Anthony Stracci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anthony Stracci
Don Stracci prima di essere ucciso da Peter Clemenza
Don Stracci prima di essere ucciso da Peter Clemenza
Universo Il padrino
Lingua orig. Inglese
Alter ego Victor Strachi (film)
Soprannome Tony Black
Autore Mario Puzo
1ª app. in Il padrino
Ultima app. in Il padrino
Interpretato da Don Costello
Voce italiana Gianni Quillico (videogame 2006)
Sesso Maschio
Professione boss dell'omonima famiglia
Affiliazione Famiglia Stracci

Don Anthony Stracci è un personaggio di finzione del romanzo Il padrino, apparso nel film omonimo, in cui, però, il suo nome è Victor; nel doppiaggio italiano del film il suo nome diventa Victor Strachi. È interpretato da Don Costello.

Stracci è un anziano boss del New Jersey (il più vecchio boss è Ottilio Cuneo, chiamato Carmine Cuneo nel film), che è invischiato principalmente nel traffico merci tramite i moli sul fiume Houdson, nei narcotici e nel gioco d'azzardo. Disprezza la prostituzione, che ritiene vile e sporca, nonostante la sua famiglia è estremamente violenta e brutale nel risolvere i conflitti e negli affari. Nel 1945 si allea con Emilio Barrese nell'affare del traffico di stupefacenti. Era presente alla riunione dellCommissione per far accettare a Don Vito Corleone il traffico di stupefacenti e la pace.

Stracci, per la sua alleanza con Don Emilio Barzini, fu assassinato personalmente dal caporegime Peter Clemenza in un hotel, con un fucile a canne mozze.

Nel videogame il protagonista uccide Don Stracci in un modo molto simile a quello del film, in compagnia di Clemenza, nell'hotel St. Albans.

Nel romanzo invece solo Emilio Barrese e Philip Tattaglia vengono uccisi, mentre sia Ottilio Cuneo che Stracci rimangono alleati di Michael Corleone.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]