Studio Universal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Studio Universal
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano e inglese
Tipo tematico
Target giovani, adulti
Slogan Studio Universal, la tv del cinema da chi fa cinema
Versioni Studio Universal (1ª volta) 576i (SDTV)
(data di lancio: 21 maggio 1998)
Studio Universal (2ª volta) 576i (SDTV)
(data di lancio: 8 maggio 2009)
Data chiusura 1º giugno 2008 (1ª volta)
Editore NBC Universal Global Networks Italia
Sito studiouniversal.it
Diffusione
Terrestre
Mediaset Premium
Mediaset 3
Studio Universal (Italia)
DVB-T - PAY
Canale 334 SD

Studio Universal è un canale televisivo dedicato al cinema classico statunitense arricchito da programmi, speciali, informazioni, interviste, concorsi, backstage, cortometraggi in onda su Mediaset Premium. Studio Universal è edito da NBC Universal Global Networks Italia Srl, appartenente alla divisione Universal Networks International del gruppo NBCUniversal, di proprietà Comcast Corporation.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il canale è stato lanciato originariamente nel bouquet di Stream TV il 21 maggio 1998, ed è passato a Sky il 31 luglio 2003, dove è rimasto sul canale 320 fino alla sospensione delle trasmissioni, avvenuta il 1º giugno 2008. Attualmente trasmette sul digitale terrestre nell'offerta di Mediaset Premium.

Studio Universal è un canale famoso anche per le sue campagne pubblicitarie, spesso fantasiose, che si possono facilmente trovare per le città o sui giornali.

I love Studio Universal e la sospensione delle trasmissioni[modifica | modifica wikitesto]

Dal mese di maggio 2008, quando si ebbe la notizia ufficiale della prossima fuoriuscita del canale dal pacchetto Cinema di Sky Italia, Studio Universal lanciò una campagna dal titolo I love Studio Universal, che invitava i telespettatori a lasciare un messaggio di affetto sul sito del canale.

In quest'ultimo periodo, un conto alla rovescia dei giorni mancanti e vari spot di commiato venivano trasmessi nelle pause pubblicitarie. Questi ultimi annunciavano, mostrando alcune scene di famosi film Universal, la prossima sospensione delle trasmissioni del canale. Inoltre, il logo posizionato in alto a destra diventò dinamico, alternando quello normale ad un cuore rosso con la frase I love SU.

Il canale ha sospeso le trasmissioni pochi minuti dopo la mezzanotte del 1º giugno 2008. Finito l'ultimo film in onda (Spartacus) è apparso un cartello fisso a sfondo giallo con il logo del canale e il sito internet. Alle ore 1, sono partiti i promo del canale in sostituzione, MGM Channel.

La sospensione delle trasmissioni è stata causata dal mancato rinnovo del contratto con Sky Italia, stipulato nel 2003 alla nascita della piattaforma satellitare.

Il ritorno e la chiusura per la seconda volta[modifica | modifica wikitesto]

Dal 24 aprile 2009, il cuore di I love Studio Universal sul sito internet del canale, si è riempito di un countdown che ha segnato i giorni mancanti all'inizio delle trasmissioni sul digitale terrestre.

Le sue trasmissioni sono ricominciate l'8 maggio 2009 alle 21:00 con il film Il Gladiatore, tornando a riproporre i suoi contenuti sul digitale terrestre all'interno della piattaforma Mediaset Premium.

Il 20 novembre 2018 viene annunciato che il canale cesserà le proprie trasmissioni su Mediaset Premium a partire dal 1° gennaio 2019[1].

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene il logo a schermo del canale sia quasi sempre di colore bianco, quando vengono trasmessi programmi non adatti ai bambini, fino al 2015 l'archetto sopra di esso si colora di rosso, in modo da avvertire i telespettatori delle scene violente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Studio Universal non sarà disponibile su Mediaset Premium dal 1 Gennaio 2019, 20 novembre 2018. URL consultato il 20 novembre 2018.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione