Core con frequenze fino a 2.3 GHz, doppia scheda grafica Intel HD Graphics 3000 + AMD Radeon HD 6490M da 256MB nel modello 15" base, mentre nei restanti modelli abbiamo una AMD Radeon HD 6750M da 1 GB (altra novità per i laptop Apple), tutti con switch automatico della grafica (tecnologia sviluppata da Apple che rileva i processi in esecuzione e decide quale scheda grafica utilizzare: ad esempio, se si sta usando Word/Pages, si attiva l'integrata, mentre se si sta giocando o usando programmi multimediali, come Photoshop o iMovie, entra in azione la scheda AMD). Anche qui la RAM è da 4 GB (in opzione fino a 8 GB), gli hard disk sono gli stessi del 13", ma il 500 GB arriva fino a 7200 rpm, mentre l'autonomia della batteria rimane di 7 ore.

Sul lato sinistro troviamo:

  • Connettore MagSafe per l'alimentazione
  • Connettore di rete 10/100/1000 BASE-T Gigabit Ethernet
  • Connettore FireWire 800 (su tutti i modelli)
  • Connettore Thunderbolt
  • 2 connettori USB 2.0 (3 nel modello da 17")
  • Connettori Audio In/Out analogico e digitale (nel modello da 13" solo Audio Out)
  • Slot SDXC Card (sostituito nel modello da 17" con uno slot ExpressCard/34)

Sul davanti è rimasta la porta infrarossi per l'Apple Remote.

Sul lato destro invece abbiamo solo il masterizzatore SuperDrive e lo slot di sicurezza Kensington.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

I modelli in vendita erano sei (divisi in 3 gruppi in base alla dimensione del display):

  • 13,3"
    • Processore Intel Core i5 dual-core (da 2,3 0 2,7 GHz)
    • 4 GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 320 GB (o 500 GB)
    • Intel HD Graphics 3000
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 15,5"
    • Processore Intel Core i7 quad-core (da 2,0 o 2,2 GHz)
    • 4 GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 500 GB (o 720 GB)
    • Intel HD Graphics 3000
    • Amd Radeon HD 6490M con 256 MB (o 1 GB) di memoria GDDR5
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 17"
    • Processore Intel Core i7 quad-core da 2.2 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 720 GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Amd Radeon HD 6750M con 1 GB di memoria GDDR5
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt

MacBook Pro (fine 2011)[modifica | modifica wikitesto]

Nel mese di novembre 2011, Apple apporta alcune piccole modifiche hardware alla gamma MacBook Pro, potenziando processori e schede grafiche. Nessun cambiamento del design, che rimane invariato.

  • 13,3" 2.4 GHz
    • Processore Intel Core i5 dual-core 2.4 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 500GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 13,3" 2.8 GHz
    • Processore Intel Core i5 dual-core 2.7 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 750GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 15,5" 2.2 GHz
    • Processore Intel Core i7 quad-core 2.2 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 500GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Amd Radeon HD 6750M con 512MB di memoria GDDR5
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 15,5" 2.4 GHz
    • Processore Intel Core i7 quad-core 2.4 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 720GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Amd Radeon HD 6770M con 1Gb di memoria GDDR5
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt
  • 17" 2.4 GHz
    • Processore Intel Core i7 quad-core 2.4 GHz
    • 4GB di Memoria DDR3
    • Disco rigido da 720GB
    • Intel HD Graphics 3000
    • Amd Radeon HD 6770M con 1Gb di memoria GDDR5
    • Batteria da 7 ore integrata
    • Porta Thunderbolt

MacBook Pro (metà e fine 2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 vengono inseriti i display Retina ad altissima risoluzione al posto dei vecchi display. Non ci sono modifiche sostanziali nel design, eccettuato un assottigliamento della scocca. Viene aggiunta la porta HDMI e viene tolto dal catalogo il modello da 17 pollici.

MacBook Pro 13,3" (2012) MacBook Pro 13,3" con display Retina (2012) MacBook Pro 15,4" (2012) MacBook Pro 15,4" con display Retina (2012)
Processore i5 2.5 GHz dual-core / i7 2.9 GHz dual-core i5 2.5 GHz dual-core / i7 2.9 GHz dual-core i7 2.3 GHz quad-core / i7 2.6 GHz quad-core i7 2.3 GHz quad-core (Turbo Boost 3.3 GHz) / i7 2.6 GHz quad-core (Turbo Boost 3.6 GHz)
Memoria 4 / 8 GB a 1600 MHz 8 GB a 1600 MHz 4 / 8 GB a 1600 MHz 8 / 16 GB a 1600 MHz
Schermo 13,3" lucido, 1280 × 800 pixel 13,3" Retina display lucido, 2560 X 1600 px (227 ppi) 15,4" lucido o antiriflesso, 1440 × 900 px 15,4" Retina display lucido, 2880 × 1800 px (220 ppi)
Batteria Polimeri di litio 63,5 wattora Polimeri di litio 74 wattora Polimeri di litio 77,5 wattora Polimeri di litio 95 wattora
Scheda video Intel Graphics 4000 Intel Graphics 4000 Intel Graphics 4000 + NVIDIA GeForce GT 650M 512MB GDDR5 / Intel Graphics 4000 + NVIDIA GeForce GT 650M 1GB GDDR5 Intel HD Graphics 4000 + NVIDIA GeForce GT 650M 1GB GDDR5
Espansioni
Hard disk o SSD 500 GB 5400 rpm / 750 GB 5400 rpm / 1 TB 5400 rpm / SSD 128 GB / SSD 256 GB / SSD 512 GB SSD 256 GB / SSD 512 GB / SSD 768 GB 500 GB 5400 rpm / 750 GB 5400 rpm / 750 GB 7200 rpm / 1 TB 5400 rpm / SSD 128 GB / SSD 256 GB / SSD 512 GB SSD 256 GB / SSD 512 GB / SSD 768 GB
Drive ottico SuperDrive 8x DL (DVD±RW/DVD+DL/CD-RW) SuperDrive 8x DL (DVD±RW/DVD+DL/CD-RW)
Connettività fisica 2 USB 3, FW 800, Porta Thunderbolt, slot SDXC, ingresso/uscita audio 2 USB 3, 2 porte Thunderbolt, porta HDMI, ingresso cuffie, slot SDXC 2 USB 3, FW 800, Porta Thunderbolt, slot SDXC, ingresso audio, uscita audio 2 USB 3, 2 porte Thunderbolt, porta HDMI, ingresso cuffie, slot SDXC
Rete Porta Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T adattatore Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T (in vendita separatamente) Porta Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T adattatore Gigabit Ethernet 10/100/1000BASE-T (in vendita separatamente)
Wireless AirPort Extreme (802.11n) e Bluetooth 4.0 AirPort Extreme (802.11n) e Bluetooth 4.0 AirPort Extreme (802.11n) e Bluetooth 4.0 AirPort Extreme (802.11n) e Bluetooth 4.0
Peso 2.06 kg 1.62 kg 2.56 kg 2.02 kg
Superficie 32.5 × 22.7 cm 31.4 X 21.9 36.4 × 24.9 cm 35.89 × 24.71 cm
Spessore 2.41 cm 1.90 cm 2.41 cm 1.80 cm

MacBook Pro (inizio e fine 2013)[modifica | modifica wikitesto]

Da fare.

MacBook Pro (inizio e metà 2014)[modifica | modifica wikitesto]

Da fare.

MacBook Pro (inizio 2015)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015, Apple ha rinnovato la gamma MacBook Pro, apportando modifiche minori.

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

13" 2.7 GHz 13" 2.7 GHz 13" 2.9 GHz 15" 2.2 GHz 15.5" 2.5 GHz
Colori Argento
Schermo Retina 13.3" IPS 2560x1600, 227 ppi, 300 nit, contrasto 900:1 Retina 15,4" IPS 2880x1800, 220 ppi, 300 nit, contrasto 900:1
Processore Intel Core i5 dual-core 2.7 GHz Intel Core i5 dual-core 2.9 Ghz Intel Core i7 quad-core 2.2 GHz Intel Core i7 quad-core 2.5 GHz
Archiviazione SSD PCIe 128 GB SSD PCIe 256 GB SSD PCIe 512 GB SSD PCIe 256 GB SSD PCIe 512 GB
Memoria 8 GB LPDDR3 1867 MHz 16 GB LPDDR3 1867 MHz
Grafica Intel Iris Graphics 6100 Intel Iris Pro Graphics
Porte Due porte Thunderbolt 2

Due porte USB 3

Porta HDMI

Jack audio da 3,5 mm

Slot SDXC Card

Wireless Wi-Fi 802.11ac; compatibile con IEEE 802.11a/b/g/n

Bluetooth 4.0

Videocamera Videocamera FaceTime HD a 720p
Audio Altoparlanti stereo

Due microfoni

Batteria Batteria al litio da 74,9 W/h Batteria al litio da 99.5 W/h
Dimensioni Altezza: 1,8 cm

Larghezza: 31,4 cm

Profondità: 21,9 cm

Altezza: 1,8 cm

Larghezza: 35,89 cm

Profondità: 24,71

Peso 1,58 kg 2,04 kg
Sistema

Operativo

MacOS Sierra

MacBook Pro (2016)[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 ottobre 2016 è stata presentata la nuova linea di MacBook Pro, formata da:

  • MacBook Pro da 13" senza TouchBar;
  • MacBook Pro da 13" con TouchBar;
  • MacBook Pro da 15" con TouchBar.

È stato ridisegnato, riducendone le misure e aumentandone le potenzialità. È venduto in due colorazioni: grigio siderale e argento.

Il MacBook Pro 2016 è disponibile, per la prima volta, in due colorazioni: grigio siderale e argento.

La Touch Bar è la novità più importante della nuova linea di MacBook Pro. Essa è una barra multi-touch che va a rimpiazzare i tasti funzione. È in grado, oltre a svolgere le funzioni precedenti (come abbassare o alzare il volume, aumentare o diminuire la luminosità ecc.), di rispondere a una telefonata, formattare il testo su Pages o mostrare i suggerimenti di scrittura. È in grado di adattarsi all'applicazione che si sta usando e inoltre è possibile personalizzarla a proprio piacere. Dispone inoltre del Touch-ID per effettuare pagamenti con Apple Pay (non ancora disponibile in Italia), sbloccare il Mac o riconoscere un preciso utente per poi aprire la propria sessione di macOS.

Il nuovo MacBook Pro è in grado di renderizzare, attraverso Final Cut Pro x, titoli 3D a 4K più velocemente del 57% (76% il modello da 13") rispetto al suo predecessore. È anche in grado di offrire performance 3D più veloci del 130% (76% il modello da 13") con Autodesk Maya, sempre rispetto al suo predecessore, e prestazioni più veloci del 60% (103% il modello da 13") in ambito gaming, grazie anche alle nuove schede video Radeon Pro 450, 455, 460 con 2 o 4 GB di memoria GDDR5.

In tema di archiviazione, invece, riesce a raggiungere velocità di lettura sequenziale che arrivano fino a 3,1 GBps, grazie alle nuove SSD PCIe, che offrono una capacità di archiviazione fino a 2 TB (i modelli da 13" fino a 1 TB).

La batteria permette un'autonomia fino a 10 ore di navigazione web, fino a 10 ore di riproduzione film iTunes e fino a 30 ore in standby.

Il MacBook Pro da 15" monta due ventole completamente ridisegnate, in grado di aumentare la circolazione di aria fresca e diminuendo il rumore Tabella riassuntivaprodotto.

Il display Retina del MacBook Pro offre una luminosità di 500 nit, con un contrasto cromatico superiore del 67% rispetto al suo predecessore MacBook Pro. Esso usa lo spazio cromatico P3, che offre il 25% in più di colori rispetto allo standard RGB, ampliando la gamma dei colori verdi e rossi.

Gli altoparlanti sono anch'essi stati ridisegnati e riprogettati. Essi offrono fino al 58% di volume in più, con bassi fino a 2,5 volte più potenti e il doppio della gamma dinamica.

Il modello da 13" è provvisto di due microfoni, a differenza di quello maggiore, che invece ne possiede tre.

Anche la tastiera è stata riprogettata, con un meccanismo a farfalla di seconda generazione.

Il trackpad Force Touch è il doppio più grande rispetto a quello del MacBook Pro precedente.

I nuovi MacBook Pro sono dotati di 4 porte Thunderbolt 3 (2 porte per la versione da 13" senza Touch Bar). Esse permettono di ricaricare il MacBook Pro, di trasferire dati e di trasmettere video.

La Thunderbolt 3 riesce a raggiungere una velocità di 40 Gbps nel trasferimento dati, il doppio rispetto alla Thunderbolt 2, il quadruplo rispetto all'USB 3.1 e otto volte di più rispetto all’USB 3, infatti è in grado, in meno di 1 minuto, di copiare 14 ore di video HD, 25.000 foto o 10.000 canzoni.

La Versione da 13" permette il supporto fino due schermi 4K o uno schermo 5K, mentre nella versione da 15" supporta fino a due schermi 5K.

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

13" senza Touch Bar 13" con TouchBar 15" con Touch Bar
Colori Grigio siderale, argento
Schermo Retina 13,3" IPS 2560x1600, 227 ppi, 500 nit Retina 15,4" IPS 2880x1800, 220 ppi, 500 nit
Processore Intel Core dual‑core a i5 2,0 GHz

Intel Core dual‑core a i7 2,4 GHz

Intel Core i5 dual‑core a 2,9 GHz

Intel Core i5 dual‑core a 3,1 GHz

Intel Core i7 dual‑core a 3,3 GHz

Intel Core i7 quad‑core a 2,6 GHz

Intel Core i7 quad‑core a 2,7 GHz

Intel Core i7 quad‑core a 2,9 GHz

Archiviazione SSD PCIe 256 GB, 512 GB o 1 TB SSD PCIe 256 GB, 512 GB, 1 TB o 2 TB
Memoria 8 GB di memoria LPDDR3 a 1866 MHz

16 GB di memoria LPDDR3 a 1866 MHz

8 GB di memoria LPDDR3 a 2133 MHz

16 GB di memoria LPDDR3 a 2133 MHz

16 GB di memoria LPDDR3 a 2133 MHz
Grafica Intel Iris Graphics 540 Intel Iris Graphics 550 Radeon Pro 450 con 2 GB di memoria GDDR5

Radeon Pro 455 con 2 GB di memoria GDDR5

Radeon Pro 460 con 4GB di memoria GDDR5

Porte Due porte Thunderbolt 3 (USB‑C)

Jack da 3,5 mm

Quattro porte Thunderbolt 3 (USB‑C)

Jack da 3,5 mm

Wireless Wi‑Fi 802.11ac; compatibile con IEEE 802.11a/b/g/n

Bluetooth 4.2

Videocamera Videocamera FaceTime HD a 720p
Audio Altoparlanti stereo ad alta gamma dinamica

Due microfoni

Altoparlanti stereo ad alta gamma dinamica

Tre microfoni

Batteria Fino a 10 ore di navigazione web

Fino a 10 ore di riproduzione film

Fino a 30 giorni di autonomia in standby

Batteria al litio da 54,5 wattora

Alimentatore USB-C da 61 W

Fino a 10 ore di navigazione web

Fino a 10 ore di riproduzione film

Fino a 30 giorni di autonomia in standby

Batteria al litio da 49,2 wattora

Alimentatore USB-C da 61 W

Fino a 10 ore di navigazione web

Fino a 10 ore di riproduzione film

Fino a 30 giorni di autonomia in standby

Batteria al litio da 76,0 wattora

Alimentatore USB-C da 87 W

Dimensioni Altezza: 1,49 cm

Larghezza: 30,41 cm

Profondità: 21,24 cm

Altezza: 1,55 cm

Larghezza: 34,93 cm

Profondità: 24,07 cm

Peso 1,37 kg 1,83 kg
Sistema Operativo macOS Sierra

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Il MacBook Pro usa un processore Intel Core Duo, il primo processore dual-core per portatili progettato da Intel, e il primo processore 'Intel Core'. L'Intel Core Duo è un processore Intel a 32-bit (precedente nome in codice: Yonah), che consiste di due core derivati dalla linea di processori Pentium M Banias/Dothan. Fra le funzioni di questo processore ci sono: i set di istruzione SSE, SSE2 e SSE3, 2 MiB di cache L2 condivisa e la tecnologia di virtualizzazione Vanderpool.

Il MacBook Pro 15", normalmente, viene fornito con un processore da 1,83 GHz o 2,0 GHz. Il processore da 2,16 GHz è disponibile come opzione build-to-order quando si ordina il modello MacBook da 2,0 GHz, ed è standard sul modello da 17".

Contrariamente all'iMac, il processore si trova all'interno della scheda logica. Ciò significa che esso non si può aggiornare semplicemente sostituendolo con uno più veloce. Una foto della scheda logica con la CPU è disponibile qui.

Il 5 giugno 2007 sono stati aggiornati i MacBook Pro. Le principali novità sono: l'introduzione degli schermi a LED, meno inquinanti che apportano il vantaggio di una più lunga durata della batteria; il passaggio dalle schede video ATI a quelle Nvidia; l'aggiornamento dell'iSight, la fotocamera posta sopra lo schermo che passa da una risoluzione di 640×480 a una di 1,3 MegaPixel; l'introduzione dei nuovi processori Intel con chip Santa Rosa e con le nuove frequenze a 2,2 e 2,4 GHz che vanno a sostituire le vecchie frequenze a 2,16 e 2,33 GHz; e infine l'abbassamento del prezzo di 100 euro per tutti e tre i modelli. Gli schermi a LED sono stati introdotti solo nelle versioni con schermo da 15,4 pollici. Fonti certe dicono che l'introduzione dei nuovi schermi arrivi dopo le proteste di Greenpeace contro Apple, rea di usare materiali inquinanti.

Specifiche tecniche: Come nelle precedenti versioni si hanno tre possibilità di scelta. L'entry level con schermo da 15,4 pollici, processore a 2,2 GHz, scheda video a 128, hard disk da 120, 2 GiB di RAM (compreso di numerose altre funzionalità incluse, come il telecomando, l'iSight, la tastiera retroilluminata e altre) a 1899 euro. La seconda opzione è identica alla prima, ma con un processore che passa a 2,4 GHz di potenza, una scheda video a 256 MiB di memoria e l'hard disk che passa da 120 a 160 GB. La terza opzione ha schermo da 17 pollici con una risoluzione massima di 1960×1280, come la versione precedente monta un processore a 2,4 GHz, 2 GiB di RAM, 160 GB di hard disk, 256 MiB di scheda video.

MacBook Pro (2017)[modifica | modifica wikitesto]

In occasione della Apple Worldwide Developers Conference 2017 (WWDC) tenutasi il 5 giugno 2017 a San Jose, viene presentato un aggiornamento della linea MacBook Pro. I notebook non subiscono modifiche a livello estetico, quanto a livello di perfomances. Vengono infatti integrati i nuovi processori Intel Kaby Lake, a sostituzione degli ormai obsoleti Sky Lake, e tra le versioni da 13 pollici viene introdotto un quarto modello senza TouchBar da 1729 €. Non subiscono modifiche la RAM, la batteria e lo shermo.

Problemi[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni esemplari di MacBook Pro hanno presentato questi problemi:

  • Un sibilo spesso descritto come un gemito, provocato da un processore inattivo. [1] [2][3]
  • Un suono "moo-ing" [4]
  • Un eccessivo calore, da risolvere con un aggiornamento firmware in Mac OS X 10.4.6 [5]
  • I vecchi modelli (numero seriale minore di 6810) hanno un ronzio dal lato destro dello schermo quando la luminosità è tra il minimo e il massimo. [6][7][8]
  • Si dice anche che la GPU del MacBook Pro sia stata underclockata intenzionalmente da Apple per ridurre la necessità di ventole di raffreddamento.[3]
  • I primi modelli con piattaforma Santa Rosa usciti nel giugno 2007 presentano un problema alla scheda video. Lo schermo rimane spento all'avvio del portatile. Il sistema funziona ma lo schermo rimane spento. È possibile accedere al computer solo se avete attivato la condivisione dello schermo. Il problema sembra causato[4] da un difetto di produzione della GPU NVidia Geforce 8600M riconosciuto da NVIDIA stessa. Apple ha sostituito gratuitamente la scheda video (con annessa motherboard) a tutti i portatili che presentavano questo problema, determinato da un problema con le saldature della scheda grafica sulla motherboard che in fase di avvio del portatile, riscandandosi in maniera non uniforme, provocavano problemi di conduzione elettrica e conseguenti malfunzionamenti della GPU. Le schede sono state sostituite fino a 3 anni dopo l'acquisto, previo accertamento del difetto con un software di test. Si noti che la stessa GPU era montata su molti altri portatili concorrenti (ad es. Sony Vaio), che invece non hanno beneficiato della stessa garanzia. A seguito di questo problema Apple ha cambiato fornitore di GPU, montando INTEL dal modello successivo a quello in cui è stato rilevato il problema.
  • Alcuni MacBook Pro del 2011 hanno avuto problemi alla scheda grafica discreta AMD.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Apple - MacBook Pro - iSight, apple.com.
  2. ^ (EN) Apple Developer Connection — Extensible Firmware Interface (EFI), developer.apple.com.
  3. ^ (EN) Personal Tech Pipeline — Apple Purposely Slows MacBook Pro Graphics, personaltechpipeline.com, 19 aprile 2006.
  4. ^ MacBook Pro: problemi di immagine video distorta o assenza di immagine video, Apple, 10 ottobre 2008. URL consultato il 27 luglio 2009.
    «Nel mese di luglio 2008, NVIDIA ha riconosciuto una percentuale di malfunzionamenti superiore al normale per alcuni dei suoi processori grafici, a causa di un difetto di imballaggio. (omissis) Apple ha rilevato che alcuni computer MacBook Pro con processore grafico NVIDIA GeForce 8600M GT possono presentare questo problema.».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]