East River

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi East River (disambigua).
L'East River, evidenziato in rosso, in una foto satellitare di New York.

L'East River è uno stretto marittimo di New York, che collega la Upper New York Bay al limite meridionale con il Long Island Sound a nord, separando Long Island (con i borough di Queens e Brooklyn) dall'isola di Manhattan e dal Bronx sulla terraferma del continente nordamericano. Proprio per il collegamento con il Long Island Sound era un tempo noto come Sound River.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'East River si formò approssimativamente 11.000 anni fa, al termine della glaciazione del Wisconsin[2]. I distinti cambiamenti sulle rive del canale tra la porzione superiore e quella inferiore sono la prova dell'attività glaciale. Il corso superiore (dal Long Island Sound fino all'Hell Gate), correndo perpendicolarmente alla glaciazione movimento dei ghiacci, è ampia, ricca di meandri ed è disseminata di baie strette e profonde su entrambe le rive; questa conformazione fu determinata dal movimento dei ghiacci. Il corso inferiore (dall'Hell Gate fino alla New York Bay), avendo un andamento nord-sud si trovo invece parallelamente ai ghiacci. È così più stretto e presenta rive rettilinee. Le baie che esistono, o esistevano prima dell'intervento umano, sono più larghe e meno profonde.

Il canale[modifica | modifica sorgente]

L'East River è pericoloso per chi vi cade o per chi vi nuota all'interno nonostante le acque siano più pulite rispetto ai decenni scorsi[senza fonte]. Vi sono infatti pochi punti in cui si può riuscire ad appigliarsi[senza fonte]. Secondo la sezione marittima del locale Department of Environmental Protection[senza fonte] (it. Dipartimento di protezione ambientale) il canale è dolce con una velocità delle acque di circa quattro nodi, velocità che può portare fino in mare nuotatori casuali[senza fonte]. Solitamente poche persone annegano ogni anno nell'East River.[3] La forza della corrente sta complicando e ritardando il tentativo di sfruttarla per produrre energia idroelettrica.[4]

Storicamente, la porzione inferiore del fiume, che separa Manhattan da Brooklyn fu uno dei canali più attivi e importanti del mondo, in particolare durante i primi tre secoli della storia di New York. Il ponte di Brooklyn, aperto nel 1883, fu il primo ponte ad attraversare l'East River, rimpiazzando i frequenti traghetti, che rimasero in parte tra il Queens e Manhattan.

Nella sezione settentrionale si getta nel canale il Bronx River.

A nord di Ward's Island è ristretto dal Bronx Kill. A est della stessa isola, approssimativamente nel suo punto medio, si restringe in un canale chiamato Hell Gate, attraversato dal Triborough Bridge e dall'Hell Gate Bridge. A sud della stessa isola raccoglie le acque dell'Harlem River.

Vista meridionale dei ponti di Brooklyn, Manhattan, e Williamsburg, visti dall'East River.

Il Newtown Creek si getta nel canale da Long Island, formando parte del confine tra il Queens e Brooklyn..

L'East River contiene diverse isole tra cui:

  • Sezione settentrionale
    • Riker's Island
    • North Brother Island
    • South Brother Island
    • Mill Rock
  • Sezione meridionale
    • Ward's Island e Randall's Island (unite artificialmente)
    • Roosevelt Island
    • U Thant Island (Belmont Island)

Attraversamenti[modifica | modifica sorgente]

Ponti[modifica | modifica sorgente]

Si contano otto ponti, da nord a sud:

Gallerie[modifica | modifica sorgente]

Si contano tredici gallerie, da nord a sud:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Montrésor, John (1766). A plan of the city of New-York & its environs. Londra.
  2. ^ (EN) The Queens Gazette: The East River Flows From Prehistoric Times To Today
  3. ^ (EN) [1]"Welcome, Students. Now Watch It.", no byline, article in The New York Times, "Metro Section", 30 agosto 2007, ultimo accesso: 30 agosto 2007
  4. ^ (EN) [2]"In Quest for River’s Power, an Underwater Test Spin" The New York Times

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 40°47′48″N 73°52′02″W / 40.796667°N 73.867222°W40.796667; -73.867222

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America