Starz Play

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Starz Play
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariadivisione
Fondazione2008
Fondata da
Chiusura2016 (solo Stati Uniti) a causa dell'unione con il sito Starz.com e l'app Starz
Sede principaleMeridian, Colorado
GruppoLionsgate
FilialiDubai, Emirati Arabi Uniti
SettoreMedia
ProdottiVideoteca, Video on Demand
Sito webwww.starz.com/es/es/, www.starz.com/gb/en, www.starz.com/br/pt/, www.starz.com/de/de, www.starz.com/mx/es/, www.starz.com/it/it e www.starz.com/fr/fr/

Starz Play (stilizzato in STARZPLAY) è un servizio di video on demand offerto da Starz, attualmente disponibile in Italia, Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Messico, Brasile e altri 19 paesi MENA.[1][2][3]

Nato nel 2008 come servizio di streaming in partnership con Netflix, nel 2012 è tornato di sola proprietà di Starz.[4] Nel 2015 è iniziata l'espansione al di fuori degli Stati Uniti,[5] mentre nel 2016, in patria, il servizio è stato riunificato con l'app e il sito Starz.com.

È possibile abbonarsi al servizio tramite l'app ufficiale o alcune piattaforme di video on demand, quali Apple TV Channels in Italia, Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Messico e Brasile, Amazon Prime Video Channels in Francia, Germania, Messico e Regno Unito, izzi e Totalplay in Messico, Orange in Spagna e Francia, Vodafone in Spagna; Virgin Media nel Regno Unito, Rakuten TV in Italia,[1] o tramite un sito web e un'applicazione nativa nel caso di Starz Play Arabia. Il servizio in abbonamento offre contenuti originali di Starz, serie televisive e film la cui disponibilità varia da paese a paese.

Starz Play Arabia[modifica | modifica wikitesto]

Starz Play
Logo
StatoEmirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Fondazione2014 a Dubai
Fondata da
Sede principaleDubai
GruppoLionsgate
Filiali
Persone chiaveMaaz Sheikh (CEO)
SettoreMedia
ProdottiVideoteca, Video on Demand
Sito webarabia.starzplay.com

Il servizio è sbarcato per la prima volta al di fuori degli Stati Uniti in 17 paesi MENA il 2 aprile 2015 con il nome Starz Play Arabia (stilizzato in ستارزبلاي STARZPLAY).[5] Attualmente è disponibile in 19 paesi MENA e la sede centrale è a Dubai negli Emirati Arabi Uniti.[3]

Starz Play in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, il servizio è attivo tramite la piattaforma Apple TV Channels da fine giugno 2019.[6] È disponibile anche un'applicazione per iOS e Android.

L'offerta di Starz Play in Italia include i seguenti prodotti:[7]

Serie televisive drammatiche[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive comedy[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) STARZPLAY, la nueva App de streaming premium para España e Italia, Cine y Tele, 13 marzo 2020. URL consultato il 9 giugno 2020.
  2. ^ (ES) Agustin Bertran, STARZPLAY SE LANZA DIRECTO AL CONSUMIDOR EN MÉXICO Y BRASIL, Nextv News Latin America, 26 novembre 2019. URL consultato il 9 giugno 2020.
  3. ^ a b (EN) STARZPLAY, su LinkedIn. URL consultato il 9 giugno 2020.
  4. ^ (EN) Michael Lietdke, Netflix to stream newer Disney movies, USA Today, 4 dicembre 2012. URL consultato il 9 giugno 2020.
  5. ^ a b (EN) Starz Set For Middle East Launch With Starz Play Arabia, Variety, 1º aprile 2015. URL consultato il 9 giugno 2020.
  6. ^ Cristian Palandrani, I canali di Apple TV sbarcano in Italia! Arriva il provider Starz Play, su ispazio.net, 29 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.
  7. ^ AntonioGenna.net TELEFILM NEWS: servizi streaming, su www.antoniogenna.net. URL consultato il 24 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]