Richard E. Grant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Richard.

Richard E. Grant, nato Richard Esterhuysen (Mbabane, 5 maggio 1957), è un attore e doppiatore britannico. Tra i suoi ruoli più noti c'è quello dello stufo e drogato Withnail in Withnail and I.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gioventù[modifica | modifica sorgente]

Grant è nato a Mbabane, nello Swaziland, il 5 maggio 1957 da padre afrikaner, Henrik Esterhuysen, e da madre sudafricana figlia di immigrati tedeschi. Richard venne educato nella Scuola di Waterford Kamhlaba. All'età di nove anni, Grant ha assistito ad una relazione adulterina tra sua madre ed un altro uomo, cosa che ha portato successivamente alla rottura del matrimonio dei genitori. In quel momento egli ha cominciato a tenere un diario e da allora continua ad averne uno. Grant ha inoltre due orologi uno personale che indica l'orario inglese e l'altro donatogli dal padre morente che indica l'orario dello Swaziland. Ha studiato Inglese e Teatro all'Università di Cape Town in Sudafrica e si è spostato a Londra nel 1982. Ha sposato Joan Washington nel 1986 ed ha avuto una figlia da lei, Olivia, e un figliastro, Tom.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Membro della compagnia dello Space Theather Company, si trasferì a Londra nel 1982,dove grazie alla sua somiglianza con l'attore Michael Denison colleziona partecipazioni televisive in episodi di varie sitcom, telefilm e film polizieschi. Debutta al cinema nel 1987 con il film Shakespeare a colazione di Bruce Robinson in occasione del quale deve perdere peso e costretto dal regista ad ubriacarsi con della votka per ottenere una recitazione più realistica, in questo periodo la figlia di Grant nata prematuramente muore. In seguito partecipa a: Città segreta (1988), Le montagne della luna (1990), Henry e June (1990), Pazzi a Beverly Hills (1991) e Dracula di Bram Stoker (1992) di Francis Ford Coppola, nel ruolo del dottor Jack Seward, I protagonisti (1992), Pret- a- porter (1994), L'età dell'innocenza (1993), Ritratto di signora (1996). Grant è un autore di successo, con lavori come By Design, che si rivolgono all'esperienza hollywoodiana. Per un periodo è stato anche il volto degli spot televisivi di Argos. Ha interpretato Il Dottore in Doctor Who per due volte, sebbene non ufficialmente in entrambe le occasioni. Nello sketch comico Doctor Who and the Curse of Fatal Death interpreta una versione del Decimo Dottore, noto come il Dottore Abbastanza Bello. Ha prestato anche la sua voce per una versione del Nono Dottore per il webcast originale animato della BBC dal nome Scream of the Shalka. Si è vociferato che Grant fosse anche una scelta per il ruolo del Dottore come parte della resurrezione della serie nel 2005, ma ancora entrambe le sue apparizioni in Doctor Who sono considerate essere non-canoniche. Tuttavia nella settima stagione Richard E Grant compare come antagonista principale nello speciale di natale 2012 "I pupazzi di neve" e in episodi successivi legati al personaggio di Clara Oswald

Grant ha scritto e diretto il film del 2005, Wah-Wah. Nel 2007, Grant sarà protagonista dell'adattamento cinematografico del romanzo più venduto di Irvine Welsh, Ecstasy: Three Tales of Chemical Romance.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

Incontrò sua moglie che gli faceva da insegnante per imparare l'accento inglese di Belfast per una parte che gli era stata affidata in un telefilm, mentre lui insegnò a lei l'accento inglese africano.

il 1 dicembre 2006 Richard E. Grant è divenuto un investigatore nella vita reale quando con l'aiuto del programma BBC Newsnight ha denunciato un imbroglio da 98 milioni di dollari nella vendita di una cura per l'AIDS fasulla.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BBC NEWS | Programmes | Newsnight | Swazi 'Aids cure' scam uncovered

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 79173094 LCCN: no96058070