Sandro Campani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sandro Campani (1974) è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1974 nell'Appennino tosco-emiliano dove risiede e lavora[1], nel 2005 ha esordito nella narrativa con il romanzo È dolcissimo non appartenerti più[2].

Dopo la raccolta di racconti Nel paese del Magnano e la graphic novel Non ti avevo nemmeno notato usciti entrambi nel 2010[3], è tornato al romanzo nel 2013 con La terra nera[4].

Cantante e chitarrista[5], nel 2017 ha dato alle stampe il romanzo Il giro del miele[6] e tre anni dopo I passi nel bosco.

Tra i riconoscimenti ottenuti si segnala il Premio letterario Castelfiorentino del 2012[7].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Graphic novel[modifica | modifica wikitesto]

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • Quello grande è bellissimo e altri racconti di AA. VV., Milano, Marcos y Marcos, 2011 ISBN 978-88-7168-603-5.
  • Vite sottopelle. Racconti sull'identità di AA.VV., Bracciano, Roma , Tuga Edizioni, 2019 ISBN 978-88-99321-27-7

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sandro Campani: interno notturno, su raiscuola.rai.it. URL consultato il 7 marzo 2020.
  2. ^ Presente prossimo: Sandro Campani, su ecodibergamo.it, 30 novembre 2018. URL consultato il 7 marzo 2020.
  3. ^ Dintorni della poesia. ‘La terra nera’ di Sandro Campani, su quotidiano.net, 21 maggio 2013. URL consultato il 7 marzo 2020.
  4. ^ Alessandra Sarchi, Sandro Campani. La terra nera, su doppiozero.com, 16 luglio 2013. URL consultato il 7 marzo 2020.
  5. ^ Adriano Arati, Sandro Campani ritorna a casa con i suoi “I passi nel Bosco”, su gazzettadireggio.gelocal.it, 3 marzo 2020. URL consultato il 7 marzo 2020.
  6. ^ Luca Fiorentini, Sandro Campani – Il giro del miele, su lindiceonline.com, 1º luglio 2017. URL consultato il 7 marzo 2020.
  7. ^ Precedenti edizioni, su premioletterariocastelfiorentino.it. URL consultato il 7 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76055734