AMX-10RC

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AMX-10RC
AMX-10RC 017.JPG
AMX-10RC
Descrizione
Equipaggio 4
Dimensioni e peso
Lunghezza 6,36 m
Larghezza 2,95 m
Altezza 2,66 m
Peso 15,88 t
Propulsione e tecnica
Motore Badouin Model 6F 11 SRX Diesel
Potenza 280hp. hp
Rapporto peso/potenza 18
Trazione 6x6
Sospensioni idropneumatiche
Prestazioni
Velocità 85
Autonomia 1000
Pendenza max 60 %
Armamento e corazzatura
Apparati di tiro diurno-notturno, computerizzato
Armamento primario cannone da 105 mm a media pressione
Armamento secondario 1xmitragliatrice da 7,62mm,2 lanciafumogeni doppi
Corazzatura alluminio saldato spessore max secretato

FAS.org [1]

voci di carri armati presenti su Wikipedia

L'autoblindo AMX-10RC è la più potente macchina francese della categoria e anche la più pesante autoblindo anfibia esistente. Viene prodotta dalla GIAT Industries.

Dopo l'esperienza con la Panhard EBR 8x8, l'esercito francese voleva sostituirla con un mezzo altrettanto potente ma più moderno. I lavori per il nuovo veicolo giunsero alla concretizzazione nel 1971, anno in cui venne completata la realizzazione del prototipo: il mezzo entrò successivamente in produzione per le esigenze nazionali e di quelle del Marocco.

L'AMX-10RC ha raggiunto le dimensioni massime per un veicolo trasportabile dal C-130: è anfibio, e scafo e torretta sono costituiti di leghe d'alluminio saldato. La disposizione è convenzionale, con il comparto guida davanti, quello di combattimento al centro e il vano motore posteriore.

Trasmissione, e motore sono derivati direttamente da quelli del cingolato AMX-10P. In virtù di questo, le ruote, pure tutte motrici, non ruotano, ma sono regolate come i cingoli dei blindati, fermandosi o avanzando in maniera differenziale. Il veicolo appare tanto compatto anche per la meccanica sopra descritta, che si può descrivere come un ibrido tra un treno di rotolamento cingolato ed uno su ruote: il movimento comunque non è particolarmente inficiato dal compromesso di base nella locomozione. Da notare che grazie ai 2 idrogetti posteriori in acqua si possono raggiungere, previa erezione della piastra frangiflutti anteriore, i 7,2 km/h. Le sospensioni poi sono sofisticate al punto che il veicolo può alzarsi dal suolo tra i 330 e i 470mm, se necessario differenziando anche l'altezza tra un lato e l'altro, ma in genere cambiando a seconda se il movimento avviene su strada o fuoristrada.

Il cannone è a media pressione da 105mm, dotato di un sofisticato sistema di controllo del tiro, dotato di telemetro laser, computer balistico, apparati IL di visione notturna. La torretta ha 3 uomini, come nei carri armati, capocarro, tiratore e caricatore. Vi è anche un periscopio panoramico di osservazione per il capocarro, mentre la dotazione di proiettili da 105 è di 40 colpi, più 4000 di piccolo calibro. Sono presenti dei lanciafumogeni.

In servizio l'AMX-10RC si è dimostrato un mezzo utile e potente. Non c'erano e non ci sono state altre autoblindo capaci di competere in potenza con essa per almeno 15 anni, e i veicoli (Rooikat e Centauro) che alla fine l'hanno superata si sono dimostrati ancora più costosi e pesanti, oltre che non anfibi né movimentabili via C-130.

L'AMX-10RC ha partecipato a Desert Storm e a numerosi scontri con il Polisario, nel Marocco meridionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AMX 10 RC. URL consultato il 2 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]