Brandt Thomson MO-120-RT-61

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mortier 120mm Rayé Tracté Modèle F1
Brandt Thomson MO-120-RT-61
Mor120.jpg
Tipo mortaio pesante
Origine Francia Francia
Impiego
Utilizzatori vedi utilizzatori
Conflitti Guerra del Golfo
Guerra in Afghanistan
Operazione Serval
Produzione
Progettista Thomson-Brandt
Data progettazione anni 1980
Costruttore Thomson-Brandt
Thomson-CSF/Daimler-Benz Aerospace (Germania)
Hotchkiss-Brandt (Olanda)
MKEK (Turchia)
Date di produzione anni 1980 - oggi
Descrizione
Peso 582 kg
Lunghezza canna 2 800 mm
Calibro 120 mm
Peso proiettile 18,7 kg
Cadenza di tiro 6-10 colpi/min
Tiro utile 8 140-12 850 m
Elevazione +30°/+85°
Angolo di tiro +/-14°
Sviluppata da Brandt 81 mm Mle 1927

[senza fonte]

voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il Mortier 120 mm Rayé Tracté Modèle F1[1] è un mortaio pesante prodotto dalla Thomson-Brand ed usato dall'Esercito Francese. Su licenza viene prodotto anche in Germania, Italia, Olanda, Brasile e Turchia. Il mortaio è posto su un asse ruotato che lo rende trainabile.

Nell'esercito francese è trainato dal blindato VAB; è in organico ai reggimenti di fanteria, ai paracadutisti e alla fanteria di marina.

L'arma spara proiettili standard NATO da 120 mm.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mortaio calibro 120 mm rigato trainato modello F1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • David Miller/ Christopher F. Foss, "Moderne Gefechtswaffen", Stocker-Schmid Verlag, Dietikon, Schweiz, ISBN 3-7276-7092-4
guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra