Floriano Calvino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Floriano Calvino (Sanremo, 1927Genova, 19 gennaio 1988) è stato un geologo italiano, figlio di Mario Calvino e Eva Mameli, fratello minore dello scrittore Italo Calvino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato un geologo italiano di fama internazionale[senza fonte]. Fratello minore del celebre scrittore Italo, nato a Sanremo, si laurea a Torino nel 1952, in ingegneria presso il Politecnico. Titolare della cattedra di geologia applicata all'Università di Genova, era specializzato nelle valutazioni d'impatto paesaggistico delle costruzioni di dighe.

Venne incaricato, come unico geologo italiano, del ruolo di perito per il disastro del Vajont nel 1963. Attivo nella tutela delle vittime di calamità naturali imputabili all'azione umana, fu l'esperto nominato dalle famiglie vittime nel disastro della Val di Stava, nel 1985.

Morì per un tumore nel 1988.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Repubblica, "È morto a Genova il professor Floriano Calvino, ricerca.repubblica.it. URL consultato il 23 maggio 2014.