Nickelodeon Kids' Choice Awards

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Kids' Choice Award)
Jump to navigation Jump to search
Nickelodeon Kids' Choice Awards
Jonas Brothers KCA.jpg
Il gruppo musicale Jonas Brothers in esibizione ai Nickelodeon Kids' Choice Awards 2009
LuogoStati Uniti Stati Uniti
Anni1988 - in corso
Frequenzaannuale
Fondato daNickelodeon
DateMarzo/Aprile/Maggio
GenereTelevisione, cinema, musica, letteratura, social media.
Sito ufficialewww.nick.com/kids-choice-awards/

I Nickelodeon Kids' Choice Awards, comunemente conosciuti anche come Kids' Choice Awards o KCA, sono una manifestazione organizzata dalla rete televisiva Nickelodeon, volti a premiare le migliori personalità dell'anno nella televisione, nel cinema, nella musica (e in alcune edizioni anche nella letteratura[1] e nei social media), scelte dai telespettatori di Nickelodeon.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il voto viene espresso dal pubblico statunitense di Nickelodeon dal sito e app ufficiali; dal resto del mondo, invece, dalla pagina Twitter con un messaggio di testo apponendo l'hashtag dedicato. Per quanto riguarda i programmi televisivi e le celebrità, chiunque può essere nominabile: parte di essi non sono affiliati a Nickelodeon, ma provengono anche da altri circuiti televisivi, tra cui Disney Channel, Warner Bros., CBS, ABC, Fox e Netflix. Il target di riferimento è un pubblico infantile e pre-adolescente.

In un momento precedente alla diretta effettiva della premiazione, i presentatori e le celebrità ospitate, mentre si recano al luogo della presentazione, sfilano sul cosiddetto "Orange Carpet" (tappeto arancione), in analogia col più famoso red carpet (tappeto rosso) tipico delle premiazioni ma qui di colore arancio come il logo della Nickelodeon.

I vincitori vengono omaggiati con il KCA Blimp (fino al 1989 con il KCA Trophy): un dirigibile di colore arancione, che ha anche la funzione di caleidoscopio, con sopra stampato il logo del canale[2].

Oltre alle premiazioni, lo show è incentrato sulle performance live degli artisti in gara e in particolare su un'iniziativa bizzarra che ogni anno coinvolge qualcuno degli ospiti che prende parte alla trasmissione: essere ricoperti di slime verde dalla testa ai piedi[3][4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Alan Goodman, Albie Hecht e Fred Seibert hanno ideato i Kids' Choice Awards nel 1988, sulla base di uno show di premiazione già esistente prodotto da Nickelodeon nel 1986 chiamato "The Big Ballot"[5] e fornendo alla rete uno spettacolo più grande e emozionante.

Hecht scelse il logo del premio tra una serie di network design creati da Tom Corey e Scott Nash e curati da Goodman e Seibert[6]. La forma attuale del premio è stata stabilita a partire dal 1990; nel 2010, per adattarsi al nuovo logo della rete, è stato modificato il carattere del logo in rilievo al lato del premio.

Fino alla diffusione di Internet, la votazione avveniva telefonicamente o per posta, dagli ultimi anni si può effettuare esclusivamente online dal sito web di Nickelodeon e dal 2007 anche tramite messaggi di testo. Nel 2010, è disponibile anche un'applicazione per iPhone[7].

L'Orange Carpet allestito per i Kids' Choice Awards al Pauley Pavilion, campus della UCLA.

A differenza delle cerimonie di altri premi, nei Kids' Choice Awards si usano altri elementi per annunciare un vincitore piuttosto che la tradizionale busta: palloncini, t-shirt, modellini, lettere giganti o adesivi.

Il format è stato esportato in diversi paesi, tra cui Regno Unito, Filippine, Indonesia, Germania, Messico, Brasile, Australia, Argentina e Italia, dove sono state realizzate 3 edizioni, cui l'ultima si è tenuta nel 2008. Tuttavia, nella 25ª edizione della versione originale è stata introdotta la categoria Miglior cantante italiano.

Le edizioni del 2020 e del 2021 si sono svolte con il pubblico virtuale, come precauzione in seguito alla pandemia di Covid-19.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

I Kids' Choice Awards si tengono solitamente a Los Angeles in California: nelle varie località scelte si sono succedute l'Hollywood Bowl, il Grand Olympic Auditorium, l'Universal Studios, il Pauley Pavilion del campus UCLA[8] e il Galen Center della USC.

In alcune edizioni, tuttavia, le premiazioni non si sono svolte a Los Angeles come di consueto, bensì a Santa Monica (al Barker Hangar) e a Inglewood (al The Forum).

Le varie edizioni si sono tenute nella stagione primaverile tra il mese di Marzo e di Maggio; l'unica eccezione è stata l'edizione del 1992 (Novembre). Poiché l'edizione del 1992 si è svolta in tardo autunno, la successiva edizione è stata posticipata alla primavera del 1994[9].

Conduttori e sede[modifica | modifica wikitesto]

Categorie[modifica | modifica wikitesto]

Categorie principali[modifica | modifica wikitesto]

Altre categorie[modifica | modifica wikitesto]

Queste sono le altre categorie meno rappresentative del contest e talvolta presenti in una sola edizione.

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

  • Favorite Reality Show
  • Favorite Kids TV Show
  • Favorite Family TV Show
  • Favorite Talent Competition Show
  • Favorite Cooking Show

Attori[modifica | modifica wikitesto]

  • Favorite Male Action Star
  • Favorite Female Action Star
  • Favorite TV Sidekick
  • Favorite Funny Star
  • Favorite Buttkicker
  • Favorite Male Buttkicker
  • Favorite Female Buttkicker
  • BFFs (Best Friends Forever)
  • Cutest Couple
  • Favorite Frenemies
  • Favorite Superhero
  • Favorite Villain
  • Favorite Collaboration
  • Favorite TV Host
  • Favorite TV Judges

Animali[modifica | modifica wikitesto]

  • Favorite Animal Star
  • Most Wanted Pet
  • Favorite Instagram Pet
  • Favorite Animated Animal Sidekick

Musica[modifica | modifica wikitesto]

  • Favorite Global Music Star
  • Favorite Social Music Star
  • Favorite Musical YouTube Creator
  • Favorite Music Video
  • Favorite DJ/EDM Artist
  • Favorite Soundtrack
  • Favorite Viral Music Artist
  • Favorite Dance Trend

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • Favorite App
  • Most Addicting Game
  • Squad (spesso stilizzato come #Squad)
  • Favorite Gamer
  • Favorite Funny YouTube Creator
  • Favorite Social Star
  • Most Enthusiastic Athlete
  • Favorite Sport Team

Premi speciali[modifica | modifica wikitesto]

The Hall of Fame Award

Presente nelle edizioni 1991–2000 e premiava gli attori che si erano ancor più distinti per fama e popolarità. Il pubblico poteva votare qualsiasi attore, anche estraneo al circuito Nickelodeon. Il premio consisteva in un piccolo dirigibile dorato.

Wannabe Award

Premio presente dal 2001 al 2008 e premiava la celebrità che aveva esercitato una pregevole influenza sul pubblico (o anche una celebrità che i bambini avrebbero voluto essere). Il premio consisteva in un piccolo dirigibile argento.

The Big Help Award

Premia la celebrità che si era distinta in materia di rispetto e sostenibilità ambientale.

Generation Change Award

Premia il personaggio del mondo dello spettacolo che ha portato cambiamenti positivi alla nuove generazioni.

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono riportate le varie statistiche e i record che riguardano i KCA Blimp.

Le statistiche sono aggiornate al 13 marzo 2021, quando si tenne la 33ª cerimonia di premiazione.

Maggior numero di premi[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito sono riportate le persone o le serie televisive con almeno 4 premi[10][11].

Kids' Choice Sports[modifica | modifica wikitesto]

Kids' Choice Sports
SportSport balls 2.png Multisport
Fondazione2014
Soppressione2019
Frequenzaannuale
Luogo premiazioneLos Angeles/ Santa Monica
Numero edizioni6
Maggiori vittorieStephen Curry (10)
Alex Morgan (7)

In parallelo ai Kids' Choice Awards, tra il 2014 e il 2019 erano andati in onda nel mese di luglio i Kids' Choice Sports, in cui venivano premiati gli atleti preferiti dal pubblico di Nickelodeon.

Le celebrità nominate e premiate venivano scelte perlopiù nel panorama sportivo statunitense; non erano mancate però candidature di sportivi provenienti da competizioni estere, come successo per esempio nelle candidature di Lionel Messi (allora calciatore della Liga spagnola) e dei tennisti Federer, Nadal e Djokovic.

Le modalità di premiazione erano identiche a quelle dei Kids' Choice Awards, sulla cui falsariga erano anche previsti, durante la cerimonia, alcuni momenti con lo slime verde e brevi esibizioni di celebri cantanti. È stata presediuta una giuria per confermare la correttezza delle votazioni e delle categorie, nonché di fornire delle opinioni dettate dall'esperienza sportiva dei componenti. La giuria è stata composta da volti dello sport statunitense (Baron Davis, Ken Griffey Jr., Lisa Leslie, Cal Ripken Jr., Deion Sanders, Misty May-Treanor, Michael Phelps, Tony Hawk) e dirigenti sportivi (Andy Elkin, Tracy Perlman, Jeff Schwartz, Jill Smoller, Leah Wilcox, Alan Zucker e Zane Stoddard).

Il premio aveva un design simile a quello dei Choice Awards, con l'aggiunta di una finta cresta che insiste sul dirigibile (blimp). Il colore della cresta variava al susseguirsi delle edizioni: viola (2014, 2017), arancio (2015), verde (2016, 2019) e magenta (2018). Il premio Leggenda (in originale, Legend Award) premiava lo sportivo più incisivo dell'anno ed era contraddistinto da un trofeo color dorato (anziché arancione).

Conduttori e sede[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Esplicative
  1. ^ A causa della pandemia di Covid-19 non si è tenuta alcuna esibizione dal vivo, bensì si è avuto uno spettacolo pre-registrato con spezzoni di video con gli artisti ospitati. Lo show ha avuto la conduzione di Victoria Justice.
  2. ^ La premiazione si è svolta agli studi di Barker Hangar con conduttori e artisti presenti; tuttavia il pubblico ed eventuali ospiti (come Kamala Harris) erano collegati virtualmente.
Fonti
  1. ^ (EN) Jean-Pierre Hombach, Bruno Mars, 31 luglio 2012, p. 343.
  2. ^ (EN) Peter Larsen, Kids' Choice Awards grow up; The Nickelodeon celebration of burps and slime has become a star-studded affair., in Orange County Register, 30 marzo 2007. URL consultato il 25 settembre 2011.
  3. ^ (EN) Stars getting slimed at the Nickelodeon Kids’ Choice Awards: Chris Pratt, JoJo Siwa and more., su usmagazine.com. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  4. ^ (EN) Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2021 slimes viewers at home with online record attempt., su guinnessworldrecords.com. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  5. ^ (EN) Nickelodeon lowering the voting age, in Atlanta Journal; Atlanta Constitution, 8 marzo 1987, p. T/30.
  6. ^ (EN) The Nickelodeon brand, developed by Fred/Alan, and logo, designed by Tom Corey & Scott Nash, su fredalan.org. URL consultato il 2 dicembre 2021.
  7. ^ (EN) Kids' Choice Awards 2010|Releases, su nickkcapress.com. URL consultato il 2 dicembre 2021 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2012).
  8. ^ (EN) UCLA to renovate famous court, su espn.com, 12 maggio 2009. URL consultato l'11 maggio 2010.
  9. ^ (EN) List of Kids' Choice Awards, su nickandmore.com, 17 marzo 2021. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  10. ^ (EN) SpongeBob SquarePants' awards., su m.imdb.com. URL consultato il 7 dicembre 2021.
  11. ^ (EN) Selena Gomez Breaks Huge Kids Choice Awards Record!, su iheart.com. URL consultato l'8 dicembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]