Don Tommasino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don Tommasino
Don Tommasino nel terzo film
Don Tommasino nel terzo film
Universo Il padrino
Lingua orig. Inglese
Autore Mario Puzo
1ª app. in Il padrino
Interpretato da
Voci italiane
Sesso Maschio
Luogo di nascita Corleone
Professione boss
Affiliazione Famiglia Tommasino
Parenti Calogero (figlio)
« Ma io ti riconosco! Tu Mosca sei! Da Montelepre! Eri un assassino...e lo sei ancora un assassino! »
(Don Tommasino poco prima di essere assassinato da Mosca)

Don Tommasino è un personaggio di finzione del romanzo Il padrino di Mario Puzo. Nell'omonima trilogia di Francis Ford Coppola è interpretato da Corrado Gaipa (da anziano nel primo film), da Mario Cotone (da giovane nel secondo film) e da Vittorio Duse (nuovamente da anziano nel terzo film).

La vita[modifica | modifica wikitesto]

Amico di vecchia data di Don Vito Corleone, lo aiuta ad uccidere Don Ciccio, l'uomo che aveva fatto uccidere il padre Antonio Andolini, il fratello Paolo e la madre. In questa occasione, viene colpito alle gambe dai picciotti di Don Ciccio mentre cerca di scappare (assieme a Vito) dopo avere ucciso quest'ultimo e da allora è costretto su una sedia a rotelle o a camminare con l'appoggio di un bastone. In seguito Don Tommasino ha un figlio, Calogero.

Quando Michael, figlio di Vito, è costretto a scappare in Sicilia dopo l'omicidio di Virgil Sollozzo e del capitano Mark McCluskey, è Don Tommasino ad ospitare il giovane Corleone e, durante il suo soggiorno, Michael conosce la giovane Apollonia Vitelli che diventa la sua prima moglie.

Molti anni dopo Don Tommasino, data la sua fedeltà a Michael, viene ucciso dal sicario Mosca da Montelepre, assoldato da Don Altobello.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]