Kay Adams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kay Adams
Kay Adams nel primo film
Kay Adams nel primo film
Universo Il padrino
Lingua orig. Inglese
Autore Mario Puzo
1ª app. in Il padrino
Ultima app. in Il padrino - Parte III
Interpretata da Diane Keaton
Voci italiane
Sesso Femmina
Parenti

Kay Adams è un personaggio di finzione del romanzo Il padrino di Mario Puzo. Nella trilogia per il cinema di Francis Ford Coppola è stata interpretata da Diane Keaton. Nell'edizione italiana classica è doppiata da Vittoria Febbi mentre nella riedizione del 2008 (primi due film) è doppiata da Roberta Pellini.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Kay Adams è figlia di un pastore protestante, e al college di Hanover diviene la fidanzata di Michael Corleone. In quanto americana, non riscuote molta simpatia presso il patriarca della famiglia di Michael, Don Vito Corleone, che nonostante gli avvertimenti di Michael ritiene semplicemente un ricco importatore di olio d'oliva dalla Sicilia.

Nel 1946 rimane scioccata dall'imprevista partenza di Michael, che i giornali descrivono come probabile sicario del capitano della polizia Mark McCluskey e di Virgil Sollozzo, contrabbandiere di narcotici.

Al ritorno di lui dalla Sicilia, i due si riconciliano e si sposano con rito privato.

Viene sempre tenuta lontana dagli affari del marito, e diviene molto amica di Connie Corleone, la cognata, riuscendo a convincere Michael a fare da padrino al battesimo di suo figlio, come segnale distensivo per il coinvolgimento, seppur indiretto, nella morte del fratello primogenito Santino.

Dà alla luce due figli e si converte al cattolicesimo, stringendo i propri rapporti con la suocera, Carmela Corleone.

Si arrabbia quando scopre da Tom Hagen che il marito le ha mentito circa l'assassinio di Carlo Rizzi, marito di Connie, eliminato tramite Peter Clemenza per vendicare Santino, caduto nella sua trappola.

Nei film di Francis Ford Coppola, Il padrino - Parte II e Il padrino - Parte III, è madre di Anthony Vito e Mary Corleone, e divorzia da Michael dopo aver abortito la terza gravidanza. Sposata in seguito con l'avvocato Gary Mitchelson, si riconcilia spiritualmente con l'ex marito durante un viaggio in Sicilia per il debutto artistico di Anthony, ed è testimone dell'erroneo assassinio di Mary.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio di Kay ha dei tratti vagamente autobiografici con Eleanor Coppola, moglie del regista Francis Ford Coppola. Nel film rappresenta infatti la donna WASP all'interno di una famiglia di origine italo-americana, risultando così nella pellicola l'elemento intruso in una struttura familiare dai legami molto forti come può essere quella italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]