Popolarismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Popolarismo è una dottrina politica ideata da Don Luigi Sturzo, che è stata un'ideologia basilare del Partito Popolare Italiano e successivamente della Democrazia Cristiana.

Spesso il popolarismo viene indicato come Cristianesimo democratico: infatti il partito europeo che raggruppa i partiti cristiano-democratici si chiama Partito Popolare Europeo. Tuttavia in generale i popolari esistono pure in paesi dove non esiste una forte componente cattolico democratica o protestante e tendono ad avere posizioni più laiche e liberali sulle tematiche sociali a differenza delle posizioni più conservatrici dei cristiano democratici, e difendono posizioni comunitarie, di identità e autonomia nazionale rispetto all'universalismo cattolico.

A livello economico, il popolarismo si rifà all'economia sociale di mercato ispirata dalla dottrina sociale della Chiesa cattolica. In definitiva si basa sulla cooperazione, collaborazione tra le classi sociali e non sull'antagonismo tra di esse, difendendo tanto la proprietà privata quanto lo stato sociale.

Si trova presente nella linea politica sia di Forza Italia (nella sua area democristiana) che nel Partito Democratico, nonché nell'Unione di Centro.[senza fonte]