Adobe InDesign

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adobe InDesign
Logo
Screenshot della pagina di apertura di Adobe Indesign CS4
Screenshot della pagina di apertura di Adobe Indesign CS4
Sviluppatore Adobe Systems
Ultima versione CC 2014 (10.1.1) (15 ottobre 2014; 8 mesi fa)
Sistema operativo Mac OS X
Microsoft Windows
Genere Desktop publishing
Licenza Software proprietario
()
Sito web Adobe InDesign CC

Adobe InDesign è un programma di produzione editoriale prodotto da Adobe System e rivolto all'editoria professionale.

Sviluppato come concorrente di Quark XPress e distribuito nella sua prima versione nell'agosto del 1999, la sua ultima versione, InDesign CC, è inclusa nella Adobe Creative Cloud che comprende anche Photoshop, Illustrator, Acrobat, Bridge, Version Cue, GoLive e, con l'acquisizione di Macromedia, anche DreamWeaver.

InDesign si colloca come successore ed alternativa ad alto profilo di Pagemaker. Tra le sue caratteristiche principali: il supporto multilingua, la gestione avanzata di caratteri OpenType, la possibilità di gestire effetti di trasparenza, e la forte integrazione con gli altri prodotti di casa Adobe.

In combinazione con database relazionali e InCopy, costituisce il sistema di pubblicazione per riviste, giornali e prodotti editoriali di varia natura.

Il formato dei file di InDesign è il .indd anche se il programma permette un interscambio di dati tramite una rappresentazione di XML indicata con estensione .inx (fino alla versione 5.0) e InDesign Markup Language (.idml) dalla versione 6.0.

Adobe InDesign permette di importare anche i file nativi di Photoshop, gestendone i livelli e le trasparenze. L'esportazione in PDF è integrata nel programma e personalizzabile.

Nell'ottobre del 2005 è stata distribuita una versione chiamata InDesign CS2 Server, che permette l'impaginazione in remoto tramite interfaccia web.

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Adobe InDesign è in grado di creare rapidamente i layout per progetti destinati alla stampa, al web e ai dispositivi mobili. L'ultima versione del programma permette anche di estrarre risorse esistenti, tra cui forme vettoriali, immagini, colori e stili di testo, dalle proprie Creative Cloud Libraries e font professionali da Typekit e consente di inviare subito i progetti in InDesign per elaborarli e completarli sul desktop.

Creative Cloud Libraries[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto alla versione CS6, InDesign CC ha implementato alcune sue funzionalità con l'aggiunta delle Librerie di Creative Cloud che forniscono un meccanismo per acquisire risorse di progettazione da una varietà di app. Grazie alla famiglia di app mobili di Creative Cloud, è consentito sfogliare e accedere alle risorse creative (colori, stili di testo, forme e molto altro). È possibile accedere facilmente alle risorse create dalle app mobile Shape CC e Color CC. Le librerie sono sincronizzate in Creative Cloud e possono essere condivise, così da poter avere sempre i file necessari al momento giusto. Sono stati aggiungi elementi di interattività avanzati agli EPUB a layout fisso, ad esempio collegamenti ipertestuali, presentazioni, animazioni e pulsanti di attivazione.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

(linea temporale basata sulle date di distribuzione inglesi)

  • InDesign 1.0 distribuita il 16 agosto 1999.
  • InDesign 1.5 distribuita nel 2001.
  • InDesign 2.0 distribuita nel gennaio 2002 (qualche giorno prima della distribuzione di QuarkXPress 5).
  • InDesign CS (3.0) distribuita nel 2003.
  • InDesign CS2 (4.0) distribuita nel 2005.
  • InDesign CS3 (5.0) distribuita nel 2007 (sviluppata come universal binary per Mac con processore Intel)
  • InDesign CS4 (6.0) distribuita nel 2008.
  • InDesign CS5 (7.0) distribuita nel 2010.
  • InDesign CS5.5 (7.5) distribuita nel 2011.
  • InDesign CS6 (8.0) distribuita nel 2012.
  • InDesign CC (9.0) distribuita nel 2013.
  • InDesign CC 2014 (10.0) distribuita nel 2014.

Per confrontare le differenze tra le varie versioni di Adobe InDesign consultate questo link.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica