Jenny Holzer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jenny Holzer (Gallipolis, 29 luglio 1950) è un'artista statunitense.

Nel 1995, in concomitanza con l'espansione del web, realizza il suo primo progetto interattivo per la rete rendendo modificabili dal fruitore alcuni dei suoi più noti Truism.

L'approdo più recente della sua ricerca artistica è costituito dalle proiezioni allo xeno: presentate per la prima volta a Firenze nel 1996, in queste opere le frasi luminose formano lunghi testi che scorrono sulle superfici urbane, assumendo inediti connotati di grande suggestione visiva.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Truisms, (1977) testi in stampatello nero su fogli bianchi, stampati e affissi abusivamente negli spazi urbani di Manhattan.
  • Inflammatory Essay, (1978-79) testi ispirati agli scritti di Hitler, Lenin, Mao su supporti di diverso colore.
  • Living series, (1980)
  • Art spot, (1980) serie di video in cui le parole si succedono rapidamente sul monitor.
  • Survival Series (1983-1985) LED luminosi di diverso formato.
  • Under the rock, (1986) incisioni su lastre cimiteriali di pietra
  • Laments (1989) insegne luminose e pietre tombali
  • The Venice Installation (1990) operazione artistica che comprende anche il merchandising come elemento costitutivo (vendita di cappelli e T-shirts)
  • War (1992) in occasione della Guerra del Golfo
  • Lustmord (1993) in occasione della guerra in Bosnia
  • Please change beliefsTRUISM 4 (1995) per il portale adaweb äda 'web, welcome
  • For the City, (2005) proiezioni notturne di documenti governativi statunitensi desecretati.

Libri d'artista[modifica | modifica wikitesto]

  • Truisms and Essays. Halifax: Nova Scotia College of Art 1983
  • Eating Friends New York: Tanam Press, 1981
  • Black Book New York: published by the artist, 1980
  • Living-Daytime New York: Tanam Press, 1980
  • Diagrams New York: published by the artist, 1977

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • David Joselit, Jenny Holzer, London, Phaidon, 1998
  • Diane Waldman, Jenny Holzer, New York, The Solomon R. Guggenheim Foundation, 1997

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 114074273 LCCN: n84221513

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie