Digital Spy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digital Spy
Logo
URL
Commerciale
Tipo di sito News
Registrazione Non necessaria
Proprietario Hachette Filipacchi Médias
Creato da Digital Spy Ltd
Lancio 1999
Stato attuale attivo

Digital Spy è un sito web britannico che si occupa di informazioni e novità sui media e l'intrattenimento. Secondo le statistiche Alexa Internet, al febbraio 2011, Digital Spy è il novantatreesimo sito più popolare nel Regno Unito,[1], ed in totale è alla posizione numero 2.088.[2] Il sito è stato lanciato il 17 gennaio 1999 con il nome digiNEWS, prima che i siti all'epoca membri del network digiNEWS si fondessero e Digital Spy Ltd. nascesse formalmente nel 2001.

Il 9 aprile 2008 è stato annunciato che il sito è stato rilevato dalla casa editriceHachette Filipacchi UK, una filiale della Lagardère Group[3][4] per una somma "significativa".[5]

Digital Spy ha una celebre sezione sulle soap opera, ed ogni anno a partire dal 2007 viene organizzato il Digital Spy Soap Awards, in cui vengono premiate le soap opera, gli interpreti e gli autori che si sono maggiormente distinti nel corso dell'anno.[6][7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Top Sites in United Kingdom, Alexa Internet. URL consultato il 28 giugno 2009.
  2. ^ digitalspy.co.uk - Traffic Details from Alexa, Alexa Internet, Inc. URL consultato il 27 febbraio 2010.
  3. ^ Stephen Brook, Magazine publisher buys DigitalSpy (London), The Guardian, 9 aprile 2008. URL consultato il 9 aprile 2008.
  4. ^ Lagardere buys UK web portal Digitalspy.co.uk, in Forbes, Thomson Financial News, 9 aprile 2008. URL consultato il 9 aprile 2008.
  5. ^ CIar Byrne, Hachette spies a good match with a digital duo (London), The Independent, 28 aprile 2008. URL consultato il 29 aprile 2008.
  6. ^ Top soaps compete for Spy's awards, entertainment.aol.co.uk. URL consultato il 9 gennaio 2008.
  7. ^ The Bill - DS Soap Awards, thebill.com. URL consultato il 9 gennaio 2008.
  8. ^ BBC - Eastenders - Digital Spy Soap Awards, bbc.co.uk. URL consultato il 9 gennaio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di internet