The Bronx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Bronx)
bussola Disambiguazione – "Bronx" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Bronx (disambigua).
The Bronx
Borough
The Bronx – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of New York.svg New York
Contea Bronx
Comune New York City
Amministrazione
Amministratore locale Ruben Diaz, Jr.
Territorio
Coordinate 40°50′14.28″N 73°53′09.6″W / 40.8373°N 73.886°W40.8373; -73.886 (The Bronx)Coordinate: 40°50′14.28″N 73°53′09.6″W / 40.8373°N 73.886°W40.8373; -73.886 (The Bronx)
Altitudine 90 m s.l.m.
Superficie 150 km²
Abitanti 1 385 108 (2010)
Densità 9 234,05 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 204xx
Prefisso 347, 718, 917, 646
Fuso orario UTC-5
Motto Ne cede malis
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
The Bronx
The Bronx – Mappa
Sito istituzionale

The Bronx è uno dei cinque borough in cui è divisa la città di New York. Situato a nord di Manhattan, il suo territorio corrisponde a quello dell'omonima contea. Ha una popolazione di quasi un milione e mezzo di abitanti.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Contea del Bronx.

Situato nella estremità nord di New York City (unico borough sulla terra ferma), il Bronx è posto fra 40°42'45" di latitudine nord e 73°55'5" di longitudine ovest, in una zona di circa 150 km², di cui circa 110 di terraferma e 40 di acque interne. Riguardo alla geografia urbana, molte delle vie del Bronx sono numerate, come è naturale in tutte le città del nord degli Stati Uniti. A differenza degli altri borough newyorkesi, però, il suo sistema di numerazione è una continuazione di quello di Manhattan, vestigia della sua antica appartenenza a quella contea, cosicché la "1ª strada" del Bronx è la 132ª est. La griglia urbana è, a sua volta, la base di partenza per la suddivisione interna del Bronx:

  • West Bronx - Tutta la parte del Bronx a ovest dell'omonimo fiume, limitata a nord-ovest da Corso Jerome (anche se viene usato come punto di riferimento appartiene al sistema viario di Manhattan, a causa dell'eccentrica numerazione del Bronx).
  • East Bronx - La parte a est del medesimo.

A loro volta suddivisi in:

  • Northwest Bronx - La parte nordoccidentale, delimitata a nord da Corso Burnside, dalla 183ª strada e dal fiume Bronx.
  • Southwest Bronx - La parte sudoccidentale, delimitata a sud dagli stessi elementi topografici.
  • Northeast Bronx - La parte nordorientale, delimitata a nord da Corso Allerton e dal fiume Bronx.
  • Southeast Bronx - La parte sudorientale, delimitata a sud dagli stessi elementi topografici.

Al giorno d'oggi, comunque, si preferisce suddividere più sbrigativamente il borough in South Bronx (già Southwest Bronx e Southeast Bronx) e North Bronx (già Northwest Bronx e Northeast Bronx). Queste zone sono inoltre, a loro volta, suddivise nei quartieri di Highbridge, Mount Eden, Morris Heights, Hunts Point, Morrisania, East Tremont, Soundview e West Farms. Va comunque segnalato che molte suddivisioni sono ufficiose, nonché obsolete o disusate dalla popolazione locale. Nonostante la sua fama di luogo sordido e malfamato, il Bronx vanta molte attrattive e luoghi d'interesse: possiede, ad esempio, molti parchi tra cui l'intramontabile zoo, il più vasto degli Stati Uniti. Merita un cenno anche il New York Botanical Garden, che si estende per circa 100 ettari, con più di 200 varietà di rose e più di 15 ettari di foresta. In questo quartiere è inoltre presente una villa del XIX secolo in cui vissero Arturo Toscanini, Theodore Roosevelt e Mark Twain. Tra gli edifici famosi di questo borough vanno annoverati anche la chiesa di St. Jerome (sulla 138ª strada) e lo Yankee Stadium, sito sulla riva destra del fiume Harlem dal lato del Bronx.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dallo svedese Jonas Bronck, che fu tra i primi a insediarsi nell'area nel 1639. Tra gli altri europei che per primi si stabilirono nella zona c'erano olandesi, francesi, inglesi e svedesi, che, in seguito alle vicende che portarono l'America a scrollarsi di dosso il giogo coloniale, furono rimpiazzati da tedeschi e irlandesi, arrivati in forze nella zona particolarmente durante la costruzione della Ferrovia Atlantica (1840 ca.): a loro volta dovettero cedere il passo ai polacchi, ai greci e agli italiani. Dalla seconda metà del novecento in poi, il gruppo principale divennero i portoricani e i dominicani, la cui prevalenza è oggi in netto aumento per via dell'immigrazione legale e illegale e della crescita demografica. Nel frattempo, il Bronx, già parte della contea di Westchester, era divenuto un borough quando si unì alla città di New York nel 1898.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la popolazione risulta etnicamente così suddivisa: 53,5% ispanici, 30,1% afroamericani, 10,9% bianchi (esclusi ispanici), 3,4% asiatici, 0,6% di altre etnie. Il 43,7% della popolazione parla lo spagnolo a casa. Tra i gruppi etnici di origine europea principali, ci sono gli italiani (3,9%), gli irlandesi (3,1%), gli albanesi (2,5%) e i tedeschi (1,4%).

Criminalità[modifica | modifica wikitesto]

Il Bronx è universalmente noto per essere un quartiere violento e pericoloso, ma in realtà questa nomea è quasi del tutto ingiustificata: basti pensare che uno dei quartieri più borghesi di New York, Riverdale, si trova proprio all'interno del borough. Tuttora gran parte della criminalità è concentrata unicamente nell'area del South Bronx.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America