Amazon Prime

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amazon Prime
sito web
Logo
URLamazon.com/prime
Tipo di sitoSubscription service
RegistrazioneObbligatoria
ProprietarioAmazon.com
Lancio2 febbraio 2005
Fatturato$6.4 miliardi (2016)
Stato attualeAttivo

Amazon Prime è un servizio a pagamento offerto da Amazon che permette ai clienti di poter usufruire della possibilità di ricevere i propri prodotti acquistati in un tempo di consegna di due giorni (oppure uno in alcune aree), musica e video in streaming e altri vantaggi, il tutto sottoscrivendo un abbonamento mensile o annuale.

Nell'aprile del 2018, Amazon dichiarò che Prime aveva raggiunto gli oltre 100 milioni di iscritti in tutto il mondo. Studenti e chiunque altro abbia un indirizzo e-mail con un dominio accademico (es .edu, .ac, .uk) può ottenere dei privilegi offerti dall'opzione Prime Student, compresi tra questi degli sconti per l'abbonamento Prime stesso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'inizio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, Amazon annunciò la creazione di Amazon Prime, un servizio che offriva consegne entro due giorni all'interno degli Stati Uniti per tutti gli ordini, sottoscrivendo un abbonamento annuale da $79 (equivalente a circa $99 nel 2017),[1] nonché sconti sulle tasse delle consegne da un giorno. Amazon lanciò il programma in Germania, Giappone e Regno Unito nel 2007; nel 2008 in Francia (sotto il nome di "Amazon Premium"), nel 2011 in Italia, nel 2013 in Canada[2], nel luglio del 2016 in India e nel marzo del 2017 in Messico.[3]

2012–attualmente[modifica | modifica wikitesto]

In Australia, Canada, Germania, Regno Unito, India e Stati Uniti, Amazon Prime offre anche Amazon Video,[4] un servizio di film e programmi televisivi on demand scelti dall'utente che non prevede alcun costo aggiuntivo.[5] Nel novembre del 2011, fu annunciato che gli abbonati Prime avranno accesso alla Kindle Owners’ Lending Library, la quale permette agli utenti di prendere in prestito dei determinati e-books Kindle popolari gratuitamente, fino ad uno al mese, senza preoccuparsi di date di scadenza.[6]

Nel marzo del 2014, Amazon annunciò un incremento nel costo dell'abbonamento annuale per Amazon Prime, da $79 a $99.[7] Dopo poco questo cambiamento, Amazon annunciò Prime Music, un servizio che offre ai propri abbonati uno streaming illimitato, senza pubblicità di oltre un milione di brani e l'accesso a playlist studiate appositamente.[8] Nel novembre del 2014, Amazon aggiunse Prime Photos, il quale permette una illimitata archiviazione di foto nell'Amazon Drive dell'utente (anche se solo alcune foto in formato RAW contavano come foto).[9][10] Nel maggio del 2015, Amazon propose inoltre un servizio di consegna gratuito per abbonati Prime in 14 aree metropolitane statunitensi.[11]

Nell'aprile del 2015, Amazon aprì una collaborazione sperimentale con Audi e DHL ai fini di consegnare prodotti proprio all'interno dei bagagliai di auto Audi. Questo progetto è disponibile solo a Monaco di Baviera per utenti associati Audi.[12]

Nel 15 luglio del 2015, per commemorare l'avversario ventennale, Amazon festeggiò con "Amazon Prime Day", in cui Amazon annunciò che avrebbe presentato delle offerte per gli abbonati Prime pronte a competere con quelle del Black Friday.[13] Inoltre quel mese Amazon Prime annunciò[14] che avrebbe ingaggiato Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May, precedentemente conduttori di Top Gear della BBC, per iniziare a lavorare su The Grand Tour, che poi sarebbe stato rilasciato nel 2016. Nel luglio del 2016, Amazon annunciò che gli abbonati avrebbero ordinato il 60 percento in più in tutto il mondo rispetto all'anno scorso durante il "Prime Day".[15]

Nel dicembre del 2015, Amazon dichiarò che "decine di milioni" di persone erano abbonati di Amazon Prime.[16] Amazon Prime addizionò 3 milioni di abbonati durante la terza settimana del dicembre del 2015.[17] A dicembre inoltre Amazon annunciò la creazione di "Streaming Partners Program,[18] un servizio di abbonamento sopra le righe che permette agli abbonati di Amazon Prime di aggiungere dei servizi di video streaming supplementari ai propri account. Tra gli emittenti televisivi interessati nel programma vi sono Showtime, Starz (con contenuto aggiuntivo del network affiliato Encore), Lifetime Movie Club (contenente recenti titoli di film di Lifetime Television e Lifetime Movie Network), Smithsonian Earth e Qello Concerts.

Nel gennaio del 2016, Amazon Prime raggiunse 54 milioni di abbonati secondo una relazione fornita da Consumer Intelligence Research Partners.[19] Molte relazioni del gennaio del 2016 sostennero che quasi la metà di tutti i proprietari di case negli Stati Uniti sono abbonati di Amazon Prime.[20]

Nell'aprile del 2016, Amazon annunciò che le consegne da un giorno sarebbero state estese fino ad includere zone di Charlotte, Cincinnati, Fresno, Louisville, Milwaukee, Nashville, Central New Jersey, Raleigh, Richmond, Sacramento, Stockton e Tucson, portando ad una copertura complessiva pari a 27 aree metropolitane.[21][22]

Nel settembre del 2016, Amazon lanciò un servizio di consegne a domicilio da ristoranti per gli abbonati Prime situati a Londra. È stato inoltre riportato che le spese di spedizione sono gratuite per gli abbonati che abbiano richiesto un ordine dal costo minimo di £15.00.[23]

Nel settembre del 2016, Twitch, filiale di Amazon, annunciò delle features premium esclusive per gli utenti che abbiano un abbonamento Amazon Prime attivo (Twitch Prime), tra cui offerte mensili per l'acquisto di video games e contenuti aggiuntivi, e inoltre la possibilità di abbonarsi al canale di uno streamer una volta al mese.[24][25]

Nel dicembre del 2016, Amazon cominciò ad offrire abbonamenti Prime al costo di un abbonamento mensile, anziché annuale, di $10.99 al mese,[26] il quale poi salì a $12.99 al mese nel febbraio del 2018.[27]

Nel dicembre del 2016, Amazon annunciò Wickedly Prime, linea di prodotti alimentari disponibili solo per gli abbonati Prime.[28]

Nel giugno del 2017, Amazon annunciò un servizio che permette agli abbonati Prime di provarsi i vestiti prima di acquistarli.[29]

Nel 2017, Amazon annunciò il programma Prime Exclusive Phone, il quale offre degli sconti per smartphone selezionati da compagnie quali LG, Motorola e Nokia a patto che l'abbonato permetta ad Amazon di esporre annunci pubblicitari sul suo blocca schermo.[30]

Nell'aprile del 2018, Amazon annunciò che ci sarà un incremento nel prezzo dell'abbonamento annuale, da $99 a $119 a partire da maggio; gli attuali abbonati cominceranno a pagare il tasso più elevato da giugno.[31]

Prime Music[modifica | modifica wikitesto]

PrimeMusic17.png

Prime Music è un concorrente di Spotify/Google Play Musica che offre una libreria di milioni di brani per gli abbonati di Amazon Prime, senza alcun costo aggiuntivo. Gli abbonati potranno ascoltare in streaming e scaricare musica in modo gratuito. Prime offre una raccolta di oltre 2 milioni di brani disponibili da scaricare, il tutto senza pubblicità. I clienti che abbiano bisogno di una libreria più ampia possono iscriversi a Amazon Music Unlimited, il quale offre più di 10 milioni di brani al costo di $7.99 e di $9.99 per i non abbonati ad Amazon Prime.

Prime Video[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio debuttò nel 7 settembre del 2006 come Amazon Unbox negli Stati Uniti. Nel 4 settembre del 2008, il servizio venne rinominato in Amazon Video on Demand. Il nome Amazon Unbox si riferisce al programma locale, il quale dall'agosto del 2014 non è più disponibile per scaricare i video in istantanea acquistati. Nel 22 febbraio del 2011, il servizio venne rinominato in Amazon Instant Video e aggiunse l'accesso a 5000 film e show televisivi per gli abbonati di Amazon Prime.

Prime Reading[modifica | modifica wikitesto]

A partire dall'ottobre del 2016, gli abbonati di Amazon Prime situati negli Stati Uniti possono accedere a degli e-books Kindle scelti a rotazione attraverso Prime Reading.[32] Alcune riviste e guide turistiche sono inoltre disponibili nel servizio.[33] Prime Reading è indipendente da Kindle Owners Lending Library, Kindle Unlimited e Kindle First, i quali continuano a rimanere disponibili.[34]

Prime Pantry[modifica | modifica wikitesto]

Nell'aprile del 2014, Amazon avviò un servizio per la consegna di prodotti da supermercato non deperibili all'interno di una singola scatola al prezzo di una tassa fissa. Il servizio è disponibile in negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Austria, India, Giappone, Italia, Spagna, e Francia. Questa è una esclusiva per i soli abbonati Prime che li aiuta ad acquistare prodotti da spesa e vederseli consegnati super-velocemente nelle loro case. Mentre acquisti, Amazon quantifica lo spazio che ogni prodotto andrà ad occupare nella scatola di modo che tu possa verificare di quante scatole tu abbia bisogno prima di confermare l'acquisto e inviare la richiesta di consegna[35]

Prime Now[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre del 2014, annunciò come vantaggio la possibilità per gli abbonati situati nelle zone di Manhattan e New York City di ricevere le consegne entro un'ora per una tassa di $7.99, o entro 2 ore senza tasse aggiuntive. A partire dal 2014, 25,000 prodotti essenziali per il quotidiano erano disponibili con questo servizio.[36] Nel febbraio del 2015, il servizio venne esteso fino ad includere tutta Manhattan.[37] Nella metà del 2016, è stato esteso negli Stati Uniti per includere parti di Chicago, Miami, Baltimore,[38] Seattle, Dallas, Atlanta, Austin, Nashville, Portland, San Antonio, e Tampa.[39] Al di fuori degli Stati Uniti, è stato esteso a zone del Regno Unito,[40] Italia,[41] Germania,[42] Francia,[43] Spagna,[44] Giappone[45] e Singapore.[46] Per soddisfare le esigenze derivate da questo servizio, Amazon lanciò in seguito Amazon Flex, piattaforma per liberi professionisti che vogliano guadagnare facendo dei servizi di consegna.[47]

Amazon Key[modifica | modifica wikitesto]

Amazon Key logo.png

In-Home[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2017, Amazon aggiunse una opzione per gli abbonati del Prime di ottenere le consegne in casa dai dipendenti contattati di Amazon Flex, che otterranno l'accesso utilizzando un codice usa e getta.[48] Il servizio, Amazon Key, è disponibile a partire dall'aprile del 2018 per gli abbonati Prime residenti in 37 aree metropolitane degli Stati Uniti.[49][50] Attualmente, il servizio richiede un Kwikset o Yale smart lock, insieme ad una edizione speciale della camera di sicurezza Amazon's Cloud Cam.[51]

L'intervallo di tempo entro il quale il pacco verrà consegnato è di quattro ore. Una volta che il corriere apre la porta, la Cloud cam registra un video fino a che la porta non sarà bloccata, video che viene automaticamente inviato al cellulare dell'abbonato.[52] Gli abbonati possono usare anche l'app di Amazon Key per iOS e Android per bloccare o sbloccare la porta, monitorare la camera, o inviare le chiavi usa e getta al corriere.[53]

Un mese dopo il rilascio del servizio, un esperto di sicurezza trovò una crepa nel sistema, con la quale avrebbe potuto "freezare" la camera, impedendo all'abbonato di vedere cosa stia succedendo nella sua casa.[54] L'errore è da allora stato risolto.

In-Car[modifica | modifica wikitesto]

Amazon Key In-Car è un servizio che permette i proprietari di auto dotate di OnStar (2015 e più modelli) oppure Volvo on Call, di avere i pacchi consegnati nel bagagliaio del loro veicolo.[55] Il servizio è disponibile nelle stesse aree dove è disponibile Amazon Key's In-Home Delivery, ma a differenza di questo, non ha bisogno di hardware aggiuntivo.[56] Agli abbonati è garantito un tempo di consegna di quattro ore. Durante quel tempo, il loro veicolo deve essere situato in una zona accessibile al pubblico.

Prime Air[modifica | modifica wikitesto]

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la compagnia aerea cargo di Amazon, vedi Amazon Air.

Nel 1 dicembre del 2013, 60 Minutes annunciò che Amazon Prime Air sarebbe stato un possibile futuro servizio di consegna previsto di essere in sviluppo per molti altri anni. Concettualmente, il processo utilizzerebbe dei droni per consegnare piccoli pacchetti (più leggeri di 5 kg) entro 30 minuti coprendo brevi distanze in volo (10-20 km) dai locali Amazon Fulfillment Centers.[57][58] Negli Stati Uniti, il progetto richiederà l'approvazione dell'uso commerciale di droni incustoditi da parte della Federal Aviation Administration.[59]

Tale approvazione potrebbe essere attuata già nel 2015, e Amazon prevede di essere pronta per quel tempo.[60][61] Nel luglio del 2014, fu rilevato che la compagnia stava sviluppando il suo ottavo e nono prototipo drone, alcuni che potevano volare ad una velocità di 50 km orari e trasportare pacchi da 5 kg, e che abbia presentato domanda all'FAA per verificare la loro idoneità.

Nonostante la confidenza della compagnia, il progetto non ha ancora spiccato il volo, e Amazon sta aspettando accordi sui brevetti e sulla logistica dai governi US e UK.

Prime Day[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015, Amazon lanciò una propria "festa", l'Amazon Prime Day, durante il quale Amazon offrirebbe interessanti sconti e offerte solamente per gli abbonati Prime.

Nel 2018, il Prime Day iniziò con frustrazione poiché il sito non fu in grado di gestire l'afflusso dei visitatori. Per prevenire un crash totale, Amazon si dispose di una pagina di "ripiego" riempita di foto di cani.[62] Hanno inoltre interrotto il traffico internazionale mentre installavano frettolosamente dei server temporanei per accomodare il numero sopra la media di consumatori. Una volta che i server vennero installati, Amazon riprese a funzionare a pieno regime. Il glitch non ebbe un grosso impatto nelle vendite, anzi, l'evento del 2018 batté il record dell'anno scorso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Amazon Is Jacking Up the Cost of Prime, and It's Still Cheap, su slate.com.
  2. ^ Amazon Prime arrives in Canada: Free two-day shipping, no Instant Video, su engadget.com.
  3. ^ "Amazon Prime launches in Mexico", su techcrunch.com.
  4. ^ Amazon Instant Video and Prime Instant Video moves beyond the US and into the UK and Germany, su thenextweb.com.
  5. ^ Amazon Prime Members Now Get Unlimited, Commercial-free, Instant Streaming of More Than 5,000 Movies and TV Shows at No Additional Cost, su phx.corporate-ir.net.
  6. ^ (EN) How Do I Borrow a Book From the Kindle Owner's Lending Library? | The Digital Reader, in The Digital Reader, 2 febbraio 2018. URL consultato il 13 settembre 2018.
  7. ^ As It Warned, Amazon Boosts the Price of Prime, su businessweek.com.
  8. ^ Amazon Music Unlimited: le migliori playlist e radio del catalogo pop, rock e dance, su advister.it.
  9. ^ About RAW Photo Files, Amazon. Accessed 2 September 2016.
  10. ^ Amazon Drive: Photo, Video, and File Requirements, Amazon. Accessed 2 September 2016.
  11. ^ Free same-day delivery is Amazon's gambit to own all retail, su wired.com.
  12. ^ Amazon e Audi inaugurano la consegna nel bagagliaio, su dday.it.
  13. ^ Amazon says 20th birthday celebration will be bigger than Black Friday, su theverge.com.
  14. ^ We've got a brand new ride., su twitter.com.
  15. ^ Amazon says Prime Day orders jump 60 percent over last year, su yahoo.com.
  16. ^ Amazon lifts the veil on Prime, su cnbc.com.
  17. ^ Amazon: Prime members in 'tens of millions', su usatoday.com.
  18. ^ Amazon Announces the Streaming Partners Program, su phx.corporate-ir.net.
  19. ^ Amazon Prime Now Has 54 Million U.S. Members, Report Says, su nbcnews.com.
  20. ^ Chris Isidore, Amazon Prime now reaches nearly half of U.S. households, in CNNMoney. URL consultato il 13 settembre 2018.
  21. ^ Prime FREE Same-Day Delivery Expands to 11 New Metro Areas, su businesswire.com.
  22. ^ Free Same-Day and One-Day, su amazon.com.
  23. ^ (EN) Seagate has a 60TB solid state drive now, in TechCrunch. URL consultato il 13 settembre 2018.
  24. ^ Twitch Prime members will lose ad-free viewing next month, in The Verge. URL consultato il 13 settembre 2018.
  25. ^ Twitch will be ad-free for all Amazon Prime subscribers, su theverge.com.
  26. ^ Brian Stelter, Amazon Prime goes monthly in new challenge to Netflix, in CNNMoney. URL consultato il 13 settembre 2018.
  27. ^ (EN) Amazon boosts monthly Prime fee by almost 20 percent. URL consultato il 13 settembre 2018.
  28. ^ Amazon launches its newest private label, Wickedly Prime, su techcrunch.com.
  29. ^ (EN) Amazon Will Let Customers Try On Clothes Before Buying. URL consultato il 13 settembre 2018.
  30. ^ Amazon will now sell you high-end LG phones for less, if you’ll put up with ads, in The Verge. URL consultato il 13 settembre 2018.
  31. ^ Amazon will raise the price of Prime by $20 in a few weeks, su arstechnica.com.
  32. ^ (EN) Amazon Bulks Up Prime With Unlimited 'Reading', in PCMAG. URL consultato il 13 settembre 2018.
  33. ^ (EN) Amazon's Latest Prime Perk Is Great for Readers, su Time. URL consultato il 13 settembre 2018.
  34. ^ (EN) Amazon introduces Prime Reading for subscribers, in USA TODAY. URL consultato il 13 settembre 2018.
  35. ^ (EN) Shane Roberts, Get The Most From Amazon Prime Pantry, in The Inventory. URL consultato il 13 settembre 2018.
  36. ^ (EN) Amazon Launches One-Hour Delivery Service in NYC, in WIRED. URL consultato il 13 settembre 2018.
  37. ^ (EN) Amazon’s One-Hour Delivery Service Goes Live Across Manhattan, in TechCrunch. URL consultato il 13 settembre 2018.
  38. ^ (EN) Amazon expands Prime Now to two new cities, in American Shipper. URL consultato il 13 settembre 2018.
  39. ^ Amazon takes the NYC subway to shorten delivery times, su digitaltrends.com.
  40. ^ Amazon Prime Now expands across UK (so you can have shopping delivered in less than an hour), su metro.co.uk.
  41. ^ Amazon launches Amazon Prime Now in Italy, su ecommercenews.eu.
  42. ^ Berlin: Amazon startet Lieferung binnen einer Stunde, su computerbild.de.
  43. ^ Amazon Prime Now débarque à Paris, avec sa livraison express en une heure, su lsa-conso.fr.
  44. ^ Amazon estrena hoy en Barcelona un centro de reparto y las entregas en una hora, su lavanguardia.com.
  45. ^ Amazon Prime now comes to Tokyo, su postandparcel.info.
  46. ^ (EN) Amazon Prime Now lands in Singapore app stores, in Channel NewsAsia. URL consultato il 13 settembre 2018.
  47. ^ What is Amazon Flex?, su amazonflexinfo.com.
  48. ^ (EN) https://www.facebook.com/christine.emba, Opinion | Amazon Key is Silicon Valley at its most out-of-touch, su Washington Post. URL consultato il 13 settembre 2018.
  49. ^ (EN) Amazon's Newest Service Would Let Couriers Unlock Front Doors, Monitored By Cameras, su NPR.org. URL consultato il 13 settembre 2018.
  50. ^ Supported Cities and Surrounding Areas, su amazon.com.
  51. ^ (EN) Amazon launches smart lock and security cam system to take in-home deliveries for Prime members, with iPhone app alerts, in 9to5Mac, 25 ottobre 2017. URL consultato il 13 settembre 2018.
  52. ^ Amazon can soon put packages in your home when you're not there — here's how it works, in Business Insider. URL consultato il 13 settembre 2018.
  53. ^ What are Amazon Key and In-Car Delivery and how do they work?, su pocket-lint.com.
  54. ^ (EN) Flaw in Amazon Key delivery could leave your home vulnerable to thieves, in TODAY.com. URL consultato il 13 settembre 2018.
  55. ^ (EN) Rachel Kraus, Amazon can now deliver packages to the trunk of your car, in Mashable. URL consultato il 13 settembre 2018.
  56. ^ (EN) Amazon car delivery now available for some Prime members. URL consultato il 13 settembre 2018.
  57. ^ Amazon Unveils Flying Delivery Drones on '60 Minutes', su mashable.com.
  58. ^ (EN) Matt Hickey, Meet Amazon Prime Air, A Delivery-By-Aerial-Drone Project, in Forbes. URL consultato il 13 settembre 2018.
  59. ^ Delivery drones are coming: Jeff Bezos promises half-hour shipping with Amazon Prime Air, su theverge.com.
  60. ^ Prime Air, su amazon.com.
  61. ^ Amazon Prime Air: Delivery by Drones Could Arrive As Early as 2015, su gma.yahoo.com.
  62. ^ (EN) Chris Smith, If you saw Amazon dogs on Prime Day, you were not the only one, in BGR, 17 luglio 2018. URL consultato il 13 settembre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di internet