Premio Italo Calvino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il premio Italo Calvino, destinato agli scrittori esordienti inediti, è stato fondato a Torino nel 1985, poco dopo la morte di Italo Calvino, per iniziativa di un gruppo di estimatori e di amici dello scrittore tra cui Natalia Ginzburg, Norberto Bobbio, Lalla Romano, Cesare Segre, Massimo Mila e molti altri. Calvino, com'è noto, svolgeva lavoro editoriale per l'Einaudi; l'intenzione è stata quella di riprenderne e raccoglierne il ruolo di talent-scout di nuovi autori (ne è testimonianza il volume I libri degli altri, Einaudi, 1991). Di qui l'idea di rivolgersi agli scrittori esordienti e inediti, per i quali non è facile trovare il contatto con le case editrici, prima ancora che con il pubblico. Il premio si propone, in breve, come una sonda gettata nel sommerso della scrittura e come interfaccia tra questo universo e il mondo dell'editoria, del pubblico e della critica.

Il prestigio del premio Italo Calvino si è affermato anche grazie alle giurie, da sempre costituite da personalità tra le più rappresentative della scena culturale italiana. Ne hanno fatto parte, tra gli altri: Cesare Segre, Cesare Cases, Ginevra Bompiani, Edoardo Sanguineti, Gian Luigi Beccaria, Luciano Berio, Antonio Moresco, Filippo La Porta, Tiziano Scarpa, Silvia Ballestra, Carlo Lucarelli, Antonio Scurati, Vincenzo Consolo, Maria Corti, Franco Fortini, Cesare Garboli, Giulio Ferroni, Marco Missiroli, Vanni Santoni, Chiara Valerio.

Albo dei vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vincitore Opera Editore
1986 Premio non assegnato
1987-1988 Pia Fontana Spokane Marsilio
1989 Gabriele Contardi Navi di Carta Einaudi
ex aequo Pierangelo Selva La grande neve Marsilio
1990 Enrico Tronconi Il bosco Paragone
1991 Enzo Fileno Carabba Jakob Pesciolini Einaudi
1992 Mara De Paulis Gilbert. Nascita e morte di un rivoluzionario Shakespeare & Co.
ex aequo Marcello Fois Picta Marcos y Marcos
1993 Premio non assegnato
1994 Mario Giorgi Codice Bollati Boringhieri
1995 Giulia Fiorn Non m’importa se non hai trovato l’uva fragola Edizioni Angolo Manzoni
ex aequo Alessandra Montrucchio Ondate di calore Marsilio
1996 Laura Barile Oportet Marsilio
ex aequo Samuela Salvotti Concepiti in ventri di regina Liberedizioni
1997 Vincenzo Esposito La festa di Santa Elisabetta Avagliano
1998 Paola Biocca Buio a Gerusalemme Baldini&Castoldi
1999 Luisa Carnielli e Fulvio Ervas La lotteria Marcos y Marcos
ex aequo Paola Mastrocola La gallina volante Guanda
2000 Flavio Soriga I Diavoli di Nuraiò Il Maestrale
2001 Errico Buonanno Piccola serenata notturna Marsilio
2002 Laura Facchi Il megafono di Dio Baldini&Castoldi
2003 Gianni Marilotti La quattordicesima commensale Il Maestrale
2004 Tamara Jadrejčić I prigionieri di guerra Eks&Tra
2005 Martino Ferro Il primo che sorride Einaudi
2006 Vito Carone di Grassi Uno e trino Non pubblicato
2007 Giusi Marchetta Dai un bacio a chi vuoi tu Terre di Mezzo
ex aequo Francesco Peri La regina dei porsei Non pubblicato
2008 Gabriele Caprioli Quaranta Non pubblicato
2009 Ivan Guerrerio Splendido splendente: romanzo per Moana Agenzia X
2010 Mariapia Veladiano La vita accanto Einaudi
2011 Giovanni Greco Malacrianza Nutrimenti
2012 Riccardo Gazzaniga A viso coperto Einaudi
2013 Francesco Maino Cartongesso Einaudi
2014 Pier Franco Brandimarte L’Amalassunta Giunti
2015 Valerio Callieri Teorema dell’incompletezza Feltrinelli
ex aequo Cristian Mannu Maria di Ísili Giunti
2016 Elisabetta Pierini L'interruttore dei sogni Non pubblicato
ex aequo Cesare Sinatti La splendente Feltrinelli
2017 Emanuela Canepa L'animale femmina Einaudi
2018 Filippo Tapparelli L'inverno di Giona

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]