Lionsgate+

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Starz Play)
Jump to navigation Jump to search
Lionsgate+
Lionsgate+.svg
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipologia IPTV
Trasmissione Pay TV
Editore Starz
Gruppo Lionsgate
Data di lancio 2008
Data di chiusura 2016 (solo Stati Uniti)
Sede principale Meridian

Lionsgate+ (pronunciato Lionsgate plus), precedentemente nota come StarzPlay, è una piattaforma streaming di video on demand statunitense gestita da Starz, sussidiaria di Lionsgate.

Il servizio è attualmente disponibile in Italia, Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Messico, Brasile e altri 19 paesi MENA.[1][2][3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 2008 come servizio di streaming in partnership con Netflix, nel 2012 è tornato di sola proprietà di Starz.[4] Nel 2015 è iniziata l'espansione al di fuori degli Stati Uniti,[5] mentre nel 2016, in patria, il servizio è stato riunificato con l'app e il sito Starz.com.

Il 28 settembre 2022, è stato annunciato il rebranding della piattaforma in Lionsgate+ con lo scopo di differenziarla dal canale statinitense Starz, attualmente in vendita.[6]

Espansione territoriale[modifica | modifica wikitesto]

StarzPlay Arabia[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio è sbarcato per la prima volta al di fuori degli Stati Uniti in 17 paesi MENA il 2 aprile 2015 con il nome Starz Play Arabia (stilizzato in ستارزبلاي STARZPLAY).[5] Attualmente è disponibile in 19 paesi MENA e la sede centrale è a Dubai negli Emirati Arabi Uniti.[3]

Lionsgate+ in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia, il servizio è attivo tramite la piattaforma Apple TV Channels da fine giugno 2019, su Rakuten TV da giugno 2020, su Prime Video Channels da novembre 2020[7] e tramite Mediaset Infinity da giugno 2021. È disponibile anche un'applicazione per iOS e Android.

[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive drammatiche[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive comedy[modifica | modifica wikitesto]

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È possibile abbonarsi al servizio tramite l'app ufficiale o alcune piattaforme di video on demand, quali Apple TV Channels in Italia, Spagna, Francia, Germania, Regno Unito, Messico, Cile e Brasile, Amazon Prime Video Channels in Francia, Germania, Messico, Italia e Regno Unito, izzi e Totalplay in Messico, Orange in Spagna e Francia, Vodafone in Spagna; Virgin Media nel Regno Unito, Rakuten TV e Mediaset Infinity in Italia,[1] o tramite un sito web e un'applicazione nativa. Il servizio in abbonamento offre contenuti originali di Starz, serie televisive e film la cui disponibilità varia da paese a paese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) STARZPLAY, la nueva App de streaming premium para España e Italia, su cineytele.com, Cine y Tele, 13 marzo 2020. URL consultato il 9 giugno 2020.
  2. ^ (ES) Agustin Bertran, STARZPLAY SE LANZA DIRECTO AL CONSUMIDOR EN MÉXICO Y BRASIL, su cineytele.com, Nextv News Latin America, 26 novembre 2019. URL consultato il 9 giugno 2020.
  3. ^ a b (EN) STARZPLAY, su LinkedIn. URL consultato il 9 giugno 2020.
  4. ^ (EN) Michael Lietdke, Netflix to stream newer Disney movies, su eu.usatoday.com, USA Today, 4 dicembre 2012. URL consultato il 9 giugno 2020.
  5. ^ a b (EN) Starz Set For Middle East Launch With Starz Play Arabia, su variety.com, Variety, 1º aprile 2015. URL consultato il 9 giugno 2020.
  6. ^ Starz Becomes Lionsgate+ Outside of United States and Canada, https://comicbook.com/movies/news/starz-lionsgate-plus-united-states-canada/.
  7. ^ Cristian Palandrani, I canali di Apple TV sbarcano in Italia! Arriva il provider Starz Play, su ispazio.net, 29 giugno 2019. URL consultato il 4 luglio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]