Ultimo viene il corvo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ultimo viene il corvo
Autore Italo Calvino
1ª ed. originale 1949
Genere racconti
Lingua originale italiano

Ultimo viene il corvo è una raccolta di racconti scritta da Italo Calvino frutto dell'esperienza partigiana in cui i motivi storico-resistenziali si fondono con il preminente gusto fiabesco-avventuroso.

È stato tradotto in diverse lingue.

Indice[modifica | modifica sorgente]

L'opera prende il nome da uno dei racconti, e si compone di un numero differente di testi a seconda dell'edizione[1], fino a stabilirsi nell'edizione finale nei seguenti e nel seguente ordine:

  • Un pomeriggio, Adamo (1949)
  • Un bastimento carico di granchi (1947)
  • Il giardino incantato (1948)
  • Alba sui rami nudi (1947)
  • Di padre in figlio (1946, già intitolato Sogni nella vallata, quindi Il toro rosso)
  • Uomo nei gerbidi (1946, già intitolato L'uomo nei gerbidi, quindi La casa di Baccicin)
  • L'occhio del padrone (1947, già intitolato Pomeriggio coi mietitori)
  • I figli poltroni (1948, già intitolato I fratelli poltroni)
  • Pranzo con un pastore (1948)
  • I fratelli Bagnasco (1946, già intitolato I due fratelli Bagnasco, quindi Dopo un po' si riparte)
  • La casa degli alveari (1949)
  • La stessa cosa del sangue (1949)
  • Attesa della morte in un albergo (1949)
  • Angoscia in caserma (1945, già intitolato Angoscia)
  • Paura sul sentiero (1946)
  • La fame a Bévera (1949, già intitolato Ultimo viaggio di Bisma, quindi Storia di Bisma e del mulo)
  • Andato al comando (1946)
  • Ultimo viene il corvo (1947)
  • Uno dei tre è ancora vivo (1949)
  • Il bosco degli animali (1948)
  • Campo di mine (1946)
  • Visti alla mensa (1947, già intitolato Alla mensa)
  • Furto in una pasticceria (1947, già intitolato Furto alla pasticceria)
  • Dollari e vecchie mondane (1948)
  • L'avventura di un soldato (1949, già intitolato L'avventura del soldato)
  • Si dorme come cani (1948)
  • Desiderio in novembre (1949)
  • Impiccagione di un giudice (1948, già intitolato Il sogno di un giudice)
  • Il gatto e il poliziotto (1948, già intitolato Armi nascoste)
  • Chi ha messo la mina nel mare? (1948, già intitolato Il padrone delle mine)

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Se ne veda l'elenco alle note di Bruno Falcetto in Romanzi e racconti, vol. I, "I Meridiani" Mondadori, Milano, 1991, pp. 1261-1305.
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura