Contea di Nassau (New York)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Nassau
contea
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of New York.svg New York
Amministrazione
Capoluogo Mineola
Data di istituzione 1899
Territorio
Coordinate
del capoluogo
40°44′50″N 73°38′17″W / 40.747222°N 73.638056°W40.747222; -73.638056 (Contea di Nassau)Coordinate: 40°44′50″N 73°38′17″W / 40.747222°N 73.638056°W40.747222; -73.638056 (Contea di Nassau)
Superficie 1 173 km²
Abitanti 1 334 544 (2000)
Densità 1 137,72 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-5
Cartografia
Contea di Nassau – Mappa
Sito istituzionale

Nassau è una contea dello stato di New York degli Stati Uniti, posta sull'isola di Long Island. È situata ad est della città di New York ed è parte della sua area metropolitana.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La contea confina a ovest con la contea del Queens (città di New York), a nord si affaccia sul Long Island Sound che la separa dalla contea del Bronx, di Westchester e dalla contea di Fairfield del Connecticut, ad est confina con la contea di Suffolk ed a sud si affaccia sull'oceano Atlantico.

Il territorio è pianeggiante e le coste basse e sabbiose. La costa meridionale è separata dall'oceano dall'isola costiera su cui è situata la città di Long Beach e dall'isola Jones Beach Island. La costa settentrionale presenta ampie insenature come la Little Neck Bay, la Manhasset Bay, l'Hampstead Harbour e l'Oyster Bay.

La contea è densamente popolata ad eccezione dell'area nord-orientale che conserva ancora delle aree non urbanizzate. La sede amministrativa è posta a Mineola. La città più grande è Hempstead, situata sulla costa meridionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio dell'attuale contea ha fatto parte della contea del Queens dal 1683. Nel 1898 il Queens fu annesso alla città di New York. La parte della contea che non fu annessa a New York divenne la contea di Nassau che nacque ufficialmente nel 1899. Fu chiamata Nassau, il nome che un tempo indicava l'intera isola di Long Island.

Nel corso del secolo scorso la contea ha subito di un enorme afflusso di popolazione proveniente da New York, in particolare da Brooklyn e Queens. Ciò ha favorito un notevole sviluppo edilizio, in particolare sulla costa meridionale.

Dopo la seconda guerra mondiale nella zona di Lake Success, località il cui nome deriverebbe dal nome indiano Suksat di cui si è perduto il significato, ebbero sede provvisoria le Nazioni Unite.[1]

Negli anni novanta la contea è stata vicina alla bancarotta. Ciò ha comportato un aumento delle tasse locali, in particolare sulle abitazioni, che ha spinto parte della popolazione a spostarsi nell'attigua contea di Suffolk ed altrove. Negli anni più recenti la situazione finanziaria della contea è migliorata ed i costi delle abitazioni sono tra i più alti degli Stati Uniti. Ciò non ha impedito un ulteriore sviluppo edilizio.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione risulta essere etnicamente così suddivisa:

  • 65.5% bianca
  • 14.1% afroamericana
  • 7.6% asiatica
  • 0.2% nativa americana

Gli ispanici di ogni razza rappresentano il 14.6% della popolazione.

Secondo il censimento del 2000 nella Contea di Nassau risiedono circa 207.000 abitanti di religione ebraica, mentre, tra le principali discendenze, troviamo quelle italiane (23%), irlandesi (14%), tedesche (7%), americane (5%) e polacche (4%).

Città[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Pei, La meravigliosa storia dei nomi di luogo e di persona in La meravigliosa storia del linguaggio, Sansoni, 1952, p.39.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America