Liberalismo verde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il liberalismo verde (detto anche ecologismo liberale) è un termine usato per riferirsi ai liberali che includono nella loro ideologia le preoccupazioni ecologiste.

Il termine è stato coniato dal filosofo politico Marcel Wissenburg nel libro Liberalismo verde: La società libera e verde del 1998.

Il liberalismo verde ritiene che il mondo naturale è un sistema in cambiamento continuo, e cerca dunque di minimizzare i danni fatti dalla specie umana sul mondo naturale e di aiutare la rigenerazione delle zone danneggiate.

Sulle tematiche economiche, i liberali verdi hanno una posizione a metà fra liberalismo classico e liberalismo sociale: favoriscono un po' meno l'intervento dello stato rispetto ai liberali sociali, ma molto di più dei liberali classici. Quindi si identificano nell'Economia mista.

Partiti liberali verdi[modifica | modifica wikitesto]

Importante esponente del liberalismo verde è considerato Dennis Kucinich, del Partito Democratico statunitense.