Episodi di Loki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Loki (serie televisiva).

La prima stagione della serie televisiva Loki, composta da sei episodi, è distribuita settimanalmente dal 9 giugno 2021 sul servizio on demand Disney+, in tutti i paesi in cui il servizio è disponibile.[1][2]

Protagonista della serie è Tom Hiddleston, che riprende il ruolo di Loki dai film del Marvel Cinematic Universe.

Titolo originale Titolo italiano Pubblicazione
1 Glorious Purpose Gloriosi propositi 9 giugno 2021
2 The Variant La Variante 16 giugno 2021

Gloriosi propositi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York, 2012: al termine della battaglia contro gli Avengers, Loki entra casualmente in possesso del Tesseract, che utilizza per fuggire nel deserto del Gobi. Qui viene arrestato da una squadra di agenti della Time Variance Authority (TVA). Loki viene portato nella sede della TVA, che controlla le linee temporali secondo le direttive dei Custodi Temporali, e viene dichiarato colpevole di crimini contro la Sacra Linea Temporale dalla giudice Ravonna Renslayer. L'agente Mobius M. Mobius interviene e prende Loki sotto la sua custodia. Mobius esamina le azioni passate di Loki e mette in dubbio la sua crudeltà e il suo desiderio di potere. Loki riesce a scappare e recupera il Tesseract, ma torna indietro quando si rende conto che il potere della TVA è superiore al suo e a quelle delle Gemme dell'Infinito. Loki assiste agli eventi che sarebbero accaduti se non fosse fuggito con il Tesseract, tra cui la morte di sua madre Frigga, la riappacificazione con suo padre Odino, suo fratello Thor, e la sua stessa morte per mano del Titano Pazzo Thanos. Consapevole di non poter più tornare nella sua linea temporale, Loki ammette di non godere nel fare del male al prossimo, ma di usare la paura e la violenza solo per nascondere la sua debolezza, e accetta di aiutare Mobius a trovare una variante pericolosa di se stesso.

A Salina, in Oklahoma, nel 1858, una squadra di agenti della TVA viene decimata da una figura incappucciata.

  • Altri interpreti: Erika Coleman (assistente di volo), Munkhshur Bolbaatar (contadino mongolo), Josh Fadem (Martin), Raphael Luce (ragazzo francese), Jon Levin (impiegato), Aaron Beelner (addetto allo scanner), Philip Fornah (Minutemen n.1), Dave MacDonald (Minutemen n.2), Michelle Rose (Minutemen n.3), Eric Jepson (Minutemen n.4), Hannah Aslesen (Minutemen n.5), Daniel Newman (Minutemen n.18), Ravi Naidu (analista n.3)

La Variante[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La Variante Loki decima una squadra di agenti della TVA nel 1985 e rapisce una di loro. Loki e Mobius si recano sul luogo del delitto; Loki tenta di manipolare il gruppo per scappare, ma Mobius intuisce le sue mosse. Nonostante il parere contrario di Ravonna, Mobius offre a Loki un incontro con i Custodi Temporali in cambio del suo aiuto. Loki e Mobius indagano sulla Variante Loki e intuiscono che la Variante si nasconde nei periodi antecedenti a grandi catastrofi, poiché le variazioni a tali periodi non vengono rilevate dalla TVA. Usando come indizio un involucro di uno snack, la TVA si reca nell'Alabama del 2050, durante un ciclone che provocherà la distruzione di un'intera cittadina. Loki viene avvicinato dalla Variante, che si rivela essere una donna, e le propone di aiutarlo a spodestare i Custodi Temporali. La Variante rifiuta e attiva numerosi dispositivi di cancellazione della realtà, inviandoli in vari punti del tempo e creando così una serie di ramificazioni nella Sacra Linea Temporale. Mobius trova la Cacciatrice rapita, che spiega di aver rivelato alla Variante il luogo in cui si trovano i Custodi Temporali. Loki decide di seguire la Variante attraverso un portale, separandosi da Mobius e dalla TVA.

  • Altri interpreti: Neil Ellice (Hunter D-90), Kate Berlant (donna della festa medievale), Philip Fornah (Minutemen n.1), Dave MacDonald (Minutemen n.2), Michelle Rose (Minutemen n.3), Sarafine King (Minutemen n.9), Alvin Chon (Minutemen n.10), Ilan Muallem (Minutemen n.11), Jesse Gavin (analista n.1), Jordan Woods-Robinson (analista n.2), Lucius Baston (cliente uomo), Austin Freeman (Randy), Rick Muse (impiegato del magazzino), Hawk Walts (Country Hoss), Zele Avradopoulos (donna degli archivi), Daina Beylenson (archivista)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione
  1. ^ (EN) Tim Adams, Loki 'Interrupts' Avengers Montage to Announce Earlier Premiere Date, su CBR.com, 5 maggio 2021. URL consultato il 5 maggio 2021.
  2. ^ Alessandra De Tommasi, Tom Hiddleston: «Tremate, il mio Loki sbarca in TV», su Vanity Fair, 9 giugno 2021. URL consultato il 9 giugno 2021.