Orlando furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orlando furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino
AutoreItalo Calvino
1ª ed. originale1970
GenereGuida alla lettura
Lingua originale italiano

Orlando furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino è una guida alla lettura del testo ariostesco scritta da Italo Calvino nel 1970. Nasce dall'amore e dall'affinità che lega Calvino alla scrittura dell'Ariosto, alla sua fantasia e all'ironia.

Storia e struttura dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1966 Calvino scrisse un'introduzione all'opera di Ariosto per Einaudi[1]. Già nel 1967 l'autore aveva dedicato al Furioso delle trasmissioni radiofoniche (pubblicate in una prima forma da Rai Eri nello stesso anno). Tre anni dopo, il lavoro su Ariosto avrà il suo culmine in questa guida. Nel 1997 la Fonit Cetra ha infine pubblicata la lettura radiofonica in 5 cd per una durata complessiva di 5 ore e 26 minuti (CDLE 1034).

Calvino intervalla parti di commento e narrazione in prosa ai versi del testo originale del Furioso, senza rispettare la divisione in canti, ma seguendone piuttosto lo zigzag[2] delle vicende dei personaggi. Il testo di Ariosto non è riportato nella sua totalità, ma quasi: Calvino non butta via niente; la sua non è un'antologia, ma un percorso di lettura.

Ne esce, oltre a una guida, lo stimolo alla lettura di un lungo poema cinquecentesco da parte del lettore moderno: è negli intenti di Calvino facilitare la fruizione del Furioso nel Novecento, con una lettura più moderna ed eclettica di quella possibile attraverso un'edizione classica.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oggi si legge in Perché leggere i classici con il titolo La struttura dell'Orlando.
  2. ^ Proprio nel testo Calvino definisce l'Orlando furioso il poema dal movimento errante, a zig zag.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura