Armée française

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Armée française
Armoiries de la République française
Armoiries de la République française
Descrizione generale
Nazione Francia Francia
Tipo forza armata
Dimensione 240.996 militari (2009)[1]
Guarnigione/QG Parigi
Sito internet http://www.defense.gouv.fr
Parte di
Organizzazione

Etat-major des armées (EMA)
Délégation Générale pour l'Armement (DGA)
Secrétariat Général pour l'Administration (SGA)
Armée de terre (Terre)
Marine nationale (Marine)
Armée de l'air (Air)
Gendarmerie nationale (Gendarmerie)
Service de santé des armées (Santé)
Service des Essences des Armées (Essences)
Conseil Supérieur de la Fonction Militaire (CSFM)
Délégation aux Affaires Stratégiques (DAS)
Délégation à l'Information et à la Communication de la Défense (DICoD)
Contrôle Général des Armées (CGA)
Direction Générale de la Sécurité Extérieure (DGSE)
Conseil Supérieur de la Réserve Militaire (Réserves)
Conseil Économique de la Défense (CED)
Commission Armées-Jeunesse (CAJ)
Office National des Anciens Combattants et Victimes de Guerre (ONAC)
Établissement de Communication et de Production Audiovisuelle de la Défense (ECPAD)

Direction de la Protection et de la Sécurité de la Défense (DPSD)
Comandanti
Chef d'État-Major de l'Armée de terre Général Bertrand Ract-Madoux
Chef d'État-Major de la Marine nationale amiral Bernard Rogel
Chef d'État-Major de l'Armée de l'air Général d’armée aérienne Denis Mercier
Directeur général de la Gendarmerie nationale Général d'armée Jacques Mignaux
Ministre de la Défense Ministro della Difesa francese
Chef d'État-Major des Armées (CEMA) Amiral Édouard Guillaud
Chef des Armées Presidente della Repubblica francese

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

L'Armée française o Forces armées françaises (in italiano: Forze armate francesi ) sono l'insieme delle forze militari francesi, composte dalle forze armate di terra, di mare, dell'aria e di gendarmeria, oltre a diversi altri corpi, sotto la direzione del Chef d'État-Major des armées (capo di stato maggiore delle forze armate). Le forze armate francesi sono il 6° esercito più potente del mondo.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le forze armate francesi sono attualmente composte da militari professionisti (la coscrizione obbligatoria è stata sospesa dalla legge n° 97-1019 del 28 ottobre 1997), da militari riservisti e da personale civile.

Al 2007 il personale totale consta circa 349.086 militari, di cui 132.439 nell'esercito, 41.855 nella marina, 57.688 nell'aviazione, 101.855 nella gendarmeria e 15.250 in altri settori; il personale civile complessivo è di 79.638 persone; la riserva operativa è di 58.827 persone.[3]

Al 2008 il personale totale consta di 345.001 militari, di cui 131.424 nell'esercito, 40.944 nella marina, 56.227 nell'aviazione, 101.349 nella gendarmeria e 15.057 in altri settori (servizi interarmi); il personale civile complessivo è di 76.587 persone; la riserva operativa è di 60.125 persone.[4]

Al 2009 il personale totale consta circa 240.996 militari, di cui 128.235 nell'esercito, 40.353 nella marina, 54.553 nell'aviazione, 14.969 in altri servizi ministreriali (SSA, SEA, DGA, SID, APM, CGA, PIA) e 2.886 nella gendermeria specializzata[5]; il personale civile complessivo è di 72.407 persone; la riserva operativa è di 32.484 persone.[1]

L'esercito francese occupa il 21º posto a livello mondiale in termini di numero di truppe attive. Tra i paesi di cui sono note le spese militari, la Francia è il quarto per spesa nel mondo con un bilancio militare pari ad oltre 67 miliardi di dollari.

La Francia è la 3a potenza nucleare mondiale dietro la Russia e gli Stati Uniti. È inoltre la 4a potenza che si è dotata di una forza nucleare indipendente (il primo test è stato nel febbraio 1960).

Secondo l'articolo 15 della Costituzione francese del 1958, il Presidente della Repubblica francese è il capo delle forze armate.
Queste quattro componenti dipendono dal Ministero della Difesa francese.

La Francia si è ritirata unilateralmente dal Comitato Militare della NATO nel 1966: l'allora presidente Charles de Gaulle, a seguito della condanna dell'intervento statunitense contro i comunisti in Vietnam e anche per poter perseguire il proprio programma di difesa nucleare, ritirò la Francia dal Comitato Militare della NATO ed espulse tutte le basi statunitensi dal territorio francese. Da allora la Francia e fino al 2009 ha partecipato solo alla struttura politica della NATO; le sue forze armate sono state reintegrate nell'alleanza nell'aprile 2009.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Le Forze armate francesi sono costituite da:

Formato delle forze armate[modifica | modifica wikitesto]

Forze proiettabili[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le forze armate devono essere in grado di proiettare all'interno del territorio 10.000 uomini per le missioni di protezione civile.

Dispiegamenti recenti[modifica | modifica wikitesto]

le forze armate francesi fuori dalla Francia metropolitana nel 2010 (28.458 militari)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Bilan social 2009 (PDF), 29-11-2010. URL consultato il 02-12-2010.
  2. ^ (EN) France Military Strenght in globalfirepower.com. URL consultato il 23 maggio 2014.
  3. ^ (FR) Bilan social 2007 (PDF), 29-11-2010. URL consultato il accesso=02-12-2010.
  4. ^ (FR) Bilan social 2008 (PDF), 29-11-2010. URL consultato il accesso=02-12-2010.
  5. ^ a b La Legge n.971-2009 del 3 agosto 2009, relativa alla Gendarmerie nationale organizza l'incorporazione della Gendarmerie nationale dal Ministero della Difesa, al Ministero dell'Interno, d'oltremare e della collettività territoriali

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]