Phillip Cocu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phillip Cocu
PSV Eindhoven, Teamcamp Bad Erlach, July 2014 (004).jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 185 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra PSV
Ritirato 2008 - giocatore
Carriera
Giovanili
1988 AZ Alkmaar
Squadre di club1
1988-1990 AZ Alkmaar 50 (7)
1990-1995 Vitesse 137 (25)
1995-1998 PSV 95 (31)
1998-2004 Barcellona 205 (31)
2004-2007 PSV 79 (20)
2007-2008 Al-Jazira 17 (5)
Nazionale
1996-2006 Paesi Bassi Paesi Bassi 101 (10)
Carriera da allenatore
2008-2012 Paesi Bassi Paesi Bassi Vice
2008-2009 PSV Giovanili
2009-2012 PSV Vice
2012 PSV
2012-2013 PSV A-1
2013- PSV
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 marzo 2012

Phillip John William Cocu (Eindhoven, 29 ottobre 1970) è un ex calciatore olandese, di ruolo centrocampista , attuale tecnico del PSV.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore duttile, ha ricoperto diversi ruoli: ala sinistra, centrocampista di fascia, mediano, terzino sinistro e marcatore.[senza fonte]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la carriera giocando nell'Az Alkmaar e nel Vitesse.

Nel 1995 si trasferì nel PSV Eindhoven, in cui rimane per 3 stagioni. Qui vince un campionato nel 1997, una kNVB beker nel 1996 e due supercoppe d'Olanda nel 1996 e nel 1997.

Passò al Barcellona nel 1998, dopo i Mondiali del 1998. Vi ha militato per diversi anni, divenendone elemento fondamentale e capitano. Qui vince solo un campionato spagnolo, nel 1999, perché erano gli anni del dominio del Real Madrid.

Nel 2004 è tornato al PSV, con il quale ha vinto 3 campionati olandesi (2005, 2006, 2007) e 1 kNVB beker (2005), rimanendoci 3 stagioni.

Infine si trasferisce nell'Al-Jazira Club, negli Emirati Arabi e qui trascorre la sua ultima stagione da calciatore.

Si ritira nel 2008.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 101 presenze con la Nazionale olandese della quale è stato capitano. Un suo compagno di squadra fu il portiere Van der Sar, con cui condivide la data di nascita.

Ha partecipato a due Mondiali (1998 e 2006) e tre Europei (1996, 2000 e 2004).

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro, Cocu è diventato allenatore: dal 1º luglio 2008 al 30 giugno 2012 lavora per l'Olanda di Bert van Marwijk come vice-allenatore e dal 1º luglio 2008 al 29 gennaio 2009 ha allenato le giovanili del PSV Eindhoven. Dal 29 gennaio 2009 all'11 marzo 2012 è stato vice-allenatore di Fred Rutten.

Dal 12 marzo 2012 subentra a Fred Rutten sulla panchina dei biancorossi. Debutta tre giorni più tardi riuscendo solo a pareggiare per 1-1 la sfida di ritorno con il Valencia dopo che all'andata gli spagnoli avevano vinto per 4-2. Il 18 marzo debutta in campionato vincendo 5-1 lo scontro diretto contro l'Heerenveen. Tre giorni più tardi vince ancora contro l'Heerenveen per 1-3, gara valida per l'accesso alla finale della Coppa d'Olanda. L'8 aprile vincendo poi anche la finale per 3-0 contro l'Heracles Almelo conquista il suo primo trofeo da allenatore. Conclude il campionato al 3º posto, valido per l'accesso diretto all'Europa League, prima di lasciare il posto al più esperto Dick Advocaat.

Dopo aver allenato per una stagione la selezione A-1 del PSV (dal 01/07/2012 al 30/06/2013), il 1º luglio 2013 torna a sedere sulla panchina della prima squadra in sostituzione di Advocaat. Il 27 marzo 2014 viene operato per la rimozione di un tumore alla schiena e a maggio torna ad allenare il PSV concludendo il campionato al 4º posto mentre in Europa League il cammino termina già alla fase ai gironi e in Coppa d'Olanda al terzo turno.

Nel 2014-2015 il PSV domina in campionato con un largo distacco dall'Ajax vincendo il titolo il 18 aprile 2015 con tre turni d'anticipo, in Europa League viene eliminato ai sedicesimi dallo Zenit e in Coppa d'Olanda viene eliminato agli ottavi di finale di nuovo dal Roda JC.

L'anno seguente inizia con la vittoria della Supercoppa d'Olanda contro il Groningen, arriva agli ottavi di Champions League venendo eliminato dall'Atletico Madrid ai rigori, in Coppa d'Olanda viene eliminato ai quarti dall'Utrecht mentre riesce a vincere il campionato all'ultima giornata con il sorpasso-beffa sull'Ajax per soli due punti.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'8 maggio 2016

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale Vittorie % Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2011-2012 Paesi Bassi PSV ED 9 7 0 2 CO 2 2 0 0 UEL 1 0 1 0 12 9 1 2 75,00 Subentrato,3°
2013-2014 ED 34 18 5 11 CO 2 1 0 1 UCL+UEL 4+6 2+2 1+1 1+3 46 23 7 16 50,00
2014-2015 ED 34 29 1 4 CO 3 2 0 1 UEL 12 6 2 4 49 37 3 9 75,51
2015-2016 ED 34 26 6 2 CO 4 3 0 1 UCL 8 3 3 2 SO 1 1 0 0 47 33 9 5 69,56
Totale PSV 111 80 12 19 11 8 0 3 31 13 8 10 1 1 0 0 154 102 20 32 66,01
Totale carriera 111 80 12 19 11 8 0 3 31 13 8 10 1 1 0 0 154 102 20 32 66,01

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
PSV Eindhoven: 1996-97, 2004-05, 2005-06, 2006-07
PSV Eindhoven: 1995-96, 2004-05
PSV Eindhoven: 1996, 1997
Barcellona: 1998-1999
Cocu alla Coppa Del Mondo 2006

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

PSV Eindhoven: 2014-2015, 2015-2016.
PSV Eindhoven: 2011-2012.
PSV Eindhoven: 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]